FANDOM


Icona - TVD 3Icona - TVD 4Icona - TVD 5Icona - TO 1Icona - TO 2


Kol Mikaelson è uno dei Vampiri Originali, nato nel decimo secolo da Mikael ed Esther. Kol è il quinto figlio nato da Esther e Mikael ed è il fratello maggiore di Rebekah Mikaelson e Henrik Mikaelson. È invece, il fratello minore di Freya Mikaelson, Finn Mikaelson ed Elijah Mikaelson e del fratellastro (da parte di madre), Niklaus Mikaelson. Quest'ultimo ha una figlia con Hayley Marshall, Hope Mikaelson, che rende Kol zio.

Kol viene risvegliato da Elijah dopo essere stato neutralizzato per oltre un secolo. Ostacolò i piani di Damon Salvatore di scoprire da quale degli Originali la sua linea di sangue discende. Lo si rivede quando rapisce il professor Atticus Shane per Rebekah, al fine di scoprire dov'è La Cura, ma ben presto scoprono che essa è sepolta assieme a Silas, il primo e il più pericoloso essere immortale del mondo. Temendo l'inferno che Silas scatenerà sulla terra, Kol cerca di impedire a chiunque di risvegliare Silas per impossesarsi della cura. È poi fermato da Jeremy Gilbert, che lo uccide con il paletto di Quercia Bianca che Kol stesso portava addosso, completando il Marchio del Cacciatore di Jeremy, siccome tutti i vampiri creati dalla linea di sangue di Kol muoiono assieme a lui. Torna temporaneamente sulla terra dei viventi quando Bonnie Bennett abbassa il velo dell'Altra Parte. In cerca di vendetta, dà la caccia ad Elena Gilbert, visto che ha contribuito alla sua morte e la attacca, ma viene rispedito dall'Altro Lato quando Bonnie ripristina il velo. Più tardi, venne visto il suo fantasma nell'Altra Parte, che appare a Matt dopo la sua morte temporanea. Dice a Matt Donovan che l'Altro Lato si sta distruggendo dopo che Markos riuscì a fuggire e tornare sulla terra. Dopo che Vicki Donovan viene risucchiata dall'oblio, Kol prega Matt di trovare un modo per fermare la distruzione dell'Altra Parte, temendo che quello che è successo a Vicki accadrà a lui e a tutti gli altri fantasmi lì presenti. Si scopre che lui non è stato risucchiato nell'oblio come Vicki. È ancora sconosciuto come, ma pare che che sia riuscito ad attraversare l'Altra Parte, assieme a sua madre Esther e il fratello Finn, prima che essa si distruggesse.

Successivamente Kol, grazie all'intervento della madre Esther, ha posseduto il corpo dello stregone Kaleb. Sotto queste sembianze conosce la strega Davina Claire, della quale si innamora perdutamente. Inizialmente restia, anche la strega si innamora di Kol e i due si fidanzano. Dopo aver aiutato Klaus a proteggere Hope, muore per colpa di un maleficio inflittogli dal fratello Finn. Al fine di ottenere il potere necessario per far risorgere il vampiro originale, Kol Mikaelson, Davina assume il ruolo di reggente delle congreghe di New Orleans, avendo così accesso al potere collettivo e alla conoscenza condivisa degli antenati di tutte e nove le congreghe di New Orleans. Tuttavia però dopo l'ordine di esecuzione di una strega di nome Kara Nguyen, che portò al massacro di diverse streghe, Davina viene bandita dalla comunità delle streghe e privata del suo legame con gli Antenati. Al fine di resuscitare il suo amato, Davina accetta di unirsi alla congrega delle Sorelle e su ordine di Aya Al-Rashid, rompe la discendenza di Klaus, liberando un potentissimo Nexus Vorti. Grazie a questa potentissima fonte di magia e al sangue di due Originali, Davina riesce infine a riportare Kol Mikaelson in vita, nel suo corpo di Originale.

Davina viene tragicamente uccisa da Kol, maledetto dagli Antenati, in cerca di vendetta contro la giovane strega. Una volta ritrovatasi nel mondo ancestrale, dopo essere stata consacrata, Davina viene punita dagli Antenati e Kara Nguyen, la condanna ad un destino peggiore della morte, distruggendo in mille pezzi la sua anima. Kol e Vincent cercando di rompere il legame esistente tra il mondo umano e quello ancestrale, in modo da impedire agli Antenati di continuare ad influire sulle loro vite e su quelle di chiunque; e affidano a Davina il compito di recidere tale collegamento. Kol e Davina si dicono definitivamente addio, e grazie al coraggioso gesto di Davina, tutte le streghe di New Orleans adesso sono libere dall'autorità degli Antenati. Successivamente però, a causa del compimento della profezia che predice la rovina della sua famiglia, sembra che ciascun membro della famiglia Mikaelson sia destinato a morire: Freya è stata avvelenata, Elijah e Kol sono stati fatalmente morsi da Marcel, e Rebekah è stata maledetta. Non vedendo altra scelta, Freya utilizza Klaus come ancora per lanciare un incantesimo del sonno, simile a quello utilizzato da Dahlia, per mantenere se stessa e i suoi fratelli in vita per altri cento anni, il tempo necessario affinché Hayley possa trovare delle cure per tutti loro. Per realizzare ciò, Klaus con un'azione disperata si consegna a Marcel, che lo trafigge con la lama di Papa Tunde, neutralizzandolo.

Cinque anni dopo, Hayley è finalmente riuscita a recuperare i veleni dei sette branchi di lupi mannari, con i quali riesce a risvegliare Freya. La strega grazie agli altri ingredienti che Hayley è riuscita a recuperarle, scioglie la maledizione di Rebekah e curando i fratelli Elijah e Kol, li risveglia dal loro sonno. La famiglia si riunisce con l'obiettivo di riportare a casa Klaus, che per tutti questi anni è stato prigioniero di Marcel, torturato e punito per tutto il male che ha causato in vita. Una volta che i Mikaleson riescono a riportare Klaus a casa, lui si ricongiunge così con la sua bambina, che adesso ha 7 anni. Una misteriosa forza, conosciuta come l'Ombra, inizia ad invadere le strade di New Orleans puntando le giovani streghe. Grazie ai suoi sacerdoti e alle streghe che le sono fedeli, l'Ombra conquista sempre più potere, ma ha bisogno dei suoi quattro resti e del sacrificio di un essere immortale molto potente per risorgere. Mentre Marcel decide di schierarsi dalla parte degli Originali, Elijah viene ucciso dall'Ombra e utilizzato come sacrificio e grazie al potere della sua morte e di quella di tutta la sua dinastia di vampiri, risorge nel sul corpo originale di strega.

Klaus, Kol, Rebekah e Marcel si alleano quindi per uccidere l'Ombra, ma Kol tradisce la sua famiglia. Infatti l'Ombra ha riportato in vita la sua amata Davina, ma purtroppo la ragazza è collegata a lei, così se Inadu morirà, anche alla strega toccherà la stessa sorte. Hope riesce però a sciogliere il legame tra le due e Hayley, utilizzando il sangue di Hope, l'unica Labonair ancora in vita, uccide una volta per tutte l'Ombra. I suoi fratelli riescono a fare risorgere Elijah nel suo corpo Originale uccidendo l'Ombra stessa, ma lo spirito prende possesso del corpo di Hope. Per salvare la bambina, Vinvent è allora costretto a dividere l'Ombra in quattro pezzi, rilegando ognuno all'interno di uno dei quattro Originali (Elijah, Klaus, Rebekah e Kol). In questo modo l'Ombra è sconfitta ma a caro prezzo perché i quattro fratelli non potranno mai più rivedersi ne, tantomeno, avvicinarsi alla piccola Hope. A San Francisco, nel Nord California, Kol vuole chiedere a Davina di sposarlo.

Biografia

OriginalsasKids2

Kol da bambino con i suoi fratelli.

Durante il Medioevo, Kol nacque in un piccolo villaggio, ora noto come Mystic Falls e come il resto della sua famiglia, era un umano fino a quando suo fratello minore, Henrik, venne ucciso dai lupi mannari. Fu a causa di questa tragedia che sua madre, Esther (che è la strega Originale), e suo padre, Mikael, decisero di prendere provvedimenti per proteggere il resto della loro famiglia. Esther ha deciso di eseguire l'incantesimo dell'Immortalità. Diede poi del vino mischiato a qualche goccia del sangue di Tatia, in fine Mikael dovette uccidere i suoi figli. Più tardi, Mikael li costrinse a nutrirsi di sangue umano, trasformandoli così nei primi Vampiri Originali. Dopo la morte di Esther, i vari membri della famiglia Originale si divisero e ognuno andò per la propria strada. Si pensa che Kol fosse diretto in Europa in questo periodo.

Nel 1002, ai tempi in cui i fratelli Mikaelson, tutti e cinque insieme, ancora poco esperti nell'uso dei loro poteri e inconsapevoli dell'uso del soggiogamento, stavano scappando da Mikael. I cinque fratelli uccidono delle persone che viaggiavano su una carrozza, nutrendosi di loro, Finn e Kol pensano sia meglio dividersi per riuscire a scappare meglio da Mikael, ma Elijah non è d'accordo perché hanno giurato di stare uniti. Rebekah si accorge che le persone nella carrozza stavano andando alla festa nella tenuta del conte, quindi lei propone di prendere le loro identità e di andare lì, perché anche se Mikael sta dando la caccia a tutti loro, questo non vuol dire che non possano vivere in maniera più sfarzosa, poi si accorgono che una persona è sopravvissuta, Lucien, il servo del conte che stava scortando gli ospiti, che pur di aver salva la vita si offre di accompagnare i Mikaelson alla festa. Grazie agli insegnamenti di Lucien, gli Originali riescono a integrarsi alla festa, poi Klaus conosce i figli del conte: Tristan e la sua bellissima sorella Aurora.

