FANDOM


Icona - TVD 2.pngIcona - TVD 3.pngIcona - TO 1.pngIcona - TO 2.pngStar.png


Elijah Mikaelson è un vampiro originale, membro della Famiglia Mikaelson. Lui è il terzo figlio di Mikael ed Esther, il fratello minore di Freya e Finn, ed è il fratello maggiore di Kol, Rebekah ed Henrik. E' anche fratellastro di Niklaus. Quest'ultimo ha una figlia con Hayley Marshall, Hope Mikaelson, che rende Elijah zio.

Nel corso dei secoli, Elijah ha avuto diverse relazioni sentimentali. Nel 10° secolo, Elijah e Klaus furono entrambi innamorati di una doppelganger della famiglia Petrova chiamata Tatia. Dopo la trasformazione, incapace di controllare la sete di sangue, Elijah la uccise. Nel 12° secolo fu sentimentalmente legato ad Aya Al-Rashid, che trasformò in vampiro e con la quale creò gli Strix. Fu poi costretto ad abbandonarla per fuggire dal padre. Nel 15° secolo Elijah si innamorò di un'altro doppelganger Petrova, una giovane ragazza bulgara, Katerina. Nel 19 ° secolo, fu sentimentalmente coinvolto con la strega Celeste Dubois, la cui morte fu provocata da Klaus.Nel 21° secolo Elijah riprende il suo rapporto con Katherine. Hanno un rapporto romantico fino a quando Elijah la lascia per dirigersi con Klaus a New Orleans. Qui si innamora di Hayley Marshall, una ragazza lupo, incinta di Klaus, alla quale promette protezione. E' però costretto a farsi da parte quando lei sposa Jackson. Ha una breve relazione con la vampira Gia, del quale diventa mentore.

Elijah è quello dei fratelli a cui Klaus è più legato e con lui, adesso, vive a New Orleans, nel Quartiere Francese. Nella prima stagione di The Originals, lo aiuta a riconquistare la città e a proteggere la piccola Hope. Nella seconda stagione continua a collaborare con lui nel tentativo di fermare prima i lupi mannari della famiglia Guerrera, poi la madre Esther e il fratello Finn. Dopo alcuni mesi di pace nella comunità soprannaturale, con l'arrivo di Lucien Castle, la situazione ritorna critica. A seguito della morte di Jackson, Hayley realizza di amare veramente Elijah, e i due, anche se con molte incertezze e timori, iniziano una relazione amorosa. Successivamente però, a causa del compimento della profezia che predice la rovina della sua famiglia, sembra che ciascun membro della famiglia Mikaelson sia destinato a morire: Freya è stata avvelenata, Elijah e Kol sono stati fatalmente morsi da Marcel, e Rebekah è stata maledetta. Non vedendo altra scelta, Freya utilizza Klaus come ancora per lanciare un incantesimo del sonno, simile a quello utilizzato da Dahlia, per mantenere se stessa e i suoi fratelli in vita per altri cento anni, il tempo necessario affinché Hayley possa trovare delle cure per tutti loro. Per realizzare ciò, Klaus con un'azione disperata si consegna a Marcel, che lo trafigge con la lama di Papa Tunde, neutralizzandolo.

Biografia

Elia Mikaelson era il terzo figlio di Mikael ed Esther, nato nella zona del Nuovo Mondo che sarebbe divenuta Mystic Falls. I suoi genitori erano scappati dall'Europa,quando Esther era ancora incinta di Elijah, a seguito della morte per peste della primogenita Freya - o almeno così si pensava prima che fosse rivelato che in realtà Freya era viva ed Esther l'aveva data alla sorella Daliah. Primo dei Mikaelson a nascere nel nuovo mondo fu seguito da Niklaus, Kol, Rebekah ed Henrik.
BijaEY0CYAAcmth.jpg

La perdita del primogenito indurì il carattere di Mikael che si dimostrò un padre assai severo con tutti i figli. Soprattutto con Klaus, che vedeva come il più debole. Una volta, per aiutare il fratellino a migliorare nella caccia, Elijah lo portò nel bosco affinché si esercitasse nel tiro con l'arco, ma Mikael, sopraggiunto, iniziò a picchiare Niklaus per "rafforzarlo", intimando ad Elijah di non intervenire. Un'altra volta Mikael picchiò così selvaggiamente il piccolo Klaus da ridurlo in fin di vita. Si fermò solo dopo l'intervento di Elijah e Rebekah. Quella notte la sorellina provò ad uccidere Mikael nel sonno, ma Elijah la fermò. Considerò egli stesso la possibilità di ucciderlo, ma alla fine non ne ebbe il coraggio. Il vampiro non si è mai perdonato per non aver fermato gli abusi del padre.

La famiglia visse pacificamente tra lupi mannari per circa 20 anni. Durante la luna piena, gli umani dovevano semplicemente nascondersi nelle caverne sotterranee, mentre i licantropi si trasformavano. Durante la loro gioventù Elijah e Klaus si innamorano di una donna di nome Tatia, giovane vedova del villaggio, la quale tra i due fratelli scelse il maggiore. Una notte di luna piena Niklaus, desideroso di assistere alla trasformazione dei lupi,si allontanò nel bosco con iil fratellino minore Henrik,che però rimase ucciso. Per garantire la sopravvivenza al resto della sua famiglia, Mikael convinse Esther a fare un incantesimo di magia nera. Per suggellare l'incantesimo, l'uomo diede ai suoi figli il sangue di Tatia,la doppelganger, mescolato a del vino. Poi li uccise trapassandogli il cuore con un pugnale e, una volta che si furono svegliati in transizione, fece bere loro sangue umano. Fu così che nacquero i vampiri originali. Dopo la trasformazione, Elijah e i suoi fratelli, fecero in modo che la Quercia Bianca,l'unica arma in grado di ucciderli, fosse distrutta.

Rebekah, Elijah e Klaus.png

Elijah, Rebekah e Klaus fanno un giuramento.

La famiglia spinta dalla fame cominciò a nutrirsi degli abitanti del villaggio. La notte in cui Niklaus uccise il suo primo essere umano risvegliando il suo lato di lupo mannaro, Elijah e suo padre scoprirono la verità su di lui: era un figlio bastardo, frutto del tradimento di Esther con il lupo mannaro Ansel.

Il giovane ibrido continuò ad uccidere senza controllo e dopo una strage di sei persone, Tatia scoprì della loro natura. La fanciulla, spaventata, fuggì nel bosco ed Elijah dopo averla inseguita tentò di spiegarle che lui non era affatto cambiato, ma poiché era vampiro da poco e incapace di controllare la fame, alla vista del sangue che fuoriusciva da un taglio che la giovane si era procurata durante la fuga, la aggredì e la dissanguò.Portò poi il cadavere alla madre che gli disse di dimenticare l'accaduto e di pulirsi; finché fosse stato pulito niente di ciò che di malvagio aveva fatto avrebbe potuto fargli del male. Da quel momento in poi Elijah iniziò a rimuovere le atrocità del suo vampirismo e a rinchiuderle in luogo remoto della mente, rappresentato simbolicamente da una "porta rossa". (ricorderà l'omicidio solo in TO 2x5, prima lo aveva sempre attribuito alla madre)

Mikael spinto dall'odio per il figlio bastardo, dall'orrore per le stragi e dal rancore per il tradimento della moglie, costrinse Esther a ricorrere nuovamente alla magia per assopire la natura di licantropo di Niklaus, e affinchè la strega potesse eseguire l'incantesimo fece in modo che Elijah lo aiutasse a legare il fratello. Altra cosa che Elijah non ha mai perdonato a se stesso. Poi una notte la madre fu uccisa da Mikael-solo nel 1002 Elijah verrà a sapere che in realtà era stato Klaus- e dopo averla seppellita, sulla sua tomba, Elijah, Rebekah e Klaus promisero che sarebbero rimasti insieme SEPRE E PER SEMPRE, senza mai voltarsi le spalle, sostenendosi l'un l'altro. Da quel momento in poi cominciò la loro fuga da Mikael, desideroso di uccidere Klaus, il figlio bastardo.

Finn, Elijah, Klaus. Kol e Rebekah, ancora poco esperti nell'uso dei loro poteri e inconsapevoli dell'uso del soggiogamento, per fuggire da Mikael iniziarono a girare l'Europa, cercando di coprire le loro tracce e uccidendo chiunque conoscesse la verità su di loro. Elijah assunto il ruolo di "fratello maggiore" si pose alla guida dei fratelli, cercando di mantenerli uniti e di ricordargli la promessa fatta sulla tomba della mamma. Nel loro peregrinare giunsero nel su della Francia e qui si imbatterono in una carrozza che trasportava 4 nobiluomini e una nobildonna. Per nutrirsi li sterminarono. Dopo il massacro Rebekah propose di assumere la loro identità e vivere al loro posto nel vicino castello. Elijah, contrariato, le ricordò che erano in fuga, in una terra straniera di cui non conoscevano affatto i costumi, e integrarsi a corte sarebbe stato impossibile. Proprio in quel momento però il vampiro si accorse che qualcuno nella carrozza era sopravvissuto. Era Lucian, un servo del conte De Martel, incaricato di scortare i cinque nobili al castello. DOpo un'accesa discussione, in cui Elijah tentò di convincere i fratelli a uccidere quell'uomo per non lasciare tracce del loro passaggio, per votazione decisero di lasciarlo in vita affinché li aiutasse ad integrarsi a corte.

Nell'anno seguente i fratelli riuscirono a vivere presso il conte De Martel passando completamente inosservati. Tuttavia, dopo che Lucian fu catturato dal figlio del conte, Tristan, con l'accusa di avere una relazione con sua sorella Aurora, e dopo che Elijah e Klaus tentarono di intervenire per salvarlo, il giovane nobiluomo rivelò di essere a conoscenza del loro segreto e minacciò di diffondere la notizia. I due fratelli furono costretti a fare un passo indietro e a guardare Lucian mentre veniva torturato. Nel tentativo di curarlo Klaus diede al servo ed amico un po' del suo sangue, prima che fosse ucciso da una guardia. Poco prima che il suo corpo fosse bruciato Lucian si risvegliò in transizione, e dopo aver bevuto del sangue umano divenne il primo vampiro non originale della storia. Il castello però non era più un luogo sicuro, l'eco delle morti nel villaggio aveva attirato l'attenzione di Mikael, così i fratelli decisero di scappare. Mentre si preparavano a partire Aurora, che era stata trasformata in vampiro da Rebekah e aveva avuto una storia d'amore con Klaus, pregò Elijah di lasciarla partire con loro. Al rifiuto di Elijah che non la riteneva parte della famiglia, Aurora, infuriata rispose che sapeva cose di Klaus che nessun'altro conosceva, neppure lui. Elijah, allora, usando per la prima volta, inconsapevolmente la compulsione la costrinse a rivelargli il segreto di Klaus: era stato il fratello, in un attacco d'ira, ad uccidere Esther, non Mikael. Elijah, infuriato, usò nuovamente la compulsione costringendo la giovane vampira a respingere la proposta di Niklaus di partire con loro e a dirgli che non lo amava, ma lo vedeva solo come un mostro.

Prima di rimettersi in viaggio con i fratelli, inoltre, trasformò anche Tristan, in vampiro e costrinse lui, Aurora e Lucien a pensare di essere rispettivamente se stesso, Rebekah e Klaus, in modo da fungere come diversivo per il padre che era sulle loro tracce. Dopo qualche tempo i cinque Mikaelson si trasferirono in Italia

I Cinque Cacciatori Del Passato 1.jpg

Elijah e Klaus osservano Alexander.

Elihah era in Italia insieme con i suoi fratelli Rebekah e Klaus. Si imbatterono in un cacciatore di vampiri di nome Alexander, che faceva parte di un gruppo chiamato The Five. Rebekah si innamorò di Alexander. Elijah e Klaus hanno approfittato di questa opportunità per avvicinarsi ad Alessandro e scoprire i suoi segreti.

Un giorno, i tre fratelli sono stati invitati ad una festa a casa di Alexander, dove sono stati attaccati di sorpresa e pugnalati. Klaus non era influenzato dal pugnale grazie al suo lignaggio di licantropo e estrasse il pugnale da Elia e dal resto dei suoi fratelli, tranne Finn. Uccidendo poi Alexander.

Secondo Elijah, aveva cominciato notando Rebekah e Klaus perdere la loro umanità. Tuttavia, sperava come il loro fratello maggiore, avrebbe potuto condurli lungo la strada giusta per la bonifica dell'umanità e continuare l'eredità di famiglia. se avesse fallito la loro eredità di famiglia sarebbe caduta in rovina.

Elijah e Katherine.jpg

Elijah parla con Ketherine.

In Inghilterra, Elijah e Klaus erano nobili nel tardo 15 secolo. Elihah incontrò Katerina Petrova, che era il doppelgänger di Tatia e in un momento la mostrò al fratello Niklaus più giovane. Katerina fu la chiave per rompere Klaus la maledizione attraverso il sacrificio per diventare finalmente un ibrido. Mentre Elijah stava aiutando Klaus a raggiungere il suo obiettivo, ha iniziato a cadere in amore nei confronti di Katerina.