A Marsiglia nel 1002, i Mikaelson, con l'aiuto di Lucien, si erano ormai perfettamente integrati presso la corte del conte de Martel, ma Lucien iniziò a esprimere la sua preoccupazione a Klaus riguardo ai comportamenti violenti di Kol, che stavano attirando troppo l'attenzione. Lucien chiese a Klaus di dare una lettera ad Aurora, infatti Lucien, da sempre innamorato di lei, voleva chiedere a Klaus, con il quale ormai aveva legato un buon rapporto di amicizia, di aiutarlo a conquistarla, specialmente perché Tristan è sempre stato un ostacolo per lui dato che è molto geloso della sorella. Però una sera Lucien sorprese Klaus ad amoreggiare con Aurora, infatti i due erano amanti già da un po'. Poi arrivarono le guardie del castello, Klaus scappò, mentre Lucien, distrutto emotivamente per essere stato tradito dal suo amico, non trovò la forza per scappare, poi arrivò Tristan, che vedendolo con la sorella, lo fece arrestare. Dopo averlo sorpreso con la sorella, Tristan torturò Lucien, poi arrivò Klaus che tentò di far calmare il figlio del conte, ma Tristan non si fece intimidire, in realtà Tristan sapeva che i Mikaelson erano dei vampiri dato che una donna, l'unica sopravvissuta di una lunga scia di morti che Kol si stava lasciando dietro, aveva affermato che erano dei mostri, deducendo anche che sicuramente stavano scappando da qualcuno (Mikael) e che se gli avrebbero fatto del male i suoi cavalieri avrebbero sparso la voce che sono dei mostri, infine Tristan inflisse una ferita a Lucien sulle estremità della bocca. Klaus lo fece liberare, ma Lucien, spinto dalla rabbia, lo accoltellò, poi Klaus cercò di farlo calmare, ma Lucien si ferì con lo stasso coltello con cui aveva ferito Klaus, la cui lama era bagnata con il sangue dell'Ibrido Originale, che si mischiò con il suo, guarendolo, fu così che si apprese che il sangue di un vampiro può guarire le ferite di un umano; poi Lucien cercò di aggredire Tristan, ma venne ucciso da una guardia del castello.

Durante l'anno 1002, si ebbe il progredire della dolce storia amorosa tra Klaus e Aurora, ma quando lei vide che Lucien era stato trasformato in un vampiro da Klaus scoprì che lui e i suoi fratelli non erano umani, nonostante l'iniziale paura che provava nei suoi riguardi, Klaus le scrisse una bellissima lettera d'amore, dopo averla letta Aurora capì di amarlo ugualmente. Klaus regala ad Aurora dei fiori per il suo compleanno, ma lei piange perché la celebrazione della sua nascita rappresenta solo brutti ricordi dato che sua madre morì per darla alla luce, Klaus le rivelò un segreto che non disse mai a nessuno: è stato lui a uccidere sua madre dando la colpa a Mikael, obbligando così i suoi fratelli a scappare con lui, facendole promettere di non farne parola; Aurora propone ancora a Klaus di trasformarla in un vampiro così loro due potranno portare insieme sulle spalle il fardello delle loro vergogne. Aurora cercò di togliersi la vita quando Tristan le impose di non rivedere più Klaus, tagliandosi le vene, Rebekah la guarì con il suo sangue, ma poi lei si gettò dalla finestra della sua camera da letto e morì, risorgendo come vampiro dato che nel suo corpo circolava il sangue di Rebekah, dunque lei è il primo essere umano che Rebekah trasformò in un vampiro. Klaus è in collera con Aurora perché quando le chiese di scappare con lui, la ragazza gli disse che l'Originale era solo un mostro che nessuno avrebbe mai amato per davvero, ma Aurora gli confessa il segreto di Elijah, lui inconsapevolmente usò per la prima volta compulsione su di lei costringendola a rivelargli la verità sulla morte di Esther, fu così che si apprese che gli Originali potevano manipolare le menti altrui, quindi Elijah con la compulsione spinse Aurora a non amare Klaus per punirlo.

Durante tutto questo tempo, Kol era nell'Est Europa rendendo gli Originali, famosi con le sue azioni; uccidendo e trasformando le persone a caso. Klaus, Elijah e Rebekah sentirono storie sulle azioni del fratello dai propri viaggi, come menzionato da Elijah.

Kol avrebbe, poi, raggiunto la sua famiglia in Italia, dove andarono ad una festa tenuta presso la casa di un cacciatore di vampiri di nome Alexander. In seguito è stato pugnalato in un attacco a sorpresa, ma revitalizzato da suo fratello Klaus, che non era influenzato dai pugnali grazie ai suoi geni di lupo mannaro.

Kol viaggiò insieme a delle streghe per un lungo periodo; Africa nel quattordicesimo secolo, Haiti nel diciassettesimo e New Orleans nel ventesimo secolo. Tutte loro sapevano di Silas, che Kol credeva fosse molto pericoloso se liberato. Prova stima e rispetto nei confronti delle streghe. Durante questo periodo, Kol incontrò una setta che venerava Silas come un dio nonostante il fatto che egli sia creduto la distruzione del mondo. Questo fece decidere a Kol di uccidere l'intera setta.

Kolelija2

Elijah e Klaus pugnalano Kol.

Nel 1702, la violenza di Kol in Spagna, attirò troppa attenzione e portò suo padre, Mikael, dritto alla famiglia, bruciando il paese nella sua scia. Quando le fiamme arrivarono vicine e Mikael decapitò il cavallo di Klaus, Elijah e Klaus andarono a cercare Kol mentre Rebekah caricava la bara di Finn, neutralizzato col pugnale al cuore, pronti a fuggire dall'Europa. Trovarono Kol in una taverna, dove stava bevendo e divorando umani con noncuranza. Nonostante gli avvertimenti sull'arrivo di Mikael, Kol rifiutò di scappare, credendo che Mikael stava solo dando la caccia a Klaus e che loro avrebbero dovuto lasciarlo stare lì e lui sarebbe stato bene. Quando Klaus ed Elijah insistettero, Kol tentò di resistere ma venne sottomesso da Elijah mentre Klaus tirò fuori uno dei pugnali di cenere di Quercia Bianca. Kol lottò, preso dal panico per il tradimento e promise a Klaus che sarebbe arrivato il giorno in cui non verrà più sottomesso così facilmente. Venne poi pugnalato e neutralizzato.

Nel 1821, dopo che Elijah sembrò aver preso sotto la sua ala il protetto di Klaus, Marcellus Gerard, Klaus sentì il bisogno di avere qualcuno con cui divertirsi. Così tolse il pugnale dal cuore di Kol 

Kolundaggered

Kol dopo essere stato liberato da Klaus.

contro il volere di Elijah. Elijah corse verso la bara di Kol, solo per poi trovarlo risvegliato e già alla caccia di umani di cui nutrirsi. Kol e Klaus iniziarono a combinare guai assieme, uccidendo, quel che sembravano a Elijah, 46 persone in un edificio ma Kol lo corresse, dicendo che dovevano essere 60 come minimo e che probabilmente Elijah si era dimenticato delle vittime in soffitta.

Più tardi, Kol mostrò a Marcellus uno spettacolo teatrale, soggiogando un grande numero di persone e facendole recitare Amleto ma lasciando che tutte le uccisioni presenti nello spettacolo fossero vere. Forzò Marcellus a guardare finché non arrivo Elijah a fermarlo. Kol dichiarò che voleva soltanto allenare Marcellus su come
Kolundaggered2

Kol mentre mostra a Marcel Amleto.

essere un vampiro, visto che sapeva che Klaus lo avrebbe trasformato prima o poi. Gli aveva anche dato il suo sangue e disse ad Elijah che tutto quello che doveva fare era ucciderlo. Elijah prese Kol, furioso e lo criticò per la sua vile e sadica immaginazione. Klaus intervenne, dicendo ad Elijah di lasciar stare Kol. Quando Kol ringraziò Klaus, il suo fratellastro lo pugnalò ancora una volta, vedendolo troppo selvaggio. Elijah stette al fianco della bara di Kol, dove egli giaceva neutralizzato, mettendogli apposto i vestiti mentre si scusava per la pugnalata. Disse che era per il bene di Klaus, visto che Klaus aveva bisogno di Marcellus e sarebbe stato impossibile che la loro relazione fiorisse se Kol fosse stato presente, perchè la sua natura violenta aveva una brutta influenza su Klaus.

Venne rimosso il pugnale da Kol e visse a New Orleans con i suoi fratelli nel ventesimo secolo, prima di venir pugnalato di nuovo da Klaus nel 1912 per ragioni sconosciute. Quando loro padre, Mikael, riuscì a trovare le loro tracce e uccise molti vampiri in un attacco di furia, cercando di localizzare i figli, la famiglia Originale fuggì e il corpo di Kol venne tenuto da Klaus per più di 100 anni, fino a quando venne liberato da Elijah nell'episodio Nel Portare Fuori I Morti, svegliandosi a Mystic Falls.

The Vampire Diaries

Kol fa la sua prima comparsa nell'episodio Nel Portare Fuori I Morti, dove suo fratello Klaus toglie il pugnale
230px-Kol neutralized

Kol neutralizzato.

dal suo corpo, brandendolo contro Elijah dopo aver litigato, per poi riposizionarlo su Kol. Più tardi, quando Klaus mandò Elijah a controllare se Damon Salvatore aveva mantenuto la sua parola sul patto che avevano fatto, Elijah tornò indietro e segretamente rimosse il pugnale da Kol e dal resto dei suoi fratelli. Successivamente, si riunirono e attaccarono Klaus con i pugnali prima di rivelargli che sarebbero stati una famiglia senza di lui. Era scioccato quando vide la loro madre Esther arrivare, credendola uccisa da loro padre, Mikael, quando in realtà era stata appena liberata dalla quarta bara, che è stata chiusa con un incantesimo, di cui il contenuto era sconosciuto fino a quel momento.

In Relazioni Pericolose, Kol si preparò per il ballo alla Mansione insieme ai suoi fratelli, e parlò del suo bell'aspetto alla sorella. Klaus minacciò Rebekah di pugnalarla ancora una volta perché tentò di far male ad Elena. Kol intervenne e gli disse di continuare la conversazione fuori. Al ballo, si presentò a Carol Lockwood e a Damon Salvatore, educatamente con la prima e scortesemente con il secondo. 

Finn kol 07

Finn e Kol al ballo.

È stato visto ballare assieme agli altri durante il ballo. Ha anche bevuto lo champagne che legò lui e i suoi fratelli insieme. Più tardi, Rebekah disse a Kol che aveva programmato di uccidere Matt per fare soffrire Elena e gli chiese di aiutarla. Lui, accettò senza pensarci due volte, vedendola come un'occasione per infrangere le regole della madre. Kol aspettò fuori
Kol drinking

Kol beve lo champagne a sua insaputa mischiato al sangue di Elena.

Rebekah e Matt, come pianificato ma all'ultimo momento, Rebekah cambiò idea e si tirò indietro quando Matt le si mostrò gentile offrendole la sua giacca. Kol criticò la sorella e decise di portare avanti il piano senza di lei. Si piazzò nel balcone da solo e attirò l'attenzione di Matt. Qui gli si presenta e mentre si stringono la mano, Kol inizia a stritolargliela. Sorpreso da un Damon affranto, Kol viene spinto giù dal balcone e gli viene spezzato il collo da Damon. Tutti gli Originali uscirono per vedere cosa fosse accaduto. Damon rispose alla domanda di Stefan "Sei pazzo?", dicendogli che forse lo era un pò e se ne andò.

In Tutti I Miei Figli, Klaus e Kol stavano aspettando a casa quando Rebekah torna a casa dopo la nottata passata con Damon. All'inizio, Kol la prese in giro perché era annoiato così convinse Klaus ad uscire con lui.

Incontrarono Alaric e Meredith al Grill. Arrivò anche Caroline e Klaus volle offrirle un drinkma lei se ne andò. Klaus la seguì, lasciando Kol da solo. Kol si avvicinò a Meredith, che stava giocando al biliardo. Provando a sedurla, lei gli disse di sparire, Alaric disse di esser sicuro di aver sentito la donna dirle di andarsene ma lui rispose di essere sicuro che non gli interessava.

Quando si girò per attaccarlo, Alaric lo colpì a sorpresa col pugnale di polvere di Quercia Bianca. Di conseguenza, tutti gli altri Originali eccetto Klaus, vennero neutralizzati. Mentre Kol veniva portato via, Klaus corse verso di lui, tirò fuori il pugnale e attaccò Stefan e Damon. Poi, Kol, Elijah e Klaus si
3x15-All-My-Children-HD-Screencaps-elijah-29161370-1280-720

Tre dei fratelli Originali, Elijah, Klaus e Kol.

diressero al rituale della madre, guardandola mentre gli spiriti la abbandonavano, visto che Abby Bennett Wilson venne trasformata in vampiro da Damon, interrompendo la linea delle Bennett. Più tardi, Klaus informò Rebekah che Kol fuggì da Mystic Falls.

In L'Uccisione Di Uno, si scopre che Klaus e Kol si tenevano in contatto e che Kol sarebbe stato contattato se Klaus aveva bisogno di lui. Infatti, Kol ha seguito le traccie di Jeremy Gilbert a Denver. Per motivare Bonnie a fare un incantesimo per rompere l'incantesimo di Esther sugli Originali, Klaus chiamò Kol, che mostrò a Bonnie via telefono che era con Jeremy e pronto ad ucciderlo se lei non avesse fatto quello che Klaus le ha ordinato.

Subito dopo, nell'episodio Cuore Di Tenebre, quando Elena e Damon andarono a prendere Jeremy da Denver, scoprirono che Kol era ancora lì e che nel frattempo si era fatto amico di Jeremy. Ad una struttura d'allenamento per baseball, Kol rivelò le sue vere intenzioni a Jeremy e colpì Damon con una mazza da baseball in legno che si ruppe quando entrò in contatto con Damon. Allora, Kol prese un'altra mazza da baseball in alluminio, anche se non si sentiva a suo agio ad usarle, visto che quel tipo di mazza non c'era quando era stato pugnalato, ma scoprì che non si rompeva quando l'ha usata.

The-Vampire-Diaries-S3x19-Kol-Mikaelson

Kol con la mazza da baseball in legno.

Provò a colpire Damon di nuovo, ma il fratello Salvatore impalò Kol con un pezzo della mazza da baseball di legno rotta, mettendo Kol fuori combattimento per breve tempo. Questo diede ad Elena, Damon e Jeremy tempo per scappare. Kol poi chiamò Klaus e gli disse di Elena, Damon e Jeremy a Denver mentre Klaus gli spiegò il segreto che se un Originale muore, tutta la linea di sangue creata da lui muore assieme. Kol allora andò da una vampira chiamata Mary Porter che una volta era stata una "groupie" degli Originali e quella che i Salvatore sapevano era parte della loro linea di sangue. Kol,
0 (1)jjj

Mary uccisa da Kol.

anticipando la mossa dei nemici, arrivò per primo da Mary, la uccise e poi aspettò pazientemente, con la mazza da baseball in mano. Non passò molto tempo prima che Damon ed Elena arrivarono ​​e Kol li confrontò. Li illuse facendoli pensare di essere stato lui ad aver creato Mary, quindi lui la genesi della loro discendenza, ma poi ha implicato che chiunque dei suoi fratelli ancora vivi poteva averla trasformata. Ha poi attaccato Damon con la mazza di nuovo, picchiandolo brutalmente mentre faceva in modo che Elena non se ne andasse. Poi rimproverò Damon per avergli rotto il collo al ballo, ucciso Finn e per averlo umiliato. Solo dopo il pestaggio disse che erano pari e se ne andò, soddisfatto della sua vittoria.

In Il Defunto, dopo che Klaus è stato essiccato dai suoi nemici a Mystic Falls, Kol era d'accordo con Elijah e Rebekah che avrebbero dovuto avere il suo corpo visto che lui era parte della loro famiglia. Kol concordò con la proposta di Elijah di non provare a vendicarsi con coloro che hanno fatto male al loro fratello.

Kol assiste Rebekah nella sua caccia per la cura, sequestrando il professor Atticus Shane. Poi insieme, i fratelli cominciarono a interrogare Shane sulla posizione della cura, ma ben presto scoprirono che l'uomo non poteva essere forzato a parlare tramite la Compulsione, a causa del suo intenso allenamento mentale. Kol inizia così a torturarlo per estorcergli le informazioni necessarie. Infine Shane gli rivela che la cura è stato sepolta con Silas e per ottenerla, avrebbero dovuto risvegliarlo dal suo lungo sonno di morte. Kol essendo a conoscenza di antiche leggende sul suo conto, invita la sorella ha lasciare perdere la sua ricerca, ma Rebekah è più che determinata ad ottenere la cura. Successivamente, anche se non era necessario, Kol uccise Shane.

Kol, sapendo che la ricerca per la cura avrebbe portato a Silas, uccise il gruppo di vampiri ibridi di Klaus per impedire la prosecuzione della caccia. Ha affrontato Damon e Jeremy, ammettendo di essere il responsabile del massacro e poi ha tentato di convincere Jeremy a smettere di cercare di far crescere il suo marchio del Cacciatore. Kol, dopo la fuga di Jeremy, tiene in ostaggio Damon, ma Klaus, supplicato da Elena, interviene per farlo liberare. Kol lascia andare Damon, ma prima lo soggioga obbligandolo ad uccidere Jeremy. Elena suggerisce a Jeremy di uccidere Kol così da eliminare, in un colpo solo, tutti i vampiri collegati alla sua linea di sangue, in modo da liberare Damon dalla costrizione.