E quando Elijah un giorno vide Katerina annoiata, la condusse fuori a divertirsi e poi si sedevano ad un banco, parlandole di amore. Elijah le confessò che non credeva nell'amore, Katerina non credeva che senza amore di potesse vivere. Venendo interrotti da Klaus che la prese in disparte Katerina. Elijah poi una sera ha cercato di convincere Klaus a risparmiarle la vita, ma Klaus gli ha detto di non preoccuparsi e che il rituale sarebbe andato avanti come previsto. Nella notte di luna piena, Katerina prese la pietra di luna e fuggì con l'aiuto di Trevor. Klaus chiese ad andare a cercare Katherine, Elijah l'aiutò a causa della loro discussione la sera prima di risparmiarle la vita. Elijah gli promise che avrebbe trovato lei e Klaus gli promise con una promessa di suo: se non avesse trovato Katerina, che sarebbe stato ucciso. Elia ha tentato di rintracciare Katerina, ma non ci riuscì.

Elijah nel 1700.jpg

Elijah nel 1700.

Dopo aver abbandonato il Vecchio Mondo per ragioni sconosciute, Elijah, insieme a Klaus e Rebekah, viaggiarono in tutto il mondo, attraverso il fiume Mississippi, e arrivarono a New Orleans 300 anni fa. Al suo arrivo al largo di New Orleans, uccisero tutti gli uomini che si sono imbarcati con la loro nave, ma lasciarono in vita alcuni di loro a mettere in discussione e di trasportare i loro bagagli, tra cui le due bare dei loro fratelli neutralizzati, Kol e Finn. Elijah ha chiesto all'uomo che doveva trovare più aiuto con i bagagli.

Rebekah ed Elijah 2 TO.jpg

Elijah parla con Rebekah dell'umanità di Klaus.

Nel 1820 Rebekah, Niklaus ed Elijah vivevano a New Orleans, pagando denaro al governatore per mantenere l'esistenza di vampiri segreta. Rebekah si innamorò del figlio del governatore, il giovane Emil e voleva trasformarlo in un vampiro in modo che potessero rimanere insieme per sempre. Klaus proclamò però che nessuno uomo sarebbe mai stato all'altezza della vampira e così uccise Emil gettandolo fuori da un balcone. Qualche giorno dopo, i tre originali stavano assistendo al funerale di Emil quando notarono un giovane schiavo bambino che veniva frustato dal proprio padrone bianco. Klaus decise di accogliere il bambino in casa, istruendolo, proteggendolo ed educandolo. A lui venne dato il nome di Marcellus. Nel 1835, Marcel finì per innamorarsi di Rebekah e così Klaus, per far sì che la storia finisse, pugnalò la sorella e mise Marcel di fronte ad una scelta: decidere di essere trasformato in vampiro o coltivare il suo sentimento per Rebekah. Marcel scelse di essere trasformato, così Rebekah rimase nella bara per oltre 50 anni.

Elijah, Niklaus, Kol e Rebekah continuano la loro vita a New Orleans, come avevano fatto per diversi secoli. Nel 1914, Rebekah celebra il Natale con i suoi fratelli e il resto della città in una grande festa organizzata presso la dimora Mikaelson. Lei è stato vista entrare nella stanza di Nik, dove trovò Kol alla disperata ricerca di qualcosa nelle sue credenze, un pugnale che avrebbe potuto neutralizzare Klaus. Qui Freya ha modo di conoscere tutti i suoi fratelli, che però ignorano la sua vera identità. Rebekah, riconoscendo Freya come la strega che Kol aveva portato alla festa come accompagnatrice, le si avvicinò, insistendo che avrebbe potuto sicuramente trovare un uomo migliore di Kol. Freya le rivela però, che il loro non era un vero appuntamento. La strega sta per raccontarle la verità riguardo la sua vera identità, ma Rebekah viene reclamata dai fratelli per la tradizionale foto di famiglia. Durante il discorso di Klaus, l'Originale, condanna pubblicamente il tradimento di Kol e Freya è costretta ad assistere alla scena, osservando il fratello pugnalare e neutralizzare l'altro. Era più che evidente che Rebekah dovesse avere raccontato a Klaus dei piani di Kol per cercare di neutralizzarlo.

The Vampire Diaries

Elijah.jpg

Elijah entra nella casa abbandonata.

Elijah venne nominato quando i due vampiri Rose e Trevor chiamarono una persona alla cerchio interno di Elijah, nella speranza che egli venisse loro incontro e li perdonasse, perché erano stanchi di correre costantemente dagli Originali. Hanno tenuto Elena prigioniero nella speranza di usarla come merce di scambio. Inizialmente scettico di loro pretesa di avere la doppelgänger della Petrova, testando se Elena era umana, ha proceduto a sentire il suo collo. Sorpreso, si rese conto che Elena era davvero un essere umano. Perdonò Rosa perché lei ha aiutato Trevor per fedeltà nei suoi confronti, che ha rispettato, ma assassino Trevor per decapitazione per il suo tradimento di aver aiutato il secondo doppelgänger della Petrova, Katherina Petrova, a fuggire.

Elijah si estrare il paletto.jpg

Elijah si estrae il paletto del cuore.

Mentre stavano lasciando la casa che Rose e Trevor erano nascosti in, i fratelli Salvatore è venuto a salvare Elena. Hanno sparato Elia nella mano con un paletto di legno, Elena poi è uscita e ha gettato una granata di verbena che esplose e bruciò il suo volto, ma che ben presto guarì. Stefan girato più puntate su di lui e alla fine lo ha affrontato a pavimento. Quando Elia prese il sopravvento e stava per uccidere Stefan, Damon poi lo impalato con un rack rotto cappotto, inchiodandolo al muro, ma qualche tempo dopo, venne a tornare in vita e tirò il palo fuori di lui.

Elijah frantuma le finestre del locale.gif

Elija manda in frantumi la finestra del locale con le monete.

Quando Rose e Damon andarono a incontrare un vampiro di nome Slater alla ricerca di informazioni sulla maledizione, Elijah giunse sul luogo e diede a un ragazzo di una banconota di 100 dollari in cambio di qualche moneta. Ha ascoltato la conversazione per un po' prima di scagliare alcune monete contro il vetro speciale per la protezione contro i raggi ultravioletti del Web-Café. Fu ridotto in frantumi, inducendo i vampiri all'interno di correre ai ripari. Più tardi quella notte, ha costretto Slater chiamare Rose (che era con Damon) e dirle che possono fermare il sacrificio solo nascondendo la pietra di luna. Elijah poi ulteriormente costretto Slater mettere in gioco se stesso.

Elijah uccide due vampiri.jpg

Elia estrae il cuore dei due vampiri.

Il giorno successivo Elijah, con l'aiuto del alleato Jonas Martin, trovò Elena tramite un incantesimo di localizzazione, dove Elena viene trovata nella casa di Slater che guardava dalla finestra. Vide Elijah dalla finestra pensò che fosse nella stanza con lei. Elijah disse al dottor Martin che sapeva esattamente dove trovarla. Quando Elijah si trova a casa di Slater, ha ucciso i tre vampiri che stavano per portarla a Klaus, ma lasciò che Elena e Damon in diretta, con loro grande sorpresa. Quando il dottor Martin gli chiede a questo proposito, ha detto che è stato un bene che Damon fosse vivo, così da poter proteggere Elena, poichè ha bisogno che rimanga in vita. Elena viene coinvolta da Jenna in un lavoro per la società storica quando, improvvisamente, si trova davanti Elijah, invitato a entrare dalla zia per aiutarla. La ragazza è spaventata, ma si ricrede quando, parlando con Elijah, scopre che lui non vuole uccidere né lei né i suoi amici, bensì proporle un patto con il fine di uccidere Klaus e di proteggere chiunque sia a lei caro, mediante l'aiuto di alcune streghe di sua conoscenza.

Nel frattempo, mentre Stefan sta parlando con Katherine, gli si presenta di fronte Elijah che, d'accordo con Elena, lascia uscire Stefan e obbliga Katherine a rimanere dentro la cripta finché non sarà lui stesso a darle il consenso di uscire. Stefan, ormai libero, corre da Elena e i due tornano insieme. Alla riunione della società storica, Damon cerca di parlare con Elijah, ma ha la peggio e l'Originale gli risparmia la vita, ribadendo che lo fa solo per il patto con Elena. Per rendersi utili e scoprire i reali piani di Elijah, Bonnie, Caroline e Jeremy rapiscono Luka. Bonnie, con un'ipnosi, lo interroga, scoprendo che il vampiro vuole uccidere Klaus quando sarà più vulnerabile, cioè dopo aver sacrificato Elena. Bonnie informa Damon di quanto scoperto che a sua volta chiama Stefan per avvertirlo. Stefan, preoccupato, parla con Elena, la quale ferisce il ragazzo, confessando di sapere già cosa le riservi il futuro, perché Elijah ha promesso di proteggere i suoi amici, ma non lei.

Capendo dalla paura della vampira che la storia che John gli aveva raccontato è vera, cioè che il pugnale e la cenere di quercia bianca possono davvero uccidere un Originale, Damon decide di organizzare una cena, cui prendono parte Alaric, Jenna, Andie ed Elijah, durante la quale ha intenzione di uccidere l'Originale. Arriva il momento di attuare il piano per uccidere Elijah e Damon si trova solo con lui. Contemporaneamente, Elena continua ad ascoltare le parole di Stefan e a leggere i diari: durante la lettura, scopre come uccidere gli Originali e Stefan le confessa che Damon sta per uccidere Elijah. In quell'istante, Elena continua a leggere e scopre che il pugnale uccide il vampiro che lo usa. In preda al panico, Stefan riesce a contattare Alaric che, repentinamente, riesce a fermare Damon e ad informarlo che John non glielo aveva detto per ucciderlo. Mentre tutti sono tornati a tavola, però, Alaric riesce a cogliere di sorpresa Elijah e ad ucciderlo, trafiggendolo con il pugnale. Portato il corpo nella cantina di casa Salvatore, tutto sembra essere risolto, ma Stefan scopre, sempre grazie ai diari, che per uccidere un Originale definitivamente il pugnale deve rimanere nel cuore di quest'ultimo. Damon, informato dal fratello, corre nelle cantine, dove il corpo di Elijah è sparito. L'Originale, infatti, è tornato da Jonas Martin e lo informa che il patto è rotto e che vuole trovare Elena. Alla casa sul lago intanto arriva Elijah che, bloccato sulla porta, parla con Elena. La ragazza, dopo aver minacciato di farsi trasformare in vampiro da Stefan, gli chiede di ridarle la sua parola che il patto è ancora valido. L'Originale, però, non crede alle parole della ragazza, la quale, per mostrargli la veridicità di quanto ha detto, si pugnala alla pancia, convincendolo così a prometterle di nuovo che proteggerà i suoi amici, se non vuole che lei muoia. Elena, raggiunto l'obiettivo, si getta su Elijah per farsi aiutare, approfittando del momento per ucciderlo. Stefan, con Damon che si è precipitato da loro per consegnargli il pugnale, esce dalla casa per salvarla dandole il suo sangue. Elijah è morto definitivamente. Damon torna in camera sua, dopo un'intensa chiacchierata con il fratello che lo riporta ai primi anni della trasformazione, e, entrando nel bagno, trova sotto la doccia Katherine: la vampira, infatti, gli aveva mentito e sapeva che dal momento in cui Elijah fosse morto, lei sarebbe stata libera. Come promesso, mantiene la sua parola e decide di aiutarli nella loro missione.

A casa Salvatore, intanto, Katherine e Damon cercano di trovare il punto in cui, secoli prima, molte streghe morirono: si tratta dello stesso luogo dove Elijah voleva uccidere Klaus mediante il potere del suo stregone. Jonas riesce a mandare lo spirito di Luka in casa Salvatore ma, mentre il ragazzo sta per estrarre il pugnale dal corpo di Elijah Katherine se ne accorge e lo blocca, venendo colpita da un paletto di legno. Elena decide di agire per conto suo: si reca nella cantina dei Salvatore e sfila il coltello dal cuore di Elijah. Appena si risveglia, Elijah scambia Elena per Katherine e, in un flashback, viene mostrata la prima volta in cui lui e la ragazza si incontrarono. Chiarito l'equivoco, Elena esce con Elijah, di nascosto da Stefan e Damon, per parlare con lui e trovare un nuovo accordo per uccidere definitivamente Klaus. Elijah rivela ad Elena che la maledizione del sole e della luna è un'invenzione sua e di Klaus, e che, in realtà, la maledizione che il fratello cerca di spezzare è un'altra. Elijah le racconta la verità: lui e Klaus, in realtà, sono fratelli solo da parte di madre e il vero padre di Klaus era un lupo mannaro. Per questo motivo, Klaus è un ibrido, mezzo vampiro, mezzo licantropo, ma l'intervento della loro madre, una strega, ha sopito la parte del licantropo. L'intento di Klaus è quello di rompere questa maledizione per poter costruire una sua discendenza di ibridi. Sconvolta, Elena capisce che Klaus è immortale, perché l'argento di cui è fatto il pugnale per uccidere gli Originali non ferisce i lupi mannari. Dopo un'ulteriore rivelazione di Elijah, capisce che c'è un modo per batterlo: eseguire il sacrificio durante la luna piena, quando Klaus, in fase di transizione tra le due specie, è più debole. Questo permetterebbe alla strega di sopravvivere. Tornata a casa Salvatore in tempo per fermare una furiosa lite tra Damon e Stefan, che riporta alla mente di Elijah uno degli ultimi incontri con il fratello, Elena mette al corrente i ragazzi del piano, che prevede un'alleanza con Elijah.