Elena chiama Stefan e gli spiega il suo piano: Jeremy ucciderà Kol e, per evitare ripicche da parte dei fratelli, Matt dovrà impalare Rebekah, mentre Bonnie dovrà mettere fuori gioco Klaus finché non troveranno la cura. Stefan si dichiara d'accordo, quindi la ragazza chiama Kol con il pretesto di voler negoziare una tregua. Jeremy va a casa di Bonnie per accompagnarla da Elena e Kol, ma sia suo padre, sia sua madre, arrivata in quella, sono contrari e cercano di dissuaderla, ma non riuscendoci le fanno perdere conoscenza. Jeremy torna a casa Gilbert ed Elena gli dice che Kol è già andato via. Qualcuno bussa alla porta e i due fratelli aprono, convinti che sia Bonnie: in realtà è Kol, che ha sentito tutto e pertanto ha deciso di negare la tregua. Entrato in casa, mentre Elena e Jeremy si nascondono, giura di strappare le braccia al ragazzo, per privarlo del tatuaggio senza però incorrere nella maledizione del cacciatore che lo colpirebbe se Jeremy morisse. Kol inizialmente ha la meglio nella lotta, ma alla fine Jeremy riesce a ucciderlo definitivamente. Klaus assiste alla scena dalla finestra e giura vendetta, ma arriva Bonnie che con un incantesimo lo rinchiude nel soggiorno di casa Gilbert per alcuni giorni, fino alla Luna nuova, poi tutti si trasferiscono a casa Salvatore. Qui, libero dal controllo di Kol, Damon esce dalla sua cella.

Bonnie riesce a collegare anche l'ultimo punto del triangolo dell'Espressione, dentro al quale ricompariranno gli spiriti. La strega abbassa quindi il velo tra il mondo dei morti e quello dei vivi, permettendo agli spiriti degli esseri soprannaturali di tornare in vita. Rebekah e Matt vengono raggiunti al Grill da Kol, il quale vuole vendicarsi di Elena. Quando Matt cercò di fermarlo, Kol gli ruppe una bottiglia in testa. Rebekah aiuta Matt, ferito da Kol con un collo di bottiglia, ma il ragazzo si rifiuta di essere curato dal sangue di vampiro, così, mentre cerca dei medicinali, Rebekah trova Caroline intenta a tagliarsi ripetutamente le vene del polso. Nel frattempo, Bonnie capisce che insieme a lei c'è Silas, e non Stefan e Caroline. Vistosi scoperto, l'immortale fugge nei cunicoli. Elena viene attaccata da Kol al cimitero, davanti alla tomba di Jeremy, mentre Sheila consiglia Bonnie su come fermare Silas. Kol trova Elena a piangere sulla tomba del fratello defunto, Jeremy. Dopo averla schernita un pò, decide di ucciderla e inizia a strangolarla, ma viene assalito a sua volta da Jeremy, che come l'Originale, è tornato in vita dall'Altra Parte. Jeremy salva Elena, mentre Stefan spezza il collo a Kol. Il suo corpo, momentaneamente neutralizzato, viene nascosto in un posto sicuro, almeno finchè il legame che collega il mondo dei vivi a quello dei morti non sarebbe stato reciso.

Il giorno del diploma è arrivato e Kol raduna tutte le creature soprannaturali vittime dei massacri. Stefan e Lexi cercano di passare il poco tempo che gli resta divertendosi, ma Damon non è della stessa idea e vuole scoprire cosa è andato storto durante il rito per alzare il velo. Bonnie, Caroline, Matt, Elena e Stefan si recano alla consegna dei diplomi, dove la strega riceve la visita di Kol che la minaccia di far uccidere i suoi amici se il velo non sarà calato del tutto. Le streghe resuscitate attaccano Caroline, Elena e Stefan, che vengono prontamente salvati dall'intervento di Klaus. Alla fine, il velo tra i mondi viene rialzato, e lo spirito di Kol è costretto a tornare nell'Altra Parte.

Matt è andato a cercare Liz, ma lo sceriffo si scopre essere posseduto da un Viaggiatore che immediatamente lo uccide. Matt arriva così nell'Altra Parte. Qui incontra Kol che lo informa che sta succedendo qualcosa e che l'Altra Parte si sta distruggendo, ma notando l'anello al dito di Matt gli dice che tanto lui ritornerà presto in vita. Ma prima Matt decide di cercare Vicki, Kol però non ha mai sentito parlare di lei da quando si trova in questa dimensione. Nell'Altra Parte, Matt riesce a incontrare Vicki: lui prova a salvarla, ma si alza un forte vento e Vicki viene portata via. Kol gli dice che non sa dove sia andata Vicki e che deve ritornare nel suo corpo e far sapere a tutti ciò che sta accadendo. Infatti si risveglia e ricordando tutto ha modo di farlo sapere a Bonnie e Jeremy lì con lui.

The Originals

Davina ha abbandonato la congrega delle streghe e incontra un ragazzo di nome Kaleb, con in quale fa subito amicizia. Alla fine si scopre che Kaleb in realtà è Kol Mikaelson, che ha preso possesso del corpo del giovane stregone, lui intende sconfiggere Klaus aiutando Finn e Esther, quest'ultima ha intenzione di organizzare una "riunione di famiglia".

Nel frattempo, Davina è scomparsa da qualche giorno e attraverso una telefonata fatta a Camille si scopre che si è ritirata in un posto sicuro con Mikael, il padre di Klaus legato a lei da un incantesimo per il quale non può staccarsi da Davina se non per suo ordine. Esther tenta un incantesimo di localizzazione per rintracciare Davina poiché convinta che lei possieda il paletto di quercia bianca, l'unico strumento in grado di uccidere gli Originali, ma la strega ha bloccato ogni incantesimo di questo tipo per non essere rintracciata; Esther intima a suo figlio Kol/Kaleb di trovare Davina e portarle quel paletto. Davina chiama Kol/Kaleb dicendogli dove si trova e di portarle l'occorrente per curare una caviglia slogata. Kaleb/Kol aiuta Davina a medicare la ferita e le fa alcune domande sull'incantesimo che Davina sta cercando di fare ma lei non vuole rispondere, così Kol le dice che potrà confidarsi con lui quando si sentirà pronta; tuttavia, dopo averla messa a letto, trova il pugnale di quercia bianca curiosando nella stanza e riesce quasi a prenderlo se non fosse fermato da Mikael, con il quale stringe un accordo: lui promette di non fargli del male e Kol (che non rivela al padre la propria identità) romperà l'Incantesimo del braccialetto che tiene legato Mikael alla giovane strega.

Klaus arriva nel luogo in cui è nascosta Davina, ma la strega avvisata da Cami e aiutata da Kol fa un incantesimo per celare la sua presenza e quella di Mikael, perciò loro vedono chiaramente Klaus dalla finestra, ma Klaus non può vedere loro. Mikael attende il figlio con il paletto di quercia bianca in mano, pronto a pugnalarlo. Mentre sta per andare via, Klaus vede il paletto di legno su cui Mikael ha intagliato lo stemma di famiglia, lo prende e lo scaglia con forza in casa rompendo il vetro e interrompendo l'incantesimo che celava i tre agli occhi di Klaus urlando a Davina di finirla con i suoi giochi e fare uscire il padre cosicché inizi la battaglia, visto che è quello che Davina voleva. Davina batte la testa e sviene e mentre Kol cerca di soccorrerla arriva Mikael e lo minaccia: deve spezzare l'incantesimo che lo vincola alla strega oppure lo ucciderà. Kol rompe l'incantesimo e Mikael esce fuori armato del paletto per uccidere Klaus.

Klaus, Cami e Kol si trovano al nascondiglio di Davina e cercano di svegliarla perché è ancora svenuta. Klaus e Kaleb/Kol hanno un battibecco e Klaus manda Cami a prendere l'auto per portare Davina in città e mentre lei si allontana saluta Kaleb chiamandolo Kol: l'Originale ha capito di avere di fronte uno dei suoi fratelli. Intanto Mikael, che era stato creduto addormentato, rapisce Cami e con lei porta via il paletto di quercia bianca che Klaus le aveva dato. Klaus si lancia al loro inseguimento mentre Kol annulla l'incantesimo che Davina stava facendo per spezzare il legame tra Klaus e Marcel. Finn chiama Kol e gli dice di portare il paletto alla madre e di uccidere Davina. Intanto Davina rinviene e appresa la fuga di Mikael cerca di completare l'incantesimo, ma non appena prende le mani di Kaleb/Kol per farsi aiutare, vede chi è davvero e anche il fatto che abbia sabotato l'incantesimo. Kol si discolpa dicendo che se non lo avesse fatto avrebbe dovuto ucciderla e che anche lui odia la sua famiglia. Klaus e Mikael combattono duramente e nonostante Klaus, sotto gli occhi attoniti del padre, stia avendo la meglio e sia sul punto di finirlo, Mikael lancia il coltello di Papà Tundè verso Cami, e Klaus ovviamente lo afferra, ma in quel momento di distrazione Mikael lo pugnala al cuore: tuttavia, il corpo di Klaus non inizia a bruciare in quanto Davina e Kol, che li hanno raggiunti, stanno indebolendo con un incantesimo il paletto, e mentre Mikael tenta di fermarli Cami estrae il paletto dal petto di Klaus proprio poco prima che fosse troppo tardi

Davina e Kaleb/Kol, dopo che quest'ultimo è stato attaccato da un incantesimo della madre, la quale voleva che il figlio tornasse da lei, sono in viaggio. Dopo che Kol arriva dalla madre, quest'ultima dice al figlio di sapere che Mikeal è tornato in vita e che lui le aveva mentito pur sapendolo. Inoltre, gli dice che deve, a tutti i costi, entrare in possesso del paletto di quercia bianca. Davina giunge al cimitero dove ad attenderla c'è Kol. Qui, quest'ultimo le mostra un posto segreto dove lui, nel 1914, insieme ad altre streghe, faceva incantesimi per liberarsi di Klaus: creazione di oggetti oscuri. Insieme fanno degli incantesimi per trasformare un materiale in un altro, e Kol chiede a Davina di scoprire un incantesimo che possa rendere la lama che il fratello maggiore gli aveva conficcato nel cuore molte volte, utilizzabile anche contro Klaus, trasformando l'argento in oro, materiale a cui i licantropi non sono immuni. Hayley e Marcel raggiungono Klaus ed Elijah dicendogli che avevano lasciato un regalo ai due fratelli nella sala da ballo. Così, i due Originali vi giungono, trovando, incatenati, i fratelli Finn e Kol.

Kol e Finn sono "prigionieri" in casa Mikaelson. Klaus organizza una cena nel fine di convincere i suoi fratelli ad andare contro il vero nemico, la loro madre. Finn non si lascia per niente convincere dicendo che Esther tutto ciò che lo ha fatto lo ha fatto per amore verso i propri figli. Inoltre, comincia a parlare della loro sorella, Rebekah chiedendosi dove fosse ma che questo non sarebbe stato per molto un mistero dato il fatto che la madre la sta cercando dal suo ritorno dall'Altro Lato. Udito questo, Elijah, preso da un attacco di nervosismo, attacca il fratello. Klaus lo ferma cercando di convincerlo a far restare i fratelli in vita, almeno fin quando non avrebbero fermato la loro madre. Elijah, a quel punto, decide di raggiungere la sorella mentre Klaus rimane con Kol e Finn. Marcel tortura Kol per farlo parlare, ma questi cerca di corrompere Marcel, il quale, però, conosce molto bene Kol e gli dice che non si potrà mai fidare di lui. Klaus, dal canto suo, capisce che Kol in realtà desidera disperatamente essere parte della famiglia e lo convince a schierarsi dalla sua parte. Camille, dopo aver scoperto di avere qualcosa di molto strano sulla schiena chiede a Marcel, Davina e Kol, il quale le dice che quello che ha significa che sarebbe stata lei il prossimo corpo per Esther. Cami immediatamente raggiunge Finn, il quale le dice che lei non era stata preparata per Esther, bensì per Rebekah. Così, lei, Kol e Marcel convincono Davina a risvegliare Klaus, il quale poco dopo viene avvisato da Rebekah la quale aveva spezzato il collo ad Elijah vedendo in lui un pericolo. Klaus dice alla sorella dove andare per potersi successivamente incontrare e poi raggiunge Finn, il quale viene chiuso in una bara.

In casa Mikaelson, Davina e Kol cercano un modo per far si che Cami non sia il prossimo corpo di Rebekah. Klaus, Elijah e Rebekah parlano su come fermare la loro madre. Alla fine, Rebekah decide di accettare la proposta di Esther per tenderle una trappola e ucciderla. Rebekah, arriva dalla madre, la quale le dice di accettare il suo accordo. Mentre l'incantesimo è in atto, Esther dice che avrebbe distrutto i corpi immortali dei figli così che avrebbe rimediato a due errori. Ma dato che questo non era nel piano dei fratelli, Klaus giunge al luogo dell'incantesimo dicendo alla madre di fare uno scambio: lui per Rebekah. Ma la madre non è più disposta a fare uno scambio, dicendo al figlio di aver fatto un accordo con Mikael il quale voleva solo il diritto di uccidere Klaus. Nel momento in cui l'ultimo granello di sabbia cade nella clessidra, Kol avverte Klaus che uccide Esther e sia Cami che Rebekah vengono colpite dall'incantesimo mentre Davina ne attua uno per impedire ad Esther di cambiare corpo. Cami si risveglia nel suo corpo, mentre Rebekah no. Rebekah riprende i sensi nel corpo di una strega, Eva Sinclair, la quale si trova nella villa della vedova Fouline, finita lì per vendetta, dato che un secolo prima lei aveva tradito Kol, facendo sì che Klaus lo potesse pugnalare.

Tornata a casa con Klaus, Hayley e Jackson si occupano dei lupi, che dopo essere arrivati in casa Mikaelson, hanno un incontro con i vampiri di Marcel. Lo scopo principale è quello di unire le forze in modo che entrambe le specie non debbano più combattersi a vicenda. Finn si è liberato, quest'ultimo lancia un incantesimo, che attinge potere da suo padre (Finn ha prosciugato Mikael e lo canalizza ottenendo un enorme potere), che non permette a nessuno di poter abbandonare la residenza. Marcel, Hayley, Klaus e Kol si rendono subito conto della gravità della situazione, inoltre Finn fa un incantesimo ai vampiri, accentuando la loro fame di sangue, e dunque si ciberanno dei licantropi, se non si trova il modo di liberare la residenza dall'incantesimo. Così si occupano di tener a loro volta occupate le due specie a non sbranarsi a vicenda. Kol, dato che è uno stregone, viene incaricato di spezzare l'incantesimo, visto che Finn non l'aveva fatto, infrangendo la promessa, così chiama Davina ed insieme spezzano l'incantesimo che libera i licantropi. Ma, nel momento in cui Kol sta per lasciare la casa, Klaus lo ferma essendo venuto a conoscenza che Rebekah non era nel corpo di Angelika Baker. Kol infatti aveva trasferito lo spirito della sorella in un altro corpo per ripicca, Klaus esprime come sempre la sua delusione nei confronti del fratello minore, perché ha preferito una vendetta inutile alla possibilità di ricongiungersi con i suoi fratelli. Così Kol rimane intrappolato in casa con un branco di vampiri affamati, Davina non vuole che a lui succeda qualcosa, dunque Marcel, per rispetto alla sua amica, decide di proteggerlo.

Davina e Klaus, intanto, sono alla Chiesa di St. Anna. La ragazza cerca, per aiutare Kol, attraverso un incantesimo di localizzazione, il luogo in cui si trova Finn. Quest'ultimo però, dopo che Davina e Klaus l'avevano trovato, con un incantesimo fa svenire Klaus. Negli stessi istanti svengono anche Elijah, che era con Cami, parlando dei suoi inconfessabili segreti, e Kol, il quale faceva i conti con i vampiri affamati in casa Mikaelson. I tre si ritrovano in uno spazio immaginario insieme, poi, al loro fratello maggiore, Finn. Ognuno è legato in quel posto da animali che li simboleggiano: Klaus è il lupo, Kol la volpe, Elijah il cervo e Finn il cinghiale: ogni animale rappresenta le caratteristiche di ognuno dei quattro fratelli. Finn, dopo essersi liberato di Kol definendolo insopportabile, ricollegando la sua mente al suo corpo, resta con gli altri due fratelli cercando di capire quale sia il grande segreto di Klaus, perché non capisce per quale motivo abbia ucciso Ansel, nonostante avesse sempre voluto conoscerlo, capendo che il suo padre biologico era venuto a sapere di un suo segreto, e che Klaus l'abbia ucciso per evitare che venisse alla luce. Davina, vedendo Kol sano e salvo, lo bacia. Però, poi, compare Finn che, sicuro che Klaus nasconda un segreto, decide di posare i suoi occhi su Marcel.

Kol rischia di morire per via della maledizione inflittagli da Finn, quindi chiede aiuto a Rebekah e Klaus, quest'ultimo usa i suoi poteri per entrare nella mente di Kol scoprendo del pugnale che stava preparando contro di lui, e che quindi segretamente cospirava alle sue spalle, dunque l'ibrido lo aggredisce, ma Kol con la sua magia lo mette in ginocchio e scappa. Finn obbliga Marcel a portargli il sangue di Hayley, con la minaccia di uccidere Gia e gli altri, inoltre telefona a Kol dicendogli che lo salverà se gli porterà il sangue di Klaus, infatti vuole localizzare Hope con il sangue dei genitori. Kol raggiunge Klaus e Rebekah, facendo perdere i sensi alla sorella, poi affronta Klaus e nel mentre gli rinfaccia il suo odio perché lui, Rebekah e Elijah lo hanno sempre trattato come un emarginato e che a nessuno di loro è mai importato di lui; Klaus ha la meglio su di lui, ma pur potendo ucciderlo lo risparmia, l'ibrido gli fa capire che non gli farebbe mai del male perché sono una famiglia, e che tutti hanno sofferto, ma che hanno bisogno l'uno dell'altro. Kol capisce di aver sbagliato e gli rivela che è stato Finn a orchestrare tutto, inoltre gli promette che starà dalla sua parte se Klaus si fiderà di lui e condividerà i suoi segreti con lui. Klaus, Rebekah e Kol cercano di raggiungere Finn, ma non lo trovano, Kol alla fine capisce che Hope è ancora viva, ma Finn non aveva bisogno del sangue di Klaus e Hayley, infatti voleva solo guadagnare tempo per localizzare Hope ed Elijah, conscio che la bimba è sotto la sua custodia. Kol decide di fare un incantesimo per sovraccaricare il potere di Finn, in modo da costringerlo a spezzare la canalizzazione di Mikael altrimenti morirà per l'eccesso di magia, in questo modo Finn, in qualunque caso, non potrebbe riuscire a fare del male alla nipote. Rebekah apprezza molto l'aiuto di Kol, che vuole fare tutto il possibile per salvare la piccola Hope, e il fratello le giura che la farà ritornare nel suo corpo. Finn trova Elijah nella casa dove tiene nascosta Hope, la quale è fuori con Camile, i due fratelli si affrontano distruggendo la casa, Elijah non riesce a tenergli testa a causa dei poteri magici di Finn, ma Kol con un incantesimo che attinge potere da Klaus, Rebekah e dagli oggetti magici del fratellastro (tra cui il paletto di legno della quercia bianca), riesce a sovraccaricare Finn, che deve annullare la canalizzazione e così perde il controllo sui vampiri, tra cui Gia, i quali riprendono la padronanza di se stessi. Klaus apprezza molto l'aiuto di Rebekah e Kol, affermando che Elijah aveva ragione nel dire che la famiglia è potere, inoltre Rebekah promette al fratello che lo salverà dall'incantesimo di Finn.

Kol e Rebekah stanno cercano un modo per fermare la maledizione ma Kol si rende conto che non c'è nulla da fare. Ciononostante la sorella non smette di provare a salvarlo. Rebekah e Kol vengono raggiunti da Davina che viene a conoscenza dell'imminente morte dell'Originale. Klaus viene informato da Elijah che i tentativi di salvare Kol sono falliti e che lui non supererà la notte. Così i tre raggiungono Kol e Davina nel cimitero Lafayette. Il fratello più giovane vorrebbe morire da solo, ma i suoi fratelli vogliono restargli accanto. Kol, prossimo alla morte, si dichiara felice perché tutto quello che ha sempre desiderato per mille anni è che i suoi fratelli tenessero a lui. Rebekah gli promette che consacrerà il suo corpo al suolo di New Orleans così che il suo spirito si riunisca alle streghe morte di New Orleans, sperando in questo modo che un giorno sarà in grado di riportarlo in vita, dal momento che le streghe di New Orleans restano legate alla terra.

Al fine di ottenere il potere necessario per far risorgere il vampiro originale, Kol Mikaelson, Davina assume il ruolo di reggente delle congreghe di New Orleans, avendo così accesso al potere collettivo e alla conoscenza condivisa degli antenati di tutte e nove le congreghe di New Orleans. Tuttavia però dopo l'ordine di esecuzione di una strega di nome Kara Nguyen, che portò al massacro di diverse streghe, Davina viene bandita dalla comunità delle streghe e privata del suo legame con gli Antenati. Al fine di resuscitare il suo amato, Davina accetta di unirsi alla congrega delle Sorelle e su ordine di Aya, rompe la discendenza di Klaus, liberando un potentissimo Nexus Vorti. Grazie a questa potentissima fonte di magia e al sangue di due Originali, Davina riesce infine a riportare Kol Mikaelson in vita, nel suo corpo di Originale.

Davina viene tragicamente uccisa da Kol, maledetto dagli Antenati, in cerca di vendetta contro la giovane strega. Una volta ritrovatasi nel mondo ancestrale, dopo essere stata consacrata, Davina viene punita dagli Antenati e Kara Nguyen, la condanna ad un destino peggiore della morte, distruggendo in mille pezzi la sua anima. Kol e Vincent cercando di rompere il legame esistente tra il mondo umano e quello ancestrale, in modo da impedire agli Antenati di continuare ad influire sulle loro vite e su quelle di chiunque; e affidano a Davina il compito di recidere tale collegamento. Kol e Davina si dicono definitivamente addio, e grazie al coraggioso gesto di Davina, tutte le streghe di New Orleans adesso sono libere dall'autorità degli Antenati. Dopo il completamento della profezia che predice la rovina della sua famiglia, sembra che ciascun membro della famiglia Mikaelson, stia per morire. Freya è stata avvelenata, i suoi fratelli Elijah e Kol sono stati fatalmente morsi da Marcel, e Rebekah è stata maledetta. Non vedendo altra scelta, Freya utilizza Klaus come ancora per lanciare un incantesimo del sonno, simile a quello utilizzato da Dahlia, per mantenere se stessa e i suoi fratelli in vita per altri cento anni, il tempo necessario affinchè Hayley possa trovare delle cure per tutti loro.

Dopo avere passato cinque anni addormentato sotto l'incantesimo di Freya, mentre Hayley era in cerca di una cura per la sua maledizione, Marcel ha preso il controllo di New Orleans e tiene in ostaggio Klaus. Dopo che Freya utilizzò il sangue dei sette branchi di licantropi per creare una cura per guarire anche i suoi fratelli dal morso letale di Marcel, Kol venne risvegliato assieme al resto della sua famiglia. Dopo essersi svegliato, Rebekah e Kol corrono immediatamente a nutrirsi, dopo essere rimasti anni lontani dal sangue umano.

Kol e Rebekah prendono d'assalto un furgone federale che stava trasportando dei condannati in attesa di essere portati alle loro carceri, nutrendosi di loro e seminando una strage. Freya interviene, chiedendo loro se tutto questo era strettamente necessario, ma loro le rispondono che per affrontare Marcel e salvare il fratello avranno bisogno di essere nel pieno delle forze. Freya percepisce che Klaus si trovi ancora a New Orleans, probabilmente sotto terra, ma non riesce a capire esattamente dove si trovi, a meno che non si trovi ella stessa in città. Hayley e i quattro fratelli Mikaelson tentano di capire come fare a liberare Klaus, in quanto non dispongono di cura a sufficienza per guarire da un eventuale morso della Bestia. Dopo qualche discussione in cui Kol esplicita la difficoltà dell’impresa e la possibilità di attirare Marcel al di fuori della città tra un paio di giorni, Elijah stabilisce che andranno a salvare il fratello oggi stesso, dovesse radere al suo l'intera cittadina.

Gli Originali, intanto, si radunano da Rousseau’s e mentre Kol resta insieme a Josh per tenerlo sotto controllo e assicurarsi che non scappi da Marcel per riferirgli il piano degli Originali, gli altri si incamminano per le gallerie della città, in una delle quali Klaus è imprigionato. Josh parla con Kol di Davina e di quanto le manchi, facendo capire al vampiro originale che le cose andranno meglio con il tempo. Kol gli rivela che una volta che avranno liberato loro fratello, abbandoneranno la città per sempre. Josh gli racconta invece della sua storia e che una volta stava con un ragazzo, Aiden, e che è stata sua zia ad averlo ucciso. Dopo iniziò ad odiare qualsiasi cosa, e cerca di spiegargli che anche lui, un giorno, riuscirà a superare la morte della su amata Davina. Un SMS di Marcel sul cellulare di Josh gli fa comprendere da che parte stia: si tratta di un avviso da parte di Marcel sul ritorno degli Originali. Kol gli spiega allora che se mai qualcosa dovesse succedere a sua sorella, o a qualsiasi altro membro della sua famiglia, lui brucerà al suolo l'intera città, compreso il suo fidanzato e i suoi amici. Josh gli rivela allora che Marcel lo aveva avvisato di rendere noto a tutti i loro alleati che gli Originali erano tornati in città. Kol capisce che il suo compito era quello di tenerli occupati mentre Marcel cercava un modo di ucciderli, così gli spezza il collo e prende il suo telefono.

Sofya continua a pugnalare il corpo di Rebekah con delle frecce narcotizzanti per assicurarsi che rimanga neutralizzata. Kol recupera Rebekah da Sofya e dalla squadra di Marcel, estraendole le frecce dalla schiena, le permette così di risvegliarsi. Mentre Sofya fugge, i due Originali affrontano e trucidano il piccolo esercito di vampiri, dopo di che si recano al punto di incontro con i fratelli. Qui, Rebekah ringrazia Kol per essere venuto a salvarla. Mentre le cose si stanno mettendo male per Elijah e Hayley, che si sono resi conto che non potranno mai avere la meglio contro Marcel, Klaus adesso liberato, interviene personalmente, pugnalando Marcel con la lama di Tunde e gli Originali hanno così la possibilità di fuggire. In questo modo si ricongiungono con Kol e Rebekah, ma in breve tempo vengono raggiunti da Marcel. Klaus gli offre un patto: loro se ne andranno da New Orleans e lui li lascerà in pace. Rivoltando il tutto come una sorta di condanna all’esilio, Marcel accetta. Gli Originali fanno ritorno a casa.

Rebekah raggiunge Kol in cucina. Versandosi in un bicchiere del buon vino, Rebekah domanda al fratello cosa abbia intenzione di fare adesso. Kol confida alla sorella di avvertire ancora la mancanza della sua amata Davina. Se la strega fosse ancora in vita infatti, oggi, il giorno del suo compleanno avrebbe compiuto 24 anni, gli anni più belli della vita ed è certo che avrebbe reso il mondo un posto migliore. Kol vorrebbe seppellire Davina vicino ad un oceano mentre Rebekah vorrebbe soltanto trovare l’amore, quello vero, non quello che l'ha ingannata per tutta la vita. In serata, Rebekah fa visita a Klaus in salone, e il fratello elogia orgoglioso le qualità e le capacità artistiche della sua bambina prodigio. Rebekah è felice che abbia legato con sua figlia, ma lo informa che Kol vorrebbe incontrarlo per dirgli addio. Klaus è un pò infastidito, ma Rebekah chiede di perdonarlo e capirlo, del resto dopo essere morto due volte, avere perso Davina ed essere stato imprigionato per cinque anni in un'illusione, ha anche lui il diritto di trovare il suo posto nel mondo. Kol cammina triste per la strada, ritrovando a un certo punto un auto di lusso ed un uomo dissanguato al volante. Si domanda chi possa essere, ma pochi istanti dopo spunta Rebekah. I due fratelli decidono allora di partire insieme, per scrivere un nuovo capitolo della loro vita e trovare finalmente la felicità. Mentre Kol si mette al volante, Rebekah si pulisce le labbra dai rimasugli di sangue rimasti, e i due spariscono verso l'orizzonte.