Elena raggiunge il luogo del sacrificio con Greta. Sdraiata a terra trova Jenna: la donna è in transizione e sarà lei il vampiro del sacrificio. Nel frattempo, dopo aver fatto promettere di nuovo ad Elijah che ucciderà il fratello, Stefan si reca sul luogo del sacrificio per barattare la sua vita con quella di Jenna, ma Klaus ammette che ha altri progetti per Stefan. La donna, ricordando la promessa fatta ad Elena, prova a scappare, invano: bloccatala a terra, Klaus la impala. Arriva così il turno della doppelgänger: sotto gli occhi impotenti di Stefan, avviene il sacrificio di Elena. Mentre Klaus si trasforma in un lupo, arriva Bonnie che, mentre Damon uccide Greta e porta in salvo il cadavere di Elena, riesce a indebolire Klaus. Stefan e Bonnie aspettano che Elijah dia il colpo di grazia al fratello, di cui si vuole vendicare per aver ucciso la loro famiglia. Scoperto però che i parenti sono ancora vivi, Elijah ha un ripensamento e fugge con Klaus

Dopo aver parlato con Bonnie, Stefan si reca da Katherine, ancora rinchiusa nell'appartamento di Alaric dove poco dopo arrivano anche Klaus ed Elijah. Klaus, per mantenere la parola data al fratello e ricongiungerlo alla famiglia, lo uccide, per poi prestare la propria attenzione a Stefan. Dopo aver ascoltato le parole del vampiro, gli mostra quale sia la cura: il suo sangue. Pur di averlo, Stefan arriva ad un patto: fare qualsiasi cosa per lui.

Damon, mentre controlla la casa delle streghe, incontra Klaus, il quale minaccia di uccidere tutti i discendenti delle streghe morte, così esse cedono mostrandogli le bare. Nella stanza, però, vi sono solo tre bare e Damon confessa di averne spostata una, quella che non si apre. Klaus si accontenta e si porta a casa le bare dei tre fratelli. Improvvisamente, però, si trova davanti Elijah, che uccide uno dei suoi ibridi. Damon, infatti, lo ha liberato sfilandogli il pugnale dal cuore. Elia attacca Klaus che, per fermarlo, lo informa di aver ucciso Mikael e che, se vuole finalmente riunire la famiglia, dovrà rimanergli accanto e aiutarlo a riprendere la quarta bara, ora in mano dei fratelli Salvatore. Di nascosto dal fratello, però, Elia incontra Damon per parlare e pianificare come distruggere Klaus.

Damon e Stefan vanno a cena da Klaus dove, insieme ad Elia, cercano di raggiungere un accordo. Klaus racconta loro che sia lui che il fratello si erano innamorati della prima doppelgänger, Tatia, proprio come Stefan e Damon sono entrambi innamorati di Elena. Mentre nella cripta Bonnie ed Abby riescono a smuovere la bara, che improvvisamente si apre, Damon ed Elia svegliano gli Originali Kol, Finn e Rebekah che, riuniti, si alleano contro Klaus. Nel frattempo Stefan e Damon raggiungono le gallerie dove trovano Bonnie ed Abby svenute a terra e la bara vuota: a casa degli Originali, si presenta infatti la loro madre, Esther, che sorprende Klaus dicendogli che è lì non per ucciderlo, ma per perdonarlo e per ricostruire la loro famiglia.

Elena trova un invito al ballo dei Mikaelson, il nome della famiglia degli Originali, con tanto di invito personale da parte di Esther. Il ballo ha inizio e, durante i festeggiamenti, Elena incontra Finn, il quale le comunica che sua madre vuole vederla da sola. Così la ragazza, d'accordo con Stefan, blocca Damon e si reca da Esther. Rimaste sole, le due iniziano a parlare ed Esther confessa alla ragazza di voler uccidere Klaus; per farlo, avrà bisogno di qualche goccia del suo sangue per poter unire e uccidere poi tutti i suoi figli con un'unica mossa. Inizialmente spaventata dalla cosa, Elena decide di accettare e di rendersi complice del piano, che ha inizio durante il brindisi. A festa conclusa, mentre Esther porta a termine il suo piano grazie all'aiuto di Finn, Elena torna a casa con Stefan; resasi conto di aver ferito Damon e sentendosi in colpa per non aver raccontato ad Elia del piano di Esther, Elena prova a riavvicinarsi a Stefan che, però, non cede.

Mossa dalla compassione per Elijah, Elena lo mette al corrente della verità, ma quest'ultimo la imprigiona in una grotta sotto la stretta sorveglianza di Rebekah. La ragazza, impossibilitata a fuggire, si rintana nella caverna con le incisioni sugli Originali, dove Rebekah, essendo vampira, non può entrare. A questo punto, Elijah coinvolge nuovamente Damon e Stefan i quali, per salvare Elena, devono trovare il modo di fermare Esther. Nel frattempo, Esther è entrata in contatto con Bonnie ed Abby le quali, essendo in linea diretta con le streghe Bennett, faranno da canalizzatore per ultimare il rituale. A questo punto, i tre fratelli Originali, di comune accordo, stringono i tempi per l'uccisione di Elena e si recano alla casa delle streghe per fermare la loro madre. Damon e Stefan arrivano alla vecchia casa delle streghe dove, divisi, mettono in atto il loro piano: mentre Stefan intrattiene Bonnie, Damon trasforma Abby in un vampiro, rompendo così la dinastia Bennett. Poiché Esther è stata fermata, e Rebekah lascia andare Elena. Arrivata a casa, Elena trova una lettera di Elijah quale, intanto, insieme a Finn e Kol ha deciso di lasciare la città.

Katherine incontra Elia che, saputo ciò che lei ha fatto a Jeremy, non riesce a fidarsi e la accusa di volerlo usare per liberarsi di Klaus. Katherine, però, decide di dimostrargli che i suoi sentimenti per lui sono sinceri e gli affida la cura senza volere nulla in cambio, chiedendogli di decidere che cosa fare del loro futuro. Rebekah ed Elia informano Klaus del loro ritorno a Mystic Falls con la cura, dopo che la vampira ha confessato al fratello di voler tornare umana.

A casa Mikaelson, Rebekah, Klaus ed Elia discutono riguardo l'utilizzo della cura: Rebekah la vuole per tornare umana, Klaus per liberarsi una volta per tutte di Silas, che non lo lascerà in pace finché non avrà la cura. Elia non è intenzionato a darla a Klaus e sfida Rebekah a trascorrere una giornata da umana, dimostrandogli che il suo non è solo un capriccio e che vuole davvero vivere così. Rebekah trova un'alleata in Elena, che vuole farle superare il test per potersi liberare della cura: infatti, se la usa Rebekah, non potranno darla a lei. Elia consegna a Klaus il paletto di quercia bianca come simbolo delle sue buone intenzioni, chiedendogli di non dare più la caccia a Katherine, ma Klaus si rifiuta, mentre Rebekah e Matt hanno il loro primo ballo insieme.

Elena morde April perché non ha eletto Rebekah reginetta del ballo, poi, dopo che Bonnie ha scacciato Silas dalla sua mente, la attacca, ma la giovane strega utilizza i suoi poteri per immobilizzarla e i fratelli Salvatore, iniettandole della verbena, la portano via e la rinchiudono nella loro cantina. Rebekah si ritrova costretta a dare il suo sangue a April per salvarla, fallendo così nel tentativo di comportasi da umana, ma Matt le fa sapere che lui non dirà nulla in proposito, in modo che lei possa prendere la cura. Mentre Klaus parla con la sorella, dicendole di dire ad Elia di non essere riuscita nel suo intento, Silas, con l'aspetto di Rebekah, si fa consegnare la cura. Rebekah capisce che Klaus si è accordato con Silas per fargli avere la cura, in tal modo si assicura che Silas non lo perseguiti più.

Giunto a New Orleans, dopo aver saputo che le streghe cospiravano contro suo fratello Niklaus, chiese informazioni, dapprima alla cameriera Camille O'Connell, su chi sia Jane-Anne Deveroux, venendo poi a sapere che uccisa da Marcel, e così capì che quest'ultimo stia regnando a New Orleans, punendo chiunque usi la magia nel quartiere. Salvò Sophie Deveraux da un attaco di due vampiri, e chiese poi su cosa stanno cospirando le streghe. Gli spiegò la ragazza lupo, Hayley Marshall, è incinta dopo un rapporto con Niklaus, all'inizio rimase scettico, ma sentendo il battito del bambino capì che era vero, decise di raccontare a Hayley la storia della sua famiglia, come sono nati i vampiri originali e come suo fratello Niklaus sia diventato il mostro che è oggi. Dopo di che fece un patto con Sophie Deveraux, se Elijah schierera Klaus dalla loro parte, alla ragazza lupo e al bambino non succedera nulla, in caso contrario morirano, poiche la vita di Sophie è legata alla ragazza lupo.

Elijah decide di proteggere la ragazza lupo e il bambino ad ogni costo poiche crede che quel bambino possa riportare la pace in Klaus. Dopo aver spiegato tutto a Klaus, quest'ultimo dimostra disinteresse nel bambino e si rifiuterà di aiutarli, nonostante gli sforzi di Elijah. Dopo aver assistito al litigio tra Klaus e Marcel, Elijah per proteggere il bambino farà un patto con Marcel per prendersi il corpo di Jane-Anne e in cambio Sophie garantirà la salvezza del bambino. Dopo una lotta tra Klaus ed Elijah, Klaus deciderà di allearsi con le streghe per riprendersi il suo trono a New Orleans, e dunque mantenere in vita il bambino, tuttavia vedendo in Elijah un punto debole, Klaus lo neutralizza col pugnale di cenere di quercia bianca per usarlo come merce di scambio e ottenere la fiducia di Marcel.

The Originals

Determinato ad aiutare suo fratello a trovare la redenzione, Elijah segue Klaus fino al quartiere francese di New Orleans e ben presto scopre che Hayley, la ragazza lupo mannaro, è arrivata in città per cercare di saperne di più sulla sua famiglia. Elijah, dopo essersi rivelato a Klaus e avendolo informato circa la gravidanza di Hayley, convince il fratello ad aiutare le streghe e ad affrontare Marcel per ottenere il comando della città. Klaus accetta di rimanere, ma dopo essersi sistemato nel quartiere pugnala Elijah con un pugnale ricoperto dalla cenere di Quercia Bianca, promettendo di proteggere Hayley e cacciare Marcel, ma a modo suo. Rebekah torna a New Orleans per conoscere le sorti del fratello Elijah, precedentemente pugnalato da Klaus.

Rebekah è sempre più intenzionata a trovare suo fratello Elijah e a capire chi sia Davina, la strega che lo tiene segregato. Klaus e Marcel iniziano a conversare, e Marcel di sua spontanea volontà decide di restituirgli Elijah e punisce Thierry condannandolo a restare segregato per cento anni in una cripta murata. Davina sconsiglia a Marcel di restituire Elijah agli Originali, almeno finché non scoprirà in che modo ucciderli. Davina inconsapevolmente toglie ad Elijah il pugnale che lo teneva morto nella bara. Rebekah intanto cerca di trovare la soffitta dove Elijah è tenuto prigioniero. La trova, scoprendo che non è altro che la soffitta di una vecchia chiesa sconsacrata e, interrogando il sagrestano, scopre che in quella chiesa anni prima, un novizio aveva fatto un massacro uccidendosi a sua volta. Rebekah intanto giunge nella soffitta dove si trova Elijah, ormai quasi risvegliato e, quest'ultimo, le intima di proteggere Hayley a tutti i costi. Elijah, risvegliatosi, offre a Davina il suo aiuto in cambio della libertà. L'Originale però è incuriosito dal legame che c'è tra Marcel e Davina, così la strega racconta a Elijah la stessa storia che Sophie stava raccontando a Klaus: viene rivelato che Sophie e Marcel, prima che quest'ultimo diventasse il re di New Orleans, erano amanti. Durante il racconto si scopre che una delle quattro streghe in procinto di essere sacrificata era Davina, che però era riuscita a fuggire in tempo grazie all'intervento di Marcel che l'aveva portata via con sé. Per questo motivo Marcel la teneva nascosta inoltre essendo sopravvissuta la ragazza aveva assorbito i poteri delle tre streghe morte, questo spiega l'origine dei suoi straordinari poteri: le altre streghe hanno bisogno di trovarla per sacrificarla e finire il rituale, altrimenti le streghe della città perderanno i loro poteri diventando delle persone comuni. Così Elijah decide di aiutare la ragazza a canalizzare i suoi poteri dandole gli incantesimi del grimorio di sua madre Esther, per ottenere vendetta, in cambio della libertà. Elijah finalmente fa ritorna a casa, con grande felicità di Rebekah e di Hayley.

Elijah cerca il modo di spezzare il legame tra Sophie e Hayley. Come promesso, porta a Davina un incantesimo preso dal grimorio di sua madre, in modo che sia proprio lei a spezzare questo legame. Hayley comincia a star male, ma grazie all'aiuto di Sophie e all'intervento di Davina, il legame si spezza salvando così la bambina. Grazie a Kirian, Klaus cattura Agnes, e Sophie chiede a Elijah di non permettere a Klaus di ucciderla, ma Elijah la uccide comunque per mano propria. Rebekah intanto decide di lasciare New Orleans, nella convinzione che il suo ruolo è finito: riavuto Elijah non aveva più senso rimanere in città. Dopo aver ucciso Agnes, Elijah torna a casa dove scopre che Hayley è scomparsa: Klaus ne imputa subito la colpa a Marcel. Klaus ed Elijah si presentano a casa di Marcel mentre è in corso una festa e uccidono un vampiro, minacciando di uccidere tutti gli altri vampiri presenti se Marcel non avesse detto loro dove fosse Hayley. Marcel però, dice ai due Originali che non è lui l'artefice della scomparsa di Hayley. Così si scopre che il carceriere di Hayley è in realtà Tyler, tornato a New Orleans per rapirla e portarla in un rifugio isolato di lupi mannari nascosti per fuggire da Klaus e dai vampiri. Hayley riesce a fuggire e viene ritrovata da Elijah, che nel frattempo aveva seguito le sue tracce grazie ad una strega che gli aveva detto dove trovarla. Klaus, fiutato l'odore di Tyler, lo affronta e mentre è in procinto di ucciderlo, gli risparmia la vita rendendosi conto che per Tyler sarebbe stato peggio continuare a vivere con la consapevolezza di avere una vita vuota. Così Klaus lo lascia andare, ma prima di lasciare il rifugio viene affrontato da Elijah che lo accusa di essere egoista e di pensare ai suoi interessi piuttosto che a quelli di Hayley e di sua figlia. Così Klaus arrabbiato morde Elijah e li abbandona. Elijah e Hayley rimangono ancora al rifugio di Tyler e quando escono trovano una Bibbia lasciata da qualcuno, con scritto sopra un albero genealogico in cui è riportato il nome di una ragazza di nome Andrea, nata nel 1991, e Hayley intuisce che Andrea non è altri che lei. Tyler intanto, fuggito da Klaus, raggiunge Marcel e lo mette al corrente del fatto che Hayley è incinta e che il padre della bambina è proprio Klaus, e che la sua nascita potrebbe significare non solo la fine dei lupi mannari, ma anche quella dei vampiri.

Elijah è affetto da febbre dopo il morso di Klaus e comincia ad avere allucinazioni sul suo passato riguardo Celeste, una strega di cui era innamorato e che Klaus aveva portato alla morte macchiandosi di molti omicidi. Klaus,infatti,aveva riversato la colpa dei suoi crimini alle streghe,fra cui Celeste, e ciò aveva spinto gli abitanti del luogo ad ucciderle. In preda al delirio, Elijah attacca Hayley, che però viene salvata da una misteriosa donna di nome Eve, un lupo mannaro, la quale ammette di aver lasciato quella Bibbia alla ragazza. Guarito Elijah, Hayley lo riporta a casa, la ragazza cerca di avvicinarsi a lui, ma l'Originale la respinge per paura che possa fare la stessa fine di Celeste. Klaus è al comando di New Orleans e organizza una cena con i suoi nuovi sudditi, compresi Marcel, Diego e Hayley. Per conquistare la fiducia dei suoi nuovi sudditi, decide di organizzare una caccia ai lupi mannari che vivono nella palude, i lupi mannari parenti di Hayley. Di conseguenza, Hayley chiede ad Elijah di salvare la sua gente con l'aiuto della sorella. Arrivati nel Bayou, Elijah e Rebekah riescono a fermare in tempo Diego dallo sterminio di alcuni lupi. Molti lupi provenienti da ogni dove si stanno recando nella Louisiana per assistere alla nascita della figlia di Hayley, che nelle diverse comunità di licantropi è considerata un miracolo. Rebekah intanto rivela a Elijah di aver capito i suoi veri sentimenti per Hayley. Successivamente, Elijah avvisa Hayley di aver salvato la sua gente e poi chiede al fratello di perdonare lui e Rebekah. Klaus accetta le sue scuse e li invita a vivere nella loro vecchia residenza insieme a lui.

Celeste riporta in vita tre streghe tra cui il potente stregone Papà Tunde,che in passato aveva sfidato Klaus ed Elijah per poi essere ucciso dallo stesso Klaus. Rebekah confessa a Elijah che sta pianificando di sconfiggere definitivamente Klaus, ma Elijah cerca di farla desistere ritenendo che il fratellastro in un certo senso sta finalmente trovando un po' di equilibrio. Klaus trova dei vampiri morti e decide di indagare, l'artefice altro non è che il redivivo Papà Tunde che aggredisce anche Rebekah. I sentimenti che Elijah prova per Hayley diventano sempre più evidenti, ma per paura della reazione di Klaus i due cercano di tenere le distanze. Elijah e Hayley trovano Rebekah priva di sensi e sciolgono il legame che unisce lei a Papà Tunde con il sangue della bambina che la ragazza lupo porta in grembo, indebolendo lo stregone e costringendolo alla fuga. Rebekah parla con Elijah accusandolo di schierarsi sempre dalla parte di Klaus,impedendo così alla sorella di essere felice. Elijah scopre che in realtà Sabine è la sua amata Celeste, che ha messo in piedi questo piano per vendicarsi di Klaus. L'Ibrido Originale dà la caccia a Bastiana, ma Sophie lo mette fuori combattimento con il pugnale di Papà Tunde, mentre Genevieve rapisce Rebekah. Elijah è fuori controllo per il rapimento dei suoi fratelli e con l'aiuto di Marcel decide di andare a cercarli, giurando di uccidere Celeste e tutte le streghe sue alleate.

Alla funzione funebre di Sophie al cimitero arriva Elijah, che vuole sapere dove sono i suoi fratelli. È la stessa Monique a dirgli che il corpo che stanno seppellendo è quello di sua zia ed a dargli un messaggio di Celeste, che con incantesimo gli ha tatuato sul corpo la soluzione per ritrovare i suoi fratelli. Marcel ed Elijah inviano il loro esercito di vampiri alla ricerca dei due Mikaelson scomparsi, cercando con l'aiuto di Hayley di risolvere l'enigma dei nomi tatuati comparsi sul corpo di Elijah. Elijah e Marcel si fanno dare dai politici di New Orleans la lista delle persone soprannaturali della città, vive o morte, con il quale risolvono l'enigma: i nomi tatuati sul corpo di Elijah sono le persone che Celeste ha ucciso per prenderne il posto nel corso degli anni. Risolto l'enigma i nomi scompaiono dal corpo di Elijah, tranne uno, Clara Summerlin, l'unica strega a non essere stata uccisa da Celeste, ma morta per febbre nel 1919. Marcel ed Elijah, arrivati al sanatorio, entrano per cercare i due fratelli, proprio quando Rebekah sta scappando da Klaus, che una volta raggiunta la sorella inizia a picchiarla. Intanto dal sanatorio esce Celeste/Sabine ma viene colpita da Hayley, anche lei giunta nei paraggi. Marcel interviene per proteggere Rebekah, inutilmente, ma proprio mentre Klaus sta per colpire la sorella con il pugnale di osso, Elijah interviene trafiggendo Klaus con lo stesso pugnale.

Elijah chiama Camille perché ha bisogno di lei. Infatti, dopo aver estratto il pugnale dall'addome di Niklaus chiede alla ragazza di rimanere con lui e di nutrirlo, se necessario. Celeste incastra Elijah nel cimitero insieme a Rebekah (venuta insieme a Marcel per recuperare il corpo di Davina) con un incantesimo di confine. In seguito, si uccide per lasciare il corpo di Sabine e impossessarsi di un altro. In realtà si scopre che Celeste tornerà nel suo corpo e resusciterà. A quel punto viene uccisa da Elijah con il pugnale di Papà Tunde. Klaus raggiunge Rebekah ed Elijah al cimitero e ha intenzione di uccidere la sorella, ma Elijah tenta in tutti i modi di impedirglielo. Klaus, Rebekah ed Elijah vengo presi da ricordi del passato su loro padre, nonostante Elijah sia consapevole che la sorella abbia sbagliato a chiamare Mikael per cacciare via Klaus da New Orleans, rimprovera il fratello dicendogli che Rebekah ha fatto ciò che ha fatto perché la malvagità di Klaus, che li ha portati tutti alla disperazione, non le ha lasciato altra scelta. Elijah racconta al fratellastro che Rebekah in passato cercò di uccidere Mikael perché non sopportava più ciò che il padre faceva a Klaus, infatti Elijah cerca di far capire al fratello minore che in realtà Rebekah gli ha voluto bene più di chiunque altro. Rebekah decide di non stare ad aspettare, ma di affrontare faccia a faccia Klaus che però non reagisce bene e tenta di pugnalarla, ma interviene Elijah che prende entrambe le armi (la lama di Papa Tunde e il paletto di quercia bianca) ma dopo uno scontro, Niklaus pugnala Elijah con la lama e Rebekah con il paletto (non colpendola al cuore volontariamente). Klaus non trova il coraggio di uccidere Rebekah e non può fare a meno di esprimerle tutta la sua delusione per come lei si comportò con lui, perché nonostante le cose orribili che lui ha fatto non avrebbe mai cospirato contro i suoi stessi fratelli. Grazie a Genevieve, i Mikaelson riescono a uscire dal cimitero, poi Klaus permette a Rebekah di lasciare la città per sempre ed Elijah decide di tornare a vivere con suo fratello nella loro casa.

Monique parla con gli antenati che le chiedono di convincere Genevieve a uccidere la figlia di Klaus. La bambina nasce ed Hayley supplica Genevieve di tenerla in braccio ma, dopo essere stata accontentata, le viene tagliata la gola da Monique, sotto gli occhi attoniti dell'Ibrido. Monique spezza il collo a Klaus e porta via la bambina insieme a Genevieve ed Abigail. Elijah giunge alla chiesa e trova Klaus, in lacrime e a terra, che tiene tra le braccia il cadavere di Hayley. Dopo aver espresso la propria frustrazione, i due si alzano per cercare la bambina e salvarla dal sacrificio. Al cimitero, intanto, le tre streghe si preparano al sacrificio, mentre Elijah e Klaus girano in tondo, poiché le tre hanno creato migliaia di cimiteri identici con una magia illusoria. Elijah esprime la sua collera verso il fratello, poiché i nemici che si è fatto nel corso dei secoli gli hanno fatto portare via Hayley, la donna che aveva lasciato entrare nella sua vita, cosa che lui non permette quasi a nessuno. Klaus non si difende e lo incoraggia a salvare la bambina per la defunta Hayley. A sorpresa al cimitero li raggiunge proprio Hayley che, morta col sangue della bambina nel corpo, è in transizione per diventare ibrido. La donna ha bisogno del sangue della figlia per completare la transizione, perciò riesce a percepire la sua presenza e guida i fratelli nel luogo dove si trova essendo attratta da lei visto che in un certo senso è asservita alla sua bambina. La piccola, sull'altare sacrificale, sta per essere pugnalata quando arrivano gli Originali e Hayley. Gli antenati delle streghe di New Orleans, consacrati nel cimitero, aiutano le tre ostacolando gli Originali e la ragazza, che vengono tenuti a distanza. Klaus riesce a uccidere Abigail con uno spuntone di ferro mentre Monique, che sta per uccidere la bimba, viene trafitta dalla Stella del Diavolo lanciata da Marcel, giunto all'improvviso al cimitero. Marcel prende la neonata e fugge, inseguito da Klaus. Elijah e Hayley interrogano Genevieve, la quale rivela che è stata Ester, la Strega Originale, a chiedere la morte della bambina, facendo sentire Elijah responsabile, poiché fu sua l'idea di consacrarla nel cimitero della città. Genevieve supplica Hayley di comunicare a Klaus il suo pentimento per ciò che ha tentato di fare, subito dopo è Hayley stessa a pugnalarla a morte.

Marcel porge a Klaus le sue scuse per il suo tradimento passato, affermando di essere stato anche lui responsabile di tutto ciò che è avvenuto. Klaus perdona Marcel e gli dà il suo sangue per curarlo, come ringraziamento per aver salvato la piccola e gli promette che i responsabili della morte degli uomini di Marcel la pagheranno. Klaus porta la bimba nella sua stanza, ignaro che Mikael, armato del paletto di quercia bianca, stia arrivando. Tuttavia Davina lo ferma e lo conduce nella soffitta della Chiesa di Sant'Anna e rivela all'Originale di averlo legato a lei in modo che quest'ultimo faccia tutto quello che lei desidera, sarà la sua arma segreta. Hayley si nutre di una goccia del sangue della bambina e diventa un ibrido. Klaus sa che New Orleans è piena di nemici e non vuole che sua figlia rischi di essere uccisa, né crescerla rinchiudendola in casa come una prigioniera per paura di farla uscire. Elijah non è d'accordo ma Hayley sì. I due genitori vogliono farla crescere altrove mentre combatteranno tutti i nemici che possano attentare alla vita loro e della bambina. Elijah pensa che non esista nessuno in grado di proteggere la piccola meglio di loro, ma Klaus conosce una persona: Rebekah. La bambina si chiama Hope, la speranza della famiglia Originale.