In una discoteca in Costa Azzurra, Rebekah e Kol continuano a godersi la vita. Baciando e danzando con i rispettivi accompagnatori, si accorgono che alcuni vampiri iniziano a morire e cadere essiccati sulla pista da ballo. Mentre gli umani e altri vampiri fuggono, Rebekah e Kol rimangono lì a fissarsi, chiedendosi cosa diavolo stia succedendo. Rebekah gli dice che non vedeva così tanti vampiri da quando lo stesso Kol morì e la sua stirpe morì con lui. I due fratelli capiscono che deve essere accaduto qualcosa ad Elijah. Klaus si apre, finalmente, di fronte alla bara del fratello dicendogli quanto conti per lui e che gli dispiace per ciò che è successo. Per lui è stato un detentore, un confidente, un mentore ed un amico e gli promette che questa non sarà la sua fine, non importa quanti nemici dovrà affrontare. Nel frattempo Rebekah e Kol tornano a casa, pronti a fare fuori quella maledetta stronza. Innanzitutto dovranno distruggere le armi che danno ai loro nemici un vantaggio, che Freya è riuscita a rintracciare.

Rebekah, Kol e Klaus affrontano i seguaci dell'Ombra e distruggono le armi per loro letali che stanno producendo dalla spine di rosa ricavate dalla pianta che l'Ombra stessa sta facendo crescere. Durante l’interrogatorio, Kol viene a sapere che gli Antenati sono tornati e che potrebbe esserci una possibilità di salvare Davina. Kol è arrabbiato con Klaus, perchè il fratello non glielo aveva raccontato e l'Ibrido gli risponde che non lo ha fatto solo per proteggerlo. Davina è cambiata, e non per il meglio, sostiene. Kol abbandona il palazzo per dirigersi al Quartiere Francese e Rebekah calma Klaus che vuole seguire il fratello per fermarlo perché c’è del lavoro da fare. Continueranno la missione da soli. Kol raggiunge con dei bagagli colmi di oggetti oscuri Amy e Jessica, due delle Streghe del Raccolto, al Quartiere Francese. Kol intende ricompensare le ragazze con gli oggetti magici più potenti di tutta New Orleans in cambio del lo aiuto per contattare l'amata Davina Claire. Le due streghe però non sono pronte a fidarsi di un vampiro, specialmente se di cognome fa Mikaelson. Stanche del comportamento della sua famiglia, sempre pronte a chiedere favori in cambio di laude ricompense o pericolose minacce, Jessica e Amy promettono a Kol che si assicureranno che il vampiro non veda mai più Davina. Così mentre Jessica lo manda al tappeto con un incantesimo, Amy gli rompe il collo con un altro. Dopo avere preso gli oggetti magici, le streghe lasciano lì a terra il corpo.

Rebekah chiama al telefono Kol, che al momento si trova di fronte alla tomba di Davina. A quanto pare, a quanto pare lo spirito di Elijah è salvo e tutti hanno ottenuto quello che volevano, tranne lui. I due vampiri cercano di farsi forza vicende, dicendo che almeno loro hanno l'un l'altra. Rebekah aggiunge infine che resterà a New Orleans, almeno finché la situazione non verrà sistemata e spera di convincerlo a fare lo stesso. Kol le risponde che non pensa di poterlo fare e riattaccando il telefono, raccoglie dei fiori per Davina. Kol si ritrova faccia a faccia con l'Ombra, che gli promette di potere riportare in vita la sua amata. Il vampiro Originale non le crede immediatamente, ma quando la strega che ama ricompare di fronte ai suoi occhi, l'Ombra gli dice che ora le due sono legate e che se vuole tenerla al sicuro dovrà seguire i suoi ordini.

Kol deciso più che mai a salvare Davina e a tenerla in vita, si reca dalla ragazza, relegata ancora una volta nella soffitta della chiesa in cui Marcel l’aveva protetta anni prima e le dice che farà di tutto pur di salvarla. Lei, d’altro canto, sa che una potenza come quella dell'Ombra deve essere eliminata e che questo comporterà la sua dipartita, di nuovo. Inoltre, Davina non desidera che l'Originale tradisca la sua famiglia, Hope avrà bisogno di tutti loro, insieme. Kol, tuttavia, sembra disposto a tutto, anche a tradire la sua famiglia. Abbandonando la soffitta, ad aspettarlo c'è proprio Inadu. E' da molto che la ragazza vuole essere mortale, ma adesso che è tornata umana, può morire e teme che i Mikaelson possano riuscire ad ucciderla. Il primo incarico che gli viene assegnato dalla millenaria strega è quello di ritrovare un potente totem che potrà proteggere l'Ombra dagli attacchi dei Mikaelson e dal quale la sua magia è alimentata. Contemporaneamente, Freya localizza il totem e incarica Rebekah di distruggerlo ma non di partire da sola. Rebekah, bisognosa di aria e di sangue fresco, si incarica di portare al termine la missione e telefonando a Kol, domanda l'aiuto del fratello. Kol accetta, ma in realtà tra le sue mani stringe già il totem. Rebekah raggiunge casa LaForge da sola, decisa a entrare. Sull'uscio viene però fermata dall'arrivo di Marcel, che non ha alcuna intenzione di farla entrare da sola. Nonostante Rebekah non voglia le spalle coperte dall'unico essere in grado di uccidere lei e tutta la sua famiglia, i due entrano insieme nella casa. Scendendo per le scale, Kol li raggiunge. Avendo già perlustrato il posto, cerca di ingannarli, dicendo loro che il totem non si trova in casa. Non fidandosi, i due cercano di ispezionare la casa, ma vengono bloccati e intrappolati da una barriera magica. Rebekah cerca di capire perché il fratello li abbia traditi, ma Kol non dà loro spiegazioni e fugge via.

Davina si rigira tra le mani il totem che Kol è riuscito a recuperare. Temendo che Hayley possa morire, Davina cerca di convincere l'Originale a distruggere l'oggetto, non vuole portare via a una bambina la sua mamma. Kol le propone allora di trovare un altro modo per sistemare le cose, perché non esiste che la ragazza muoia di nuovo. Davina si ricorda allora che Elijah una volta, le aveva consegnato un incantesimo dal grimorio di suo madre che serve per spezzare un legame magico. Al momento la strega è troppo debole per lanciarlo, ma se trovassero una congrega che contrasti l'incantesimo di Inadu potrebbero salvare i Mikaelson e vivere la loro storia d'amore allo stesso tempo. Kol si rende conto allora che a loro non serve una congrega, ma una strega potente e lui ne ha proprio una che fa al caso suo: la piccola Hope. Prima di andare, Kol consegna a Davina le chiavi della sua auto, se entro mezzanotte non sarà tornato lei dovrà assolutamente abbandonare questa città infernale e fuggire via. Kol intanto raggiunge Hope nella sua cameretta con una corda aggrovigliata a formare un grande nodo e le propone di fare una magia per lui ma la bambina rifiuta, in quanto non può fare magie con gli estranei. Kol non crede alla sue parole, anche lui è parte della sua famiglia, nonostante se ne sia andato. L'Originale spiega di averlo fatto perché era triste e pensava che non sarebbe stato ma più felice, ma adesso ha finalmente trovato qualcosa in grado di riempire la sua immortale esistenza.

Mentre Hope tenta di sciogliere il nodo con la magia per aiutare lo zio a liberare la sua fidanzata, Kol viene raggiunto da Klaus e i due iniziano a lottare. Kol cerca di spiegargli che sta facendo tutto questo per Davina, ma il fratello non vuole sentire ragioni. Klaus cerca di pugnalare nuovamente Kol per neutralizzarlo definitivamente. Mentre cerca di resistere, Kol cerca di ottenere la sua clemenza rivelando che in migliaia di anni non ha mai conosciuto ne amore ne pace. Si appella allora al ricordo che l'Ibrido ha di Camille, sa bene che se avesse potuto riportarla indietro, avrebbe affrontato qualsiasi cosa. Con l'aiuto di Freya, Hayley riesce a pugnalare l'Ombra e ucciderla mentre, contemporaneamente, Hope scioglie il nodo, riuscendo a scollegare la strega da Davina. Josh è riuscito a salvare Davina dalle ferite che Hayley provocava all'Ombra, di cui la ragazza risentiva fisicamente il dolore, essendo un volta collegate. Davina è preoccupata che Klaus abbia ucciso Kol, ma l'Originale si presenta poco dopo dai due. Josh e Davina si dicono addio per il momento, poi lei e Kol si allontanano insieme da New Orleans. L’Originale ringrazia Josh per essersi preso cura di lei prima di partire.

L'Ombra infesta New Orleans da secoli, è un male infinito. Vincent spiega ai Mikaelson che il suo piano consiste in due fasi: la prima, estrarre l'Ombra da Hope; seconda, trovare un altro posto in cui metterla. Ma poiché il libro è stato distrutto, Vincent avrà bisogno di un posto altrettanto potente ed eterno, che sia connesso ad Hope con il sangue. Freya capisce che lo sciamano vuole rilegare l'Ombra in uno dei suoi fratelli, ma non lascerà che questo accada. Vincent la corregge, uno di loro non basterà, avrà bisogno di almeno quattro di loro, come le ossa che vennero divise in passato tra i quattro branchi di lupi mannari per tenerle lontane, così che il male venga estratto, diviso in parti e separato per sempre in quattro luoghi diversi. Se accettano l'accordo, i Mikaelson dovranno rimanere separati per sempre, senza più rivedersi. Elijah e Klaus accettano, donando a Vincent il proprio sangue, ma Rebekah, non volendo perdere la sua famiglia, si rifiuta di farlo e Freya si schiera dalla sua parte. Kol non risponde al suo maledetto telefono, così Freya si dirige al campanile a leggere i grimori delle madre e cercare un altro modo per fermare l'Ombra. Freya decide allora di diventare lei il quarto contenitore immortale, trasformandosi in vampira.

Freya beve il sangue di uno dei suoi fratelli. Il prossimo passo spetterà a Keelin, che avrà il compito di fermarle il cuore iniettando nel suo metabolismo del cloruro di potassio. Proprio nel momento in cui sta per bucarla con una siringa, le due vengono raggiunte da Kol. Con un'entrata teatrale, Kol si presenta anche ai suoi fratelli. Adesso è tutto pronto per il rituale. Prima di procedere, Klaus implora il perdono sia di Marcel che di Elijah, adesso che non potrà mai più rivederli. I quattro fratelli dispongono in una forma romboidale intorno a Hayley, che tra le braccia stringe la sua bambina, mentre Freya e Vincent lanceranno l'incantesimo. Il rituale è un successo e Kol, Rebekah ed Elijah, anche se dopo qualche attimo di esitazione abbandonano la zona. Klaus però non riesce a lasciare la sua bambina senza sapere se sta bene. Hayley lo rassicura che proteggerà la loro Hope per sempre e così l'Originale abbandona la casa. A San Francisco, nel Nord California, Kol vuole chiedere a Davina di sposarlo.

Aspetto Fisico

Personalità

Non si sa niente della personalità di Kol di quando fu umano, prima che Elijah dalla tristezza e rabbia di Kol, mille anni più tardi, quando parla a Rebekah di come la loro famiglia è stata rovinata.

Kol tornò uno stregone quando venne portato in vita per possedere il corpo di Kaleb. La sua personalità sembra essere abbastanza simile a quella recente. È rimasto sfacciato e anche un pò egocentrico - come quando prese in giro i gusti musicali di Davina prima di darsi credito dicendo che sarebbe in grado di aiutarla a migliorarli. Ha anche mostrato una delle sue caratteristiche viste prima, quando dice che ama il suo nuovo corpo, dimostrando la sua vanità mentre elogia la madre. Tuttavia, Kol mostrò quasi subito il suo disprezzo nel non essere più un vampiro, odiando il fatto che può ferirsi e che le sue ferite non possono guarire veloci come prima, dicendo che sono stati mille anni prima che lui avesse una cicatrice.

KolEmbrace

Kol accetta con entusiasmo e gusta l'essere vampiro.

Kol è minaccioso, instabile, pericoloso, malvagio, con una mente leggermente contorta, squilibrata e irragionevole. Può passare velocemente dall'essere un rispettoso gentiluomo ad essere diretto ed aggressivo. Quando Kol si presenta a Carol Lockwood, le si rivolge con dignità e rispetto, mentre quando gli viene introdotto Damon Salvatore, gli risponde sprezzante e con superbia. Kol tratta spesso i suoi fratelli in modo apparentemente amichevole e confidenziale, ma tenendo pur sempre un tono di superiorità. Spesso li provoca criticandoli con commenti sarcastici e derogatori e trattandoli come se fossero senza valore, soprattutto Rebekah e Klaus. Si diverte a infrangere le regole ed è donnaiolo e "cattivo ragazzo". Kol sa essere molto sadico a volte e non ha paura di mostrarlo, come quella volta che soggiogò un gruppo di attori a uccidersi a vicenda mentre inscenavano Amleto e forzando il piccolo Marcellus a guardare, solo per divertirsi. Elijah disse a Kol che aveva una "vile immaginazione".

Nonostante i suoi difetti, Kol ha dimostrato più volte di tenere veramente alla sua famiglia. Quando Rebekah lo minacciò, lui ha pure mostrato di vergognarsi di quello che la loro famiglia è diventata, ed era rattristato dal fatto che Elijah era disgustato dai loro litigi. Era anche irritato dalla velocità di Rebekah nel riprendersi dalla sua morte quando ritornò dall'Altra Parte. Ha anche dichiarato il suo apprezzamento per le streghe e le tiene in grande considerazione. Sembra essere più legato a Rebekah e Klaus, anche se, ha descritto alcune delle azioni di Klaus come "orrori". Assieme ai suoi fratelli (escluso Finn) sembrano far riferimento ad Elijah, vedendolo come quello onorevole e onesto. Tuttavia, la sfrenata e impulsiva natura di Kol lo ha spesso messo in disaccordo con la sua famiglia, nonostante li voglia bene sotto alla sua vanitosa personalità.

Sebbene abbia spesso dimostrato di avere un'aria di superiorità ed essere arrogante verso persone che sono più forti di lui, come Klaus, Kol è visto essere veramente intimorito e spaventato da Silas. Questo perchè, quando era piccolo, era solito ascoltare storie su Silas e crede completamente che Silas non possa essere fermato se liberato. Farebbe di tutto per assicurarsi che Silas non venga risvegliato, anche disobbedire all'ordine di Klaus di lasciare in pace Jeremy Gilbert e addirittura minacciare sua sorella con il Paletto di Quercia Bianca. Questo apparente irrazionale comportamento su una leggenda, fece pensare ai suoi fratelli che la sua paura di Silas l'ha reso paranoico e folle. Durante una conversazione con Elena Gilbert, Kol ha fornito ulteriori particolari sulla paura che prova nei confronti di Silas. Disse che aveva fede nell'es

istenza dell'immortale a differenza del resto del mondo, il quale ha perso fede in queste tipo di cose, e che adesso non sanno di chi dovrebbero aver paura.

Kennett 6

Kol, fantasma, che prova a convincere Bonnie a far cadere il velo.

Essenzialmente, niente ha cambiato la personalità del Vampiro Originale Kol, tuttavia, la sua idea sull'Altra Parte è cambiata drammaticamente, dal momento che stette lì per un lungo periodo di tempo, all'"inferno", come lui la chiama, Kol diventa desideroso di far cadere il velo e far tornare sé stesso, e conseguentemente tutti gli esseri soprannaturali morti, in vita. Ha anche spiegato la sua gioia nell'essere in grado di connettersi con qualcuno di nuovo, visto che nell'Altra Parte, era in completo isolamento. In quell'isolamento, però, ha pensato a innumerevoli modi per far soffrire Elena per il suo ruolo nella sua morte, apparentemente manifestatale mentre era un fantasma così da poter ricontare i vari modi che lui aveva programmato per vendicarsi. Anche se odiava l'Altra Parte, è sembrato che lui tenesse alla sua sopravvivenza perchè aveva paura di sparire nell'oscurità come è successo a Vicki Donovan. Come Kol abbia fatto a resuscitare, è attualmente ancora ignoto, ma si può presumere che abbia scelto di tornare in vita con l'aiuto di sua madre, Esther, piuttosto che affrontare la distruzione dell'Altra Parte.

Relazioni

Poteri e Abilità

Apparizioni nella Serie

The Originals

Prima stagione
Sempre E Per Sempre "L'Arma Segreta" "Maschio O Femmina" "La Ragazza Di New Orleans"
"Il Rito Del Raccolto" "Il Frutto Avvelenato" "Il Potere Del Sangue" "L'Alleanza"
"Il Nuovo Re" "Le Casket Girls" "La Consacrazione" "Papa Tunde"
"La Mezzaluna" "Viaggio All'Inferno" "Le Grand Guignol" Addio A Storyville
"La Luna Su Bourbon Street" "La Festa Delle Streghe" "L'Attentato" "La Scatola"
"La Battaglia Di New Orleans" "La Madre"
Seconda stagione
Rinascita Vivi E Vegeti Ad Ognuno Il Proprio Figlio Vivi E Lascia Morire
La Porta Rossa Il Ritorno Del Padre L'Orchidea Marelok Fratelli Per Sempre
Vecchi Rancori L'Inizio Della Fine L'Esercito Dei Demoni Il Segreto
Patto Con Il Diavolo Lo Sposalizio "Il Dubbio" "Salva La Mia Anima"
"Dentro La Mente Di Eva" "Padre E Figlio" "L'Ultimatum" "La Verità Di Dahlia"
"Occhio Per Occhio" "Cenere Alla Cenere"
Terza stagione
Per Il Prossimo Millennio "Minaccia Imminente" "Ci Vediamo All'Inferno O A New Orleans" "Il Lato Selvaggio"
"La Lettera Di Axeman" "Un Meraviglioso Errore" "Il Rapimento" "L'Altra Ragazza Di New Orleans"
"Il Salvatore" "Un Fantasma Lungo Il Mississippi" Nel Regno Dei Morti "La Caduta Degli Angeli"
Sepolta Viva L'Alleanza Un Vecchio Amico Da Solo Con Tutti
Dietro L'Orizzonte Nero La Forza Misteriosa Morire D'Amore In Cerca Di Vendetta
Il Nuovo Re La Profezia
Quarta stagione
"Riunire gli Assassini" Senza Quartiere Frequentatore di Rovine "Guardiani di Casa"
"Ti Sento Bussare" "Una Borsa di Cobra" "Alta Marea e una Figlia Infernale" "Voodoo nel Mio Sangue"
"La Morte della Regina" Phantomesque Uno Spirito Qui Che Non Vuole Essere Infranto "Bambina Voodoo"
Il Banchetto Dei Peccatori

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.