Elijah fa i conti con i problemi di Hayley, la quale sta vivendo la sua nuova natura di ibrido uccidendo le streghe insieme a Klaus. Marcel sta ideando una nuova comunità di vampiri. Elijah scopre il tutto ma propone un'offerta: se Marcel l'avesse aiutato a trovare il paletto di quercia bianca, lui avrebbe permesso che la nuova comunità di vampiri non sarebbe stata toccata. Elijah dice a Marcel che è proprio Davina ad avere il paletto di quercia bianca e che farà di tutto pur di riaverlo indietro. Davina è con Kaleb ma improvvisamente vengono attaccati. Mikeal, arriva per richiamo di Davina, e uccide tutti. Quando scopre che il braccialetto che lo controllava non è sul polso di Davina, decide di ucciderla ma quest'ultima viene salvata da Elijah che incredulo vede il padre. Padre e figlio lottano, ma Mikeal sembra avere la meglio. Proprio mentre sta per morire, Elijah viene a sua volta salvato da Davina che intanto aveva ritrovato il bracciale. Klaus arriva al cimitero per cercare Cassie, la strega che crea anelli lunari senza il suo permesso. Dopo una piccola conversazione, Klaus ha un brutto presentimento sulla strega. Tornato a casa, spiega ad Elijah del suo incontro con la strega, rivelandogli che non è semplicemente controllata dalla madre, ma che è proprio la loro madre. Elijah è confuso e dopo aver detto al fratello che anche loro padre è tornato, i due cominciano ad ideare un piano per ucciderli.

Elijah, Klaus e Hayley notano che qualcuno ha portato in casa un servizio da tavola compreso di ogni tipo di cibo. Dopo essersi domandati tra loro chi fosse stato, si scopre essere stata Esther che li invita a una cena di Famiglia. Elijah va da Marcel chiedendogli di cercare una strega, così con Gia, va alla ricerca di Lenore, una strega che ha fatto l'incantesimo dell'anello solare a Marcel per darlo alla stessa Gia. Elijah e Gia arrivano da Lenore alla quale chiedono come fare per far sì che Esther non salti più da un corpo all'altro. La strega dice che c'è un modo in cui poter sapere quando una persona è impossessata dalla strega originale, ma per questo ha bisogno di un oggetto da lei stregato. Dopo che Elijah e Gia se ne vanno, Finn, però, fa visita alla strega la quale viene catturata per essere interrogata. Giunta la sera, Klaus e Elijah sono pronti per la cena. Arriva per primo il fratello maggiore, Finn. Dopo aver chiacchierato su ciò che si è perso e su ciò che lui non ha avuto a causa dei fratelli minori arriva Esther. Klaus va subito al punto: chiede perché la madre sia lì. Esther dice che vuole riunire la famiglia, ma comunque il figlio continua a non crederci. Dopo aver detto al figlio di non aver fatto altro che proteggerlo, Klaus scopre un sconcertante verità. In un flashback viene mostrato Klaus, ferito dopo aver sfidato a duello suo padre, il quale voleva prendersi la collana con lo storno che la madre gli aveva regalato come premio. Mikael, dopo averlo sconfitto, gli aveva tolto la collana e Klaus, furioso, lo ha sopraffatto ma, dopo aver ripreso la collana nelle proprie mani, Mikael ha reagito e gli ha trafitto la spalla con la spada. Dopo aver ricordato Klaus capisce: il ciondolo serviva non per proteggerlo, bensì per renderlo debole al fine di non dover mai uccidere nessuno perché in questo modo avrebbe attivato la maledizione del licantropo. Dopo essersi infuriato con la madre per il fatto di averlo reso debole davanti ad un uomo che avvalorava solo la forza e che per questo lo ha disprezzato, questa abbandona il corpo di Cassie. Intanto, Hayley è con la strega e aspetta che l'incantesimo volga al termine. Esther entra nel corpo di Lenore appena l'incantesimo è finito, così Hayley riesce a vedere il segno sul braccio di Lenore, riuscendo a capire che Esther è nel suo corpo. Klaus e Elijah raggiungono Hayley. Esther propone a Hayley di ricominciare una nuova vita in un nuovo corpo per poi andarsene. A casa Mikaelson, I due fratelli e Hayley discutono. Quest'ultima dice che è un po' combattuta sul fatto di cambiare vita perché la sua non è poi tanto bella. Klaus dice ad Elijah che da sempre è stato un uomo debole per colpa della madre, ma il fratello lo rassicura dicendogli che è sempre stato il più forte ed impetuoso di tutti e che nessuno, neanche coloro che volevano la sua distruzione, l'hanno battuto. Nella scena finale, Esther dice a Finn che alla fine Klaus e Elijah pregheranno per essere salvati dopo che lei avrà distrutto la loro vita e che lei, per amore, li accontenterà.

Elijah è legato mani e piedi con delle catene da Esther, che lo tiene prigioniero grazie ad un incantesimo. Il vampiro sta sognando di inseguire Hayley e di sbranarla davanti ad una porta rossa. Improvvisamente l'Originale si sveglia e parla con la madre la quale gli rivela che il suo intento è far rivivere al figlio tutte le atrocità di cui si è macchiato affinché lui la implori di guarirlo dalla sua maledizione e di fargli vivere un'esistenza da stregone, in particolare riportando alla memoria di Elijah la morte di Tatia, la doppelgänger di cui si era innamorato. Elijah accusa la madre di averla uccisa, ma Esther gli fa ricordare l'accaduto: mille anni prima, Elijah si innamorò di una giovane vedova del villaggio, Tatia appunto, la doppelgänger che aveva scelto tra Klaus ed Elijah quest'ultimo. Quando la strega trasformò in vampiri i suoi figli, Klaus, la cui vera natura di lupo era stata svelata, si ritrova nel bosco con i cadaveri di sei persone da lui uccise brutalmente. Elijah scopre i cadaveri e davanti alla disperazione del fratello gli dice che gli starà sempre accanto, che il loro padre è furioso per aver scoperto che la trasformazione di Klaus poteva venire solo da un concepimento e che pertanto aveva appena capito che Nicklaus non fosse suo figlio, ma che questo non avrebbe fatto nessuna differenza per lui e i suoi fratelli. I due vengono sorpresi da Tatia la quale scappa impaurita ed inseguita da Elijah che cerca invano di dirle che lui è sempre la stessa persona, ma poiché era vampiro solo da poco, alla vista del sangue che fuoriesce dalla mano della giovane la aggredisce e la dissangua. Elijah continua a dire alla madre che Tatia è stata uccisa da lei e non da lui, ma Esther gli dice che deve ricordare bene: si rivede un giovane Elijah che, disperato, porta la giovane in braccio da sua madre, la quale dopo aver usato il sangue della doppelgänger per fare un incantesimo che potesse tenere a bada gli istinti di Klaus, intima ad Elijah di non ricordare nulla dell'accaduto e di lasciare i brutti pensieri dietro la porta che lei si chiude alle spalle e che è la porta della casa della strega macchiata di sangue, ma che simbolicamente rappresenta il luogo della mente dove Elijah ha accantonato e sepolto tutte le atrocità che ha commesso. Elijah fu quindi convinto che finché i suoi abiti, la sua immagine apparente, fosse stata pulita e ordinata, anche la coscienza sarebbe stata in pace.

Esther viene aggredita da Hayley la quale salva Elijah e per fargli ritrovare le forze gli chiede di bere il suo sangue, ma Elijah le risponde che la desidera così ardentemente da aver paura di non riuscire a fermarsi. Hayley gli dice che lei non ha paura e i due si baciano. Hayley porge il collo ad Elijah che la morde. Tuttavia, questa è solo una visione che Esther ha indotto al figlio che quindi è ancora suo prigioniero e che, come lei stessa spiega al figlio Finn, le serve perché Elijah veda anche il buono di quello che potrebbe avere. Elijah è a letto. Da quando è a casa, ancora non si è svegliato e continua a fare incubi. Klaus, vedendo il fratello chiaramente soffrire, tenta di aiutarlo provando ad entrare nei suoi pensieri, senza riuscirci. Sul collo di Elijah appare uno strano segno, che Klaus dice ad Hayley, di non averlo più visto da quando era bambino. Le dice infatti, che quando Mikeal tornava dopo una battaglia, Esther lo calmava con un'orchidea molto rara. Klaus, decide quindi di trovare quest'orchidea sperando di aiutare il fratello, facendo promettere ad Hayley che non sarebbe andata incontro ad Esther perché se così avesse fatto, quest'ultima le avrebbe fatto del male e quando Elijah si sarebbe risvegliato non se lo sarebbe mai perdonato.

Finn non si lascia per niente convincere dicendo che Esther tutto ciò che lo ha fatto lo ha fatto per amore verso i propri figli. Inoltre, comincia a parlare della loro sorella, Rebekah chiedendosi dove fosse ma che questo non sarebbe stato per molto un mistero dato il fatto che la madre la sta cercando dal suo ritorno dall'Altro Lato. Udito questo, Elijah, preso da un attacco di nervosismo, attacca il fratello. Klaus lo ferma cercando di convincerlo a far restare i fratelli in vita, almeno fin quando non avrebbero fermato la loro madre. Rebekah, intanto, mentre si trova in un parco giochi con la piccola Hope, viene messa in guardia da un gruppo di storni che le danno l'impressione di guardarla. Capisce che dietro c'è la madre, così chiama Elijah avvisandolo dell'imminente pericolo e che il loro unico vantaggio era quello che Esther ancora non era a conoscenza del fatto che Hope fosse ancora viva. Elijah, a quel punto, decide di raggiungere la sorella mentre Klaus rimane con Kol e Finn. Elijah arriva in una tavola calda e incontra Rebekah con la piccola Hope. Elijah racconta alla sorella della sua prigionia per mano di Esther la quale gli ha fatto rammentare ricordi che oramai non riaffioravano nella sua mente da secoli. Inoltre le dice che la madre gli aveva offerto di andare nel corpo di un essere mortale cosicché potesse vivere una vita normale, dicendole inoltre che questa proposta era molto allettante. Rebekah, parlando con il fratello si accorge che sulla camicia di Elijah c'è una macchia di sangue. Immediatamente si preoccupa e, fingendo di dover andare a cambiare il pannolino ad Hope, si allontana dal fratello per scoprire che quest'ultimo, poco prima, aveva massacrato decine di persone.

Finn, dopo che Davina e Klaus l'avevano trovato, con un incantesimo fa svenire Klaus. Negli stessi istanti svengono anche Elijah, che era con Cami, parlando dei suoi inconfessabili segreti, e Kol, il quale faceva i conti con i vampiri affamati in casa Mikaelson. I tre si ritrovano in uno spazio immaginario insieme, poi, al loro fratello maggiore, Finn. Ognuno è legato in quel posto da animali che li simboleggiano: Klaus è il lupo, Kol la volpe, Elijah il cervo e Finn il cinghiale: ogni animale rappresenta le caratteristiche di ognuno dei quattro fratelli. Klaus e Elijah sono ancora bloccati nello spazio immagginario creato da Finn mentre quest'ultimo elenca tutto ciò che è successo a New Orleans da quando i fratelli vi vivevano: il tradimento di Marcel, la venuta di Mikael e la morte di Hope. Elijah, poi, fa una considerazione, dicendo che l'incantesimo di Finn può intrappolare le persone soltanto se le rappresenta bene. Osservando il "nobile cervo", Elijah decide di confessare a Klaus il suo più oscuro segreto per dimostrare che non è affatto nobile ma un codardo. Così dice a Klaus di essere stato lui ad uccidere Tatia. Klaus, incredulo e, in apparenza senza alcun spirito di perdono, alla fine, perdona il fratello, inoltre rimprovera Finn perché lui non ha mai capito quanto il legame famigliare sia importante, e così l'incantesimo che li teneva intrappolati lì comincia a crollare. E proprio mentre Klaus decide di attaccare Finn dato che oramai era vulnerabile, quest'ultimo spezza l'incantesimo. Così, sia Klaus che Elijah si risvegliano nei loro corpi.

Mentre Hayley e Jackson passeggiano per il quartiere insieme a Hope, le persone intorno a loro iniziano a mandare strani messaggi che fanno riferimento a Dahlia, infatti quelle persone sono sotto il suo controllo, anche Jackson (per un breve momento) si fa possedere da lei, e questo mette in allarme Klaus, dato che ormai è chiaro che Dahlia è a New Orleans. Klaus chiede a Davina di localizzare Mikael, in cambio le darà le ceneri di Kol, con le quali dovrebbe riportarlo in vita. Elijah chiede a Josephine di trasformare un vecchio jazz-club in un rifugio contro la magia, in questo modo dovrebbero proteggere Hope da Dahlia. Klaus e Mikael affrontano Dahlia in una chiesa, lei vuole ciò che secondo lei le spetta, ovvero Hope, ma Klaus non è propenso a soddisfare le sue richieste, e dunque affronta sua zia con l'aiuto di Mikael, ma la strega è troppo potente, e li mette entrambi in ginocchio. Poi in loro soccorso arrivano Elijah e Freya, infine Klaus cerca di ucciderla con il coltello in cui ha riversato il potere dei tre elementi, ma Dahlia riesce a sottrargli l'arma e a distruggerla, per poi andarsene. Klaus, Mikael, Elijah, Rebekah e Freya discutono su cosa fare per contrastare Dahlia, perché non possono usare più i tre elementi insieme per creare un'altra arma, infatti pur essendo facile procurarsi altra terra della Norvegia e altro sangue da Freya, non potranno più avere a disposizione altre ceneri di vichingo, poi Mikael insulta Klaus, il quale, mosso dalla rabbia, lo aggredisce, e gli chiede per quale motivo non lo abbia mai amato come Freya, anche prima di scoprire che non era suo figlio; Mikael non sa cosa dire, infatti afferma di averlo sempre detestato, senza una valida ragione, infine esprime l'amore che prova per Freya un'ultima volta, infine Klaus lo uccide con il paletto di quercia bianca, riducendo il corpo di Mikael in cenere, infatti ora Klaus possiede il terzo elemento necessario per uccidere Dahlia, dato che Mikael era l'ultimo guerriero vichingo rimasto.

Elijah scopre che Klaus ha nascosto gli elementi per uccidere Dahlia nei suoi dipinti. Raggiunto dal fratello, lo informa che Hayley e Jackson sono scappati con Hope facendogli capire che lui li ha aiutati, dato che Klaus non è capace di difendere sua figlia. Mosso dalla rabbia l'ibrido attacca suo fratello maggiore, ma Elijah pugnala Klaus con l'arma che Kol aveva creato e il pugnale d'oro ha su Klaus lo stesso effetto che i pugnali d'argento hanno sugli altri Originali. Il corpo privo di coscienza di Klaus viene adagiato su una bara. Dahlia esegue il rito sciogliendo il legame che univa lei a Freya e legando la sua forza vitale a Klaus, ma così cade nella trappola dell'Ibrido Originale, che si pugnala al cuore con il pugnale d'oro così che entrambi cadono in stato di incoscienza. Elijah sa che l'unico modo per uccidere Dahlia è procurarsi il terzo elemento, il sangue di Esther. Davina intanto è diventata la reggente e, usando il potere degli antenati, è decisa a riportare in vita Kol usando le sue ceneri e l'elemento terra. Rebekah parla con Elijah trovando sbagliato il fatto che Klaus abbia ucciso Gia e abbia maledetto Hayley. Inoltre sostiene che è colpa di Klaus se Elijah non ha mai avuto l'occasione di stare insieme a Hayley e che lui non ha più niente per colpa del loro fratellastro. Rebekah va da Davina e le chiede di riportare in vita Esther con le sue ceneri perché solo così potranno avere il suo sangue per uccidere Dahlia, ma Davina rifiuta perché ha a disposizione un solo tentativo e vuole usarlo solo per far risorgere Kol, quindi spezza il collo a Rebekah con la magia e procede con l'incantesimo per riportare in vita Kol. Ma con sua grande sorpresa si rende conto di aver riportato in vita Esther. Elijah le spiega che mentre lei parlava con Rebekah, lui aveva scambiato le ceneri del fratello con quelle della madre. Rebekah promette a Davina che troveranno un modo per resuscitare Kol e le fa perdere i sensi.

Dopo aver ammanettato Esther con le manette anti-magia e aver preso il suo sangue, Elijah litiga con Klaus per quello che ha fatto a Gia e ad Hayley, l'ibrido afferma di aver fatto tutto ciò per guadagnarsi la fiducia di Dahlia e ingannarla ma Elijah non gli crede perché è consapevole che Klaus si è comportato così anche per soddisfare la sua sete di vendetta, ma Klaus gli ricorda che è stato lui a pugnarlo permettendo ad Hayley di tentare di portargli via per sempre la figlia. Poi Klaus definisce Gia e Hayley dei "danni collaterali" provocando l'ira di Elijah, che lo colpisce e gli dice che quando uccideranno Dahlia lui avrà chiuso con suo fratello. Dahlia porta Freya in un vecchio edificio per ucciderla, ma gli Originali arrivano in soccorso della sorella insieme a Esther. Dahlia polverizza il paletto di legno della quercia bianca e costringe gli Originali a inalarne la polvere, i quali cominciano immediatamente ad agonizzare bruciando dall'interno. Dopodiché si appresta a uccidere Freya, ma Esther protegge sua figlia strangolando la sorella maggiore con la catena delle manette anti-magia, distraendola. Allora Freya con la sua magia rompe il cerchio creato da Dahlia e espelle la polvere della quercia dal corpo dei suoi fratelli, salvandoli, e Klaus riesce a uccidere Esther e Dahlia trafiggendole entrambe con la lama incantata coi tre elementi. Tutto sembra risolversi per il meglio, Klaus decide di restituire a Marcel il controllo dei vampiri del quartiere per farsi perdonare, così lui potrà prendersi cura di Hope. Sia Marcel che Davina decidono di tenere le distanze dai Mikaelson, inoltre Marcel ed Elijah danno a Gia un degno saluto dando fuoco ai suoi resti. Durante una notte di luna piena, Hayley torna umana. Elijah va a trovarla e le dice che troverà un modo per liberarla dalla maledizione di Dahlia. Comunque, Hayley lo prega di restare accanto a Hope perché non vuole che lei cresca stando solo a contatto con la malvagità di Klaus.

Lucien rivela a Elijah della profezia sulla morte degli Originali, fecendogli capire che anche se la quercia bianca, l'unica cosa che rappresentava una minaccia per gli Originali, non esiste più, loro non sono immuni alla morte. Freya, con un incantesimo, cerca di approfondire la profezzia di Alexis, affermando che effettivamente una minaccia oscura si abbatterà su Klaus, Elijah e Rebekah, i quali moriranno uno a uno; inoltre puntualizza che verranno uccisi da un amico, da un nemico e da un famigliare.

Freya torna alla villa di famiglia, dove tutto è a soqquadro, in conseguenza dello scontro tra Klaus e Elijah, i due fratelli hanno appianato le loro divergenze, Klaus dà a suo fratello maggiore il suo sangue per guarirlo dal suo stesso morso. I due informano la sorella che è arrivato il momento di uccidere Tristan e Lucien, perché loro due intendono distruggere i Mikaelson dato che Elijah fece loro un torto: nell'undicesimo secolo Elijah plagiò le menti di Lucien, Tristan e Aurora facendogli credere di essere rispettivamente Klaus, Elijah e Rebekah, attirando così l'attenzione di Mikael, che diede loro la caccia, mentre i veri Originali si nascosero in Toscana. La compulsione di Elijah svanì quando fu pugnalato dai cacciatori della Fratellanza dei Cinque con il pugnale d'argento. Freya informa Elijah che Rebekah è stata catturata dalla Strige e, tornando alla scena iniziale dell'episodio, Klaus parla al cellulare con Elijah e Freya, venendo informato di ciò che è accaduto a Rebekah, poi Aurora rivela all'ibrido che Lucien e Tristan vogliono usare su di loro un oggetto magico chiamato Serratura, un sigillo indistruttibile da cui nessuno può entrare e uscire, così imprigioneranno gli Originali sconfiggendoli, e contemporaneamente tenerli al sicuro dalla profezia sulla loro morte incombente, dato che se morissero anche loro farebbero la stessa fine. Inoltre Aurora informa Klaus che Rebekah non è in pericolo perché alcuni vampiri che lavorano per lei, appartenenti alla sua linea di sangue, hanno ucciso i membri della Strige che avevano catturato Rebekah, portandola al sicuro. Elijah, Freya, Hayley e Marcel provano a cercare Rebekah dato che è sparita, ma poi Klaus li informa che è al sicuro visto che Aurora l'ha nascosta per proteggerla. Aurora rivela ai Mikaelson che il corpo di Rebekah è nelle profondità dell'oceano, Klaus si arrabbia e quindi decide di torturare Tristan, mantre Freya e Hayley torturano Aurora, affinché quest'ultima riveli la posizione di Rebekah, ma Aurora informa Freya e Hayley che soltanto i vampiri che lavoravano per lei sapevano esattamente dove si trova Rebekah e che li ha uccisi ma hanno scritto su due buste le cordinate della sua posizione: in una c'era scritta la latitudine mentre nella seconda la longitutine, e lei e Tristan hanno letto una busta ciascuno, quindi entrambi conoscono solo una delle due coordinate, anche Tristan informa Klaus della medesima cosa. Elijah, Freya ed Hayley imprigionano Tristan per torturarlo ed estorcergli l'informazione sulla longitudine della posizione di Rebekah nel fondo dell'oceano. Hayley lo riempie di morsi velenosi, dopodiché Freya lo tortura con la sua magia ed Elijah entra nella sua mente, ma ciò che riesce a vedere è solo un nome che sembra non avere significato.

Tristan non cede, inoltre rivela a Freya che Finn, da lui definito il più nobile della famiglia, lo conosce bene. Aya, nel frattempo, coglie di sorpresa Freya e la pugnala allo stomaco, liberando Tristan e lasciando la più anziana dei Mikaelson a morire dissanguata. Prima di raggiungerli, Marcel cura Freya e le consegna l'arma datagli da Aya per scoprire come funzioni. Freya, nel frattempo, fa un incantesimo ed evoca lo spirito di Finn da lei rinchiuso nel proprio ciondolo e gli rivela di aver bisogno di parlare con lui. Rebekah viene fatta recuperare da un gruppo di pescatori da Elijah, che poi li uccide e toglie il paletto dal cuore della sorella, risvegliandola. Nel frattempo mentre fa rifornimento, Elijah nota che Rebekah è strana a causa di un segno maledetto sul suo polso dovuto al pugnale e decide di portarla da Freya per curarla. Jackson ritorna in città e vede Freya inseguita da tre membri della Strige, così interviene in suo aiuto uccidendone due ma uno di loro scappa col medaglione. A casa Mikaelson ritorna Rebekah, e Freya decide di aiutarla chiedendo aiuto al fratello Finn. Freya però sviene, essendo stata avvelenata durante il precedente attacco. Ripresasi inizia l'incantesimo per aiutare sua sorella Rebekah, che nel frattempo diventa paranoica a causa del segno maledetto e attacca Hayley ed Elijah, prima di essere fermata da Klaus. Freya convince Finn a farsi aiutare e guarisce Rebekah, controllando per il momento la sua follia. Rebekah viene convinta dai fratelli a lasciare la città, così saluta tutti e parte.

Klaus impazzisce di rabbia e distrugge tutto ciò che che si trova intorno a lui per la morte di Camille, finché lei non si risveglia tra le sue braccia: è in transizione. Aurora l'aveva soggiogata per bere il sangue della stessa Aurora da una piccola capsula, per poi tagliarsi la gola e morire dissanguata senza emettere un suono nel momento in cui avesse capito che Klaus l'amasse. Camille, sporca del suo stesso sangue, si fa una doccia, scoppiando a piangere, poi Klaus cerca di convincerla a farle bere del sangue umano per farla trasformare in vampiro, ma Camille non intende trasformarsi perché ha paura di ciò che diventerà da vampiro e che il suo lato oscuro prenda il sopravvento trasformandola in una persona che odia e preferisce morire come una persona che ammira. Klaus fa compiere a Freya un incantesimo che imprigioni Camille nella casa con del sangue umano a portata di mano perché preferisce obbligarla a trasformarsi e farsi odiare piuttosto che perderla, perché non potrebbe sopportarlo. Freya, però, libera in seguito Camille per non negarle, come Dahlia fece con lei, la possibilità di scegliere il proprio destino, e poi le chiede di aiutarla a mettere in atto il piano che fermerà la Strige. All'ora convenuta Elijah e Klaus si presentano in un magazzino pieno degli antichi vampiri della Strige, compresi Aya, Tristan e Marcel. In un container, Klaus e Elijah mostrano a Tristan che Aurora è viva, legata ad una sedia, così il fratello maggiore va dalla sorella e la libera, dopodiché ordina ai suoi uomini di consegnare Hayley ai Mikaelson, ma Aurora gli sottrae dalla tasca la Serratura e la attacca ad una parete del container mentre Vincent e Freya eseguono un incantesimo combinato dalla villa Mikaelson. Tristan si rende conto che la Serratura è stata attivata e che ora il container è impenetrabile, sia in entrata che in uscita, per qualunque essere vivo o morto. Aurora, però, esce dal container e l'incantesimo di Vincent e Freya viene concluso e Aurora si "trasforma" in Camille. Aurora non è mai stata portata lì e con un incantesimo di Freya e Vincent avevano fatto assumere a Camille le sembianze della sorella di Tristan per imprigionarlo e, essendo in transizione e quindi né viva né morta, lei era l'unica a poter azionare la Serratura dall'interno senza essere confinata lei stessa. ornati a casa, Klaus e Freya scoprono che qualcuno ha liberato Aurora dall'incantesimo confinante di Freya mentre lei eseguiva l'incantesimo con Vincent e Klaus capisce che l'unico che potrebbe aver rischiato tanto per Aurora e ad avere i mezzo per riuscirci è Lucien.

Klaus utilizza tutte le risorse di New Orleans a sua disposizione per rintracciare Aurora, più pericolosa che mai ora che è in possesso del legno della quercia bianca, l'unica cosa che può uccidere un Originale, purtroppo Freya non riesce a localizzarla perché la strega della Sorellanza che lavorava per lei le ha fatto un incantesimo di occultamento prima che Aurora la uccidesse. Klaus obbliga Freya a impegnarsi di più, lei però trova fastidioso il modo in cui il suo fratellastro le manca di rispetto. Mentre Freya è occupata a localizzare Aurora, quest'ultima però si presenta a Freya. Elijah chiama Klaus e lo informa che Aurora ha rapito Freya, lasciando una lettera dove invita Klaus e Elijah a raggiungerle in una foresta di pini. Freya si risveglia in una capanna, purtroppo non riesce a usare la magia perché è ancora stordita dall'anestetico che Aurora le ha iniettato, lo stesso che Tristan era solito usare sulla sorella per tenerla tranquilla, poi usando una pistola revolver spara a Fraya, ferendola e rinchiudendola in una bara sotto terra, proprio come aveva profetizzato Alexis. Klaus ed Elijah raggiungono la foresta di pini, poi i due Originali si dividono, Klaus cerca la sorella ma Aurora ha sotterrato molte bare nel terreno circostante e Klaus le disotterra una a una senza però trovare Freya, però lo spirito di Finn, ancora intrappolato nel ciondolo di Freya, aiuta la sorella maggiore facendo sì che il sangue della sua ferita passi attraverso la bara, così Klaus ne sente l'odore e trova Freya salvandola. Elijah entra nella capanna dove trova Aurora, lei vuole ucciderlo con la revolver caricata con i proiettili intagliati con il legno della quercia bianca, così grazie alla maledizione della discendenza di sangue pure Tristan morirà e non dovrà più soffrire le pene dell'eterno affogamento nel container, però poi arrivano Klaus e Freya, Aurora spara a Elijah ma Freya devia il proiettile con la sua magia.

I lupi della Mezzaluna trovano Aya e Aurora in una roulotte, informando Klaus, il quale giunge sul luogo con Elijah e Hayley, quest'ultima dopo essersi separata dai due fratelli trova nella roulotte Lucien, essiccato e legato giorni prima da Aurora quando quest'ultima, dopo essere stata liberata da lui, dichiarava di voler uccidere Klaus, e quindi anche Lucien a causa del legame della linea di sangue. Nel frattempo Elijah e Klaus vengono attaccati da una strega della Sorellanza, che proietta le loro coscienze nel limbo dove si trovano Aurora e Tristan, infine i due Originali vengono rapiti dalla Strige. Lucien viene portato nella villa dei Mikaelson riacquistando le forze, vuole aiutare Marcel e Hayley a salvare Klaus perché è molto probabile che Davina non riesca a recidere il vincolo di sangue che lo lega alla sua discendenza e, dato che Aya ha solo due proiettili intagliati con il legno della quercia bianca sicuramente per non rischiare userà il primo su Klaus per testare l'incantesimo, e a quel punto lui morirà con tutta la sua discendenza, compreso Lucien. Intanto i corpi di Klaus e Elijah vengono portati nella dimora della Strige dove la Sorellanza si appresta a fare l'incantesimo, immergendo i corpi dei due vampiri nell'acqua usando anche il cuore di Jackson. Le menti di Elijah e Klaus sono nel limbo con quelle di Tristan e Aurora, i quali spiegano che questa è una magia rappresentativa e loro potranno uscirvi solo se troveranno gli oggetti che più li rappresentano. Marcel entra nella stanza da cerimonia e cerca di convincere Davina a cambiare idea perché la Strige vuole Klaus ed Elijah morti, e questo a Kol non piacerà visto che vuole bene ai suoi fratelli, ma Davina vuole andare fino in fondo sostenendo che Marcel non deve proteggere Klaus, perché non gli deve niente ed è certa che a Kol non importi, e che merita di essere libero da lui, Davina considera Marcel la sua unica famiglia e ha bisogno che creda in lei.

All'interno della magia rappresentativa Aurora si diverte a provocare Klaus parlano di Camille, inoltre lei e suo fratello fanno notare ai due Originali che il loro giuramento, "sempre e per sempre", non ha fatto altro che renderli soli, inoltre Aurora dice all'Ibrido Originale che lui nel corso degli anni è sempre stato aiutato da persone che erano costrette a farlo, e che nessuno lo ha mai difeso per vera generosità, e che sia lei che Aya sono state tradite da Klaus e Elijah. Quest'ultimo però rigira il coltello della situazione facendo notare ad Aurora che critica entrambi per essersi preclusi a vicenda l'amore quando Tristan ha fatto esattamente la stessa cosa con lei segregandola per secoli a causa del suo squilibrio mentale. Stefan, nel bagagliaio, toglie un po' della polvere magica che Freya ha messo sulla cicatrice per sopprimere il potere che attirava Rayna, in questo modo la cacciatrice avverte la presenza di Stefan nella villa della Strige e fa irruzione lì uccidendo alcuni vampiri e spingendo quindi Aya e i membri della Strige a lasciare la stanza della Sorellanza per affrontare la cacciatrice, quindi Hayley approfitta della loro distrazione per entrare nella villa. Freya, canalizzando il potere di Lucien, entra nella magia rappresentativa liberando i suoi fratelli, grazie a Klaus che le dice di prendere le due regine della scacchiera che si trovava lì, i due oggetti che li rappresentavano, ovvero le donne che hanno tradito: Aya e Aurora. Hayley e Marcel cercano di fermare l'incantesimo di Davina, intanto Elijah e Klaus si risvegliano e uccidono le streghe della Sorellanza, tranne Davina, che riesce a spazzare il legame che univa Klaus alla sua discendenza. La magia rappresentativa si annulla a causa della morte delle sue creatrici, e Tristan, dopo aver detto addio alla sorella, è costretto a riaffrontare la tortura dell'eterno annegamento. Aya torna nella stanza dopo aver ucciso Rayna Cruz (la quale tornerà in vita con i suoi poteri) e vi trova Elijah, il quale prende la pistola con il proiettile di legno, ma non se la sente di uccidere Aya dato che si sente responsabile per averla abbandonata, ma Hayley la uccide dato che è stata Aya a rapire lei e Jackson permettendo a Tristan di uccidere suo marito.

Lucien, guidato dagli Antenati, che hanno intenzione di distruggere la famiglia Mikaelson, rapisce Freya. Elijah e Finn fanno ritorno a Mystic Falls dove incontrano Matt e si dirigono nel luogo dove la strega originale Esther ha creato i primi vampiri originali. Lì Lucien, con il sangue di Freya e il veleno di tutti i lupi dei sette branchi, si trasforma nella Bestia, un essere soprannaturale persino più potente degli originali. Così facendo morde Finn e fugge via grazie ad un incantesimo di Freya. Finn muore poco dopo il morso e si viene così a sapere che il morso di Lucien non può essere curato da Klaus. I fratelli spargono le ceneri di Finn, promettendo di vendicare la sua morte. Gli Antenati, grazie alla loro connessione con il mondo umano, hanno il potere di fare impazzire Kol, che non ha mai imparato veramente a controllare la su sete di sangue. In un momento di follia infatti, Kol uccide per errore Davina, dissanguandola. Freya grazie alla sua magia, crea un limbo in cui lo spirito di Davina possa ancora continuare a vivere lontano dalla vendetta degli Antenati, mentre Kol e Marcel cercano un modo per riportarla indietro. Freya si rende conto che l'unico modo per sconfiggere Lucien, che sembra essere immune alla magia comune, è canalizzare il potere degli Antenati, di cui il suo incantesimo per trasformarsi in Bestia è infuso. Per farlo però ha bisogno di un collegamento con il mondo ancestrale, in cui essi risiedono. Freya utilizza così lo spirito di Davina come collegamento, assorbendo il potere degli Antenati, ma allo stesso tempo rilegando in eterno Davina nella dimensione in cui essi dimorano. Adesso la ragazza è spacciata, perchè gli Antenati progettavano da tempo di fare patire alla sua anima pene peggiori della morte. Freya ed Elijah sono visibilmente scossi dall'accaduto, ma per il bene della loro famiglia, doveva essere fatto. Grazie al potere degli Antenati, Freya annulla la trasformazione in Bestia di Lucien, dando il tempo a Klaus di ucciderlo una volta per tutte.

Per vendicare la morte di Davina per mano dei Mikaelson, Marcel decide di prendere l'ultima dose di siero, trasformandosi in una Bestia egli stesso. Freya ha però esaurito il potere degli Antenati per sconfiggere Lucien, e adesso nessuno potrà sconfiggere Marcel. Dopo il completamento della profezia che predice la rovina della sua famiglia, sembra che ciascun membro della famiglia Mikaelson, stia per morire. Freya è stata avvelenata, i suoi fratelli Elijah e Kol sono stati fatalmente morsi da Marcel, e Rebekah è stata maledetta. Non vedendo altra scelta, Freya utilizza Klaus come ancora per lanciare un incantesimo del sonno, simile a quello utilizzato da Dahlia, per mantenere se stessa e i suoi fratelli in vita per altri cento anni, il tempo necessario affinchè Hayley possa trovare delle cure per tutti loro.

4x02 No Quarter-Rebekah-Elijah.jpg

Dopo avere passato cinque anni addormentato sotto l'incantesimo di Freya, mentre Hayley era in cerca di una cura per la sua maledizione, Marcel ha preso il controllo di New Orleans e tiene in ostaggio Klaus. Dopo che Freya utilizzò il sangue dei sette branchi di licantropi per creare una cura per guarire anche i suoi fratelli dal morso letale di Marcel, Elijah venne risvegliato assieme al resto della sua famiglia. Freya risveglia Elijah che arriva a salvare Hayley dagli ultimi membri del gruppo di Alistair ancora in vita. La cura, tuttavia, non basta per risvegliare tutti e la strega anticipa alla ragazza rintracciata da Hayley che avrà ancora bisogno del suo sangue perché “Quando si tratta della mia famiglia, non scendo a compromessi“. Hayley e Elijah hanno una dolce discussione nella quale la ragazza gli parla della piccola Hope e di come sia cresciuta e i due decidono di andare a salvare Klaus.

TO405-040-Hayley-Elijah.png

Elijah e Freya raggiungono il fratello, ritrovandolo in uno stato di completa incoscienza. L’incantesimo che lo imprigiona è stato migliorato e rinforzato negli anni ed è per questo molto e difficile da sciogliere. Freya decide allora di canalizzare il potere di Hayley per tentare di infrangerlo, mentre Elijah si scontra con Marcel. Mentre Freya a crearsi un varco abbastanza potente da poterle permettere di liberare Klaus, Hayley tenta di fermare i due vampiri che si stanno scontrando. Cami intanto, attraverso il subconscio del vampiro Originale, cerca di convincere Klaus a estrarsi il pugnale o, in caso contrario, non potrà fuggire perchè la magia di Freya non potrà resistere oltre. Mentre le cose si stanno mettendo male per Elijah e Hayley, che si sono resi conto che non potranno mai avere la meglio contro Marcel, Klaus adesso liberato, interviene personalmente, pugnalando Marcel con la lama di Tunde e gli Originali hanno così la possibilità di fuggire. In questo modo si ricongiungono con Kol e Rebekah, ma in breve tempo vengono raggiunti da Marcel. Klaus gli offre un patto: loro se ne andranno da New Orleans e lui li lascerà in pace. Rivoltando il tutto come una sorta di condanna all’esilio, Marcel accetta. Gli Originali fanno ritorno a casa, e Klaus ringrazia Rebekah ed Elijah nello specifico per non averlo abbandonato.

TO406 0065.jpg

Mentre Klaus si dedica a sua figlia, gli altri vampiri iniziano a discutere del loro futuro. Rebekah domanda ad Elijah cosa ha intenzione di fare con la sua vita immortale adesso che non dovrà trascorrere più la sua intera eternità a preoccuparsi del fratellastro. Elijah però, le confessa di non avere la più pallida idea. In un momento tra loro, Hayley confessa a Elijah che è, dopo Hope, la persona più importante per lei, mentre l’Originale dice di desiderare di più dalla vita. Dopo di che, spinti da una passione travolgente, Hayley ed Elijah vanno a letto insieme. Nei giorni successivi Hayley raggiunge Elijah e Klaus, mentre il maggiore gli parla di ciò che ha scoperto da Dominic. Hayley racconta che i suoi genitori sono morti per proteggere ciò che avevano trovato da uno dei servitori dell'Ombra. Sembra che sia un pezzo del vecchio corpo dell'Ombra e che tutto riconduca alla lama di Tunde, che pare appartenere anch’essa all'Ombra. I Mikaelson ora devono ritrovare i resti del corpo dell'Ombra per impedirgli di tornare in vita e risorgere più forte di prima.

TO407 0499.jpg

Alaric, intanto, sta arrivando a New Orleans con un altro osso ritrovato tra i resti della tenuta dei Lockwood. Si tratta di un raccapricciante e antico osso di dito. L’uomo è stato infatti incaricato da Klaus di recuperare i resti necessari all'Ombra per tornare. Quando una strega vuole tornare in vita, ha bisogno dei suoi resti per riuscirci. Alaric informa l'Originale che i Lockwood non custodivano semplicemente l'osso, ma tenevano dei registri con nomi, date e luoghi. A quante pare, conoscevano le altre famiglie che erano incaricate di fare da guardia al resto delle spoglie, una di queste erano proprio i Labonair, il clan dal quale Hayley discende. Alaric fissa tra i due un appuntamento per consegnargli la reliquia, ma Klaus gli comunica che sarà suo fratello Elijah a sbrigarsi della faccenda. Elijah e Hayley discutono sul fatto che la donna vada nel mondo Ancestrale e delle azioni dell’Originale, perchè l'unico scopo di allearsi con Vincent, era quello di avere gli Antenati dalla loro parte. Solo la sera precedente, il vampiro ha ucciso ben quattro streghe, giustificando le sue azioni come "necessarie" per un bene superiore e questo tipo di atrocità, Hayley non le può proprio accettare. Non conoscono il loro nemico, per cui ciò che le resta da fare è cercare aiuto. Klaus decide di andare con lei e incarica Elijah di unire le forze con Marcel, per riallacciare i rapporti con lui e trovare gli ultimi resti.

TO408 0667.jpg

Elijah e Marcel tentano di raggiungere Alaric e i due hanno un piccolo confronto: l’Ibrido sa che l’Originale ha chiesto la collaborazione per tenerlo lontano dall'Ombra e continuano a parlare mentre aspettano l’arrivo dell’uomo. Alaric è in macchina e sta per arrivare, ma inspiegabilmente la sua automobile smette di funzionare e l'uomo si ritrova faccia a faccia con Sofya. La vampira lo intima di darle l’osso e usa i suoi poteri magici su Alaric, ferendolo. L'uomo però con un colpo di pistola, fa esplodere l’auto coinvolgendo il corpo di Sofya nell’esplosione. Elijah e Marcel intanto raggiungono Alaric che spiega ciò che gli è appena capitato e la Bestia comprende che si deve trattare di Sofya, l'Ombra deve avere preso possesso del suo corpo. Alaric cerca di riportare l'attenzione sul loro obiettivo comune, mentre gli altri due discutono sul da farsi con Sofya. Alaric racconta loro della famiglia Del Robles, custode delle ossa secondo i registri dei Lockwood. Il loro cimitero, il Black Clay, si trova nel Treme. Marcel rivela ai suoi compagni di viaggio che quel cimitero è stato dislocato e che lui sa perfettamente dove sono le ossa della famiglia Del Robles. Marcel conduce Elijah alla cripta dei Del Robles che sembra essere protetta dalla magia. I due riescono a trovare l’osso ma quando l’Originale gli chiede di consegnarglielo, le cose si complicano. Sofya arriva dai due e usa la magia contro di loro per impossessarsi dell’oggetto.

Hayley apprende che lei e Hope discendono dall'Ombra stessa, una ragazza nata nel 500 a.C. e figlia della prima Labonair. Si chiamava Inadu ed era una delle streghe più potenti mai esistite, fu infatti ella stessa a creare e lanciare la Maledizione del Lupo Mannaro contro i suoi simili, potenziandola con la sua morte. Nel Mondo Ancestrale, Davina spiega che che l'Ombra è attualmente irrintracciabile e che quindi si trova dentro qualcuno e che grazie al loro legame, Hayley può trovarla e affrontarla. Una volta che l'avrà trovata e liberata dal suo corpo utilizzando il suo stesso sangue, potranno finalmente intrappolarla di nuovo. Hayley prova ad attaccare Sofya con il suo sangue, ma la cosa non sembra funzionare molto. Sofya si impossessa dell’osso e le rivela che imprigionarla richiede il rilascio di un grande potere, è necessario il sacrificio di un immortale perché possa essere sconfitta e fugge via. Alla sera, Elijah raggiunge Hayley consegnandole il pugnale di Marcel. La ragazza è arrabbiata perché l’Originale voleva prendere il posto di Klaus dopo averle offerto la possibilità di una vita insieme mentre lei ha bisogno di lui perché lo ama. L’Originale le promette che alla fine di tutta la storia la porterà in uno stupendo paesino della Francia dove vivranno insieme. Per far sì che tutto vada per il meglio, Hayley gli chiede di dare il pugnale a Marcel, in modo da riguadagnarsi la sua fiducia. Elijah si reca nell'attico di Marcel ma trova la porta aperta e ad aspettarlo c’è nientemeno che Sofya che lo pugnala con un arma intrisa del sangue di Marcel.

TO409-121-Elijah.png

Adesso l'Ombra possiede tre delle quattro reliquie che le servono per tornare in vita. Elijah si risveglia, ancora infilzato, all’interno di un cerchio che gli fa da prigione, nella palude. L’Originale tenta di liberarsi ma senza molti risultati. Il piano della strega, che attualmente possiede il corpo di Sofya, è ucciderlo in modo da causare la sua morte e quella di tutti coloro che fanno parte della sua stirpe di sangue in modo da rilasciare un'enorme quantità di energia mistica che permetterà allo spirito di Inadu di legarsi alla terra e poi, risorgere nel suo corpo originale ancora più potente di prima. Più tardi, Elijah, indebolito dal veleno di quel pugnale di rovi, continua ad essere tormentata dalla strega. Sofya gli si avvicina puntandogli contro la lama di Tunde e minacciando di uccidere la piccola Hope Mikaelson, che ha il potere di distruggerla: per questo l'Ombra è decisa a sbarazzarsene una volta per tutte. Freya raggiunge Elijah nella sua prigione, insieme ad Hayley. La strega tenta di liberare il fratello, ma un potente e antico incantesimo la ostacola. Marcel attende il risveglio di Sofya credendo che tutto stia andando per il meglio. Il portale che dovrebbe condurre l'Ombra fuori dalla sua prigione sembra aprirsi davanti ai suoi occhi e lo spirito si palesa davanti ai Mikaelson. Klaus li raggiunge il più in fretta possibile e spiegando a Freya che non c'è più tempo e che deve assorbire l'anima del fratello nel ciondolo immediatamente, osserva con orrore Elijah iniziare a perire per mano dell'Ombra. Quando Elijah muore, l'Ombra scompare misteriosamente e Freya si ritrova con il ciondolo in pezzi fra le dita.

TO409-131-Elijah-Klaus.png

Mentre Hayley e Klaus pongono il cadavere di Elijah in una teca per preservarlo, Freya cerca di capire se l'anima del fratello si trovi realmente all'interno dei frammenti del ciondolo di Finn, senza però ottenere risultati. Hayley tenta di impedire a Klaus di urlare contro Freya che tenta inevitabilmente di sentire se l’anima del fratello è nel ciondolo, ma la risposta finale è negativa. Hope arriva nella stanza mentre tutti sono in lacrime e quando poggia la mano sulla spalla della zia, entrambe hanno una visione di Elijah. Entrambe hanno sentito la voce di Elijah ma non riescono a capire dove si trovi adesso. L’Originale, però, sembra essere ancora vivo. Con l'aiuto di Freya, Hayley riesce a pugnalare l'Ombra e ucciderla. Freya nel frattempo prepara l’incantesimo per riportare in vita Elijah. Klaus le consegna il pugnale mentre Hayley è lontana. Klaus capisce che c’è qualcosa che non va nella sorella a causa delle torture cui l'Ombra l'avrà sottoposta, ma lascia correre. I due iniziano l’incantesimo e il corpo da Originale di Elijah torna lentamente alla vita, fino a quanto l'uomo non si risveglia.

TO408 0619.jpg

Dopo essere stati neutralizzati e sconfitti dall'Ombra, Hayley, Rebekah, Elijah, Marcel, Sofya, Freya e Keelin riprendono i sensi e raggiungono Vincent, che rivela loro di non essere riuscito a intrappolarla e che adesso lei è scappata. Adesso che il libro è distrutto, non ha più un posto dove rilegarla. Vincent però non conosce nessun altro modo. Hayley va immediatamente da sola a cercare sua figlia, e nonostante Elijah cerchi di aiutarla, lei gli ordina di starle lontano. Elijah le ricorda che lui sta dalla sua parte, ma l'unica cosa che Hayley riesce a dire è che non sarebbe mai dovuta tornare a New Orleans in questi cinque anni. Poco dopo anche Klaus fa ritorno a casa. Rivolto ad Elijah e Rebekah, ricordo loro mille anni fa loro fecero un giuramento eterno. Di proteggersi, sempre e per sempre. Quel giuramento adesso include anche Freya, come del resto sua figlia. Non possono arrendersi, non possono lasciarla da sola a combattere l'oscurità. Vincent rivela di conoscere un altro modo che forse potrà ancora salvarla. Se intraprenderanno questa strada però, sarà la fine del "sempre e per sempre".

Aspetto Fisico

Personalità

Elijah è un uomo d'onore, elegante e disdegna la violenza, ma letale se qualcuno minaccia la sicurezza della sua famiglia, il suo obiettivo è sempre stato quello di redimere suo fratello minore. Hayley afferma, ricalcato poi da Aurora, che nonostante tutto se devono proteggersi diventano feroci e che il loro legame sopravviverà anche a questo, grazie al loro voto "Sempre e per sempre". Lui è il vero collante della famiglia, colui che è disposto a qualsiasi sacrificio pur di proteggere i suoi cari, per quanto irrecuperabili possano essere. Un’altra cosa che viene spesso ribadita da qualsiasi personaggio sul suo carattere è la solennità delle promesse di Elijah: se qualcuno stringe un patto con lui, potete star certi che onorerà la sua promessa, perché per lui l’onore è basilare.

Elijah è un amante della cultura: vivere così a lungo ha fatto sì che Elijah accrescesse ancora di più il suo amore per la letteratura e la buona musica. Proprio per questa stagione ha fondato una società di vampiri incentrata proprio su questo, La Strige. Sebbene non cerchi la teatralità che ama tanto suo fratello, è innegabile che il suo stile renda le sue entrate sempre trionfali. Elijah ha un portamento elegante e dei modi raffinati che gli sono utili per le sue doti di negoziatore, ha un'espressione che può variare facilmente da gentile e disponibile a glaciale e pericoloso in un istante. Elijah predilige l'estrazione del cuore, uccidendo spesso con grande freddezza e rapidità, ma è perfettamente capace di minacciare e torturare se lo ritiene necessario per ottenere ciò che vuole, ma senza mai trarvi piacere personale.

Relazioni

Poteri e Abilità

Vampira Originale

Come un normale vampiro Originale, Elijah possiede tutti i punti di forza e di debolezza comuni a questa specie.

Apparizioni nella Serie

The Originals

Prima stagione
Sempre E Per Sempre L'Arma Segreta Maschio O Femmina La Ragazza Di New Orleans
Il Rito Del Raccolto Il Frutto Avvelenato Il Potere Del Sangue L'Alleanza
Il Nuovo Re Le Casket Girls La Consacrazione Papa Tunde
La Mezzaluna Viaggio All'Inferno Le Grand Guignol Addio A Storyville
La Luna Su Bourbon Street La Festa Delle Streghe L'Attentato La Scatola
La Battaglia Di New Orleans La Madre
Seconda stagione
Rinascita Vivi E Vegeti Ad Ognuno Il Proprio Figlio Vivi E Lascia Morire
La Porta Rossa Il Ritorno Del Padre L'Orchidea Marelok Fratelli Per Sempre
Vecchi Rancori L'Inizio Della Fine L'Esercito Dei Demoni Il Segreto
Patto Con Il Diavolo Lo Sposalizio Il Dubbio Salva La Mia Anima
Dentro La Mente Di Eva Padre E Figlio L'Ultimatum La Verità Di Dahlia
Occhio Per Occhio Cenere Alla Cenere
Terza stagione
Per Il Prossimo Millennio Minaccia Imminente Ci Vediamo All'Inferno O A New Orleans Il Lato Selvaggio
La Lettera Di Axeman Un Meraviglioso Errore Il Rapimento L'Altra Ragazza Di New Orleans
Il Salvatore Un Fantasma Lungo Il Mississippi Nel Regno Dei Morti La Caduta Degli Angeli
Sepolta Viva L'Alleanza Un Vecchio Amico Da Solo Con Tutti
Dietro L'Orizzonte Nero La Forza Misteriosa Morire D'Amore In Cerca Di Vendetta
Il Nuovo Re La Profezia
Quarta stagione
Riunire Gli Assassini Senza Quartiere Frequentatore di Rovine Guardiani Di Casa
Ti Sento Bussare Una Borsa Di Cobra Alta Marea E Una Figlia Infernale Voodoo Nel Mio Sangue
La Morte Della Regina Phantomesque Uno Spirito Qui Che Non Vuole Essere Infranto Bambina Voodoo
Il Banchetto Dei Peccatori

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale