FANDOM


Icona - TVD 1Icona - TVD 2Icona - TVD 3Icona - TVD 4Icona - TVD 5Icona - TVD 6

Damon Salvatore è uno dei due protagonisti maschili principali di The Vampire Diaries. Damon Salvatore nasce verso il 1846 e vive a Mystic Falls assieme a Stefan Salvatore, figli di Giuseppe Salvatore, un emigrato italiano, e di Lily Salvatore, una donna di origini francesi, creduta morta nel 1858 di tubercolosi, ma diventata segretamente una vampira. Nel 1864, Damon è di stanza con l'esercito ad Atlanta, ma la vita militare non fa per lui e quindi torna a casa, a Mystic Falls. Qui sia lui che Stefan si innamorano della nuova arrivata, Katherine Pierce. Damon non riesce a ignorare i suoi sentimenti neanche quando scopre che è una vampira. Le famiglie fondatrici, però, iniziano a dare la caccia ai non-morti; Katherine viene portata via e i fratelli vengono uccisi dal padre nel tentativo di salvarla. Con il sangue della ragazza nelle vene, i due si trasformano in vampiri, anche se Damon, distrutto dalla morte di Katherine, è costretto a completare la trasformazione da Stefan, che non voleva rimanere solo. Da allora, Damon odia il fratello e cerca di rovinargli in ogni modo l'esistenza. Dopo la trasformazione, Damon se ne va e incontra la vampira Sage, grazie alla quale inizia a considerare il vampirismo un dono. Dal 1953 al 1958, subisce torture di ogni sorta presso la società Augustine insieme ad un altro vampiro, Enzo.

Dopo quindici anni di assenza, Damon ritorna a Mystic Falls. Attratto dalla sua somiglianza con Katherine, cerca di avvicinarsi ad Elena Gilbert, la ragazza di Stefan; intanto cerca di liberare Katherine, che non morì, ma fu sigillata ancora viva in una cripta. La vampira però non c'è perché, con uno stratagemma, era riuscita a liberarsi. Katherine torna a Mystic Falls per riconquistare Stefan e, per ripicca, uccide Caroline Forbes, che si trasforma in vampira grazie al sangue di Damon. Intanto, il vampiro Originale Klaus vuole sacrificare Elena per spezzare la maledizione che blocca la sua seconda natura di lupo mannaro. Damon cerca di impedire il rituale, ma viene morso da un licantropo: entra così in uno stato di confusione che lo porterà alla morte. Elena, sopravvissuta al sacrificio, resta con lui e Damon le confessa i suoi sentimenti. Katherine dà poi a Damon il sangue di Klaus, la cura per i morsi dei licantropi, e il ragazzo si riprende. Intanto l'attrazione con Elena cresce e i due si baciano. I fratelli Salvatore creano dei paletti di quercia bianca per eliminare Klaus, ma scoprono di non poterlo fare perché è il loro progenitore vampiro e, morto lui, farebbero la stessa fine. La strega Esther trasforma Alaric Saltzman in un Originale che uccida Klaus e i suoi fratelli. Il suo punto debole è Elena, infatti, se lei muore, muore anche Alaric. La sorella di Klaus, Rebekah, allora, uccide Elena in un incidente stradale. La ragazza, però, era stata curata il giorno precedente con sangue di vampiro, e si trasforma in un non-morto.

Damon aiuta Elena ad adattarsi alla sua nuova condizione e intraprende una relazione con lei, mentre il gruppo inizia a cercare la cura per il vampirismo. Questa è sigillata insieme allo stregone immortale Silas. Katherine si sostituisce ad Elena e, per recuperare la cura dalle mane pietrificate di Silas, è costretta a sacrificare la vita di Jeremy per risvegliarlo. Elena ne esce sconvolta e Damon le fa spegnere la sua umanità: la ragazza, però, diventa fredda e spietata, così il ragazzo le restituisce le emozioni. Riesce anche a sottrarre la cura che Silas era riuscito a riavere e la offre ad Elena, che rifiuta di prenderla; poi gli confessa di amarlo e i due tornano insieme. Trascorsa l'estate, Damon si ritrova ad affrontare la fondazione Augustine; nel frattempo, con un incantesimo ideato dalla setta dei Viaggiatori, Katherine prende possesso del corpo di Elena e si allontana da lui per conquistare Stefan. Scoperto l'inganno, Katherine viene uccisa ed Elena liberata, mentre i Viaggiatori prendono il controllo della città inserendo i loro spiriti nei corpi dei cittadini. Damon ed Elena decidono di sacrificarsi facendo esplodere il Mystic Grill per eliminarli tutti. Bonnie Bennett può farli ritornare in vita grazie a un incantesimo, che però s'interrompe, lasciando la strega e Damon nel mondo dei morti. I due vengono catapultati in un mondo-prigione, dal quale riescono a tornare, ma nel frattempo Elena si è fatta cancellare i ricordi dell'amore per Damon perché troppo dolorosi. Il ragazzo la riconquista comunque e le dona la cura per il vampirismo, recuperata nel mondo-prigione, decidendo di prenderla anche lui. Quando Elena la beve, oltre a tornare mortale ricorda il loro amore, ma poco dopo cade in un sonno profondo poiché l'eretico Kai, per vendicarsi di Bonnie, ha legato le loro vite: finché Bonnie non morirà, Elena non si sveglierà. Nonostante Damon abbia la possibilità di lasciare Bonnie morire, decide di uccidere Kai, e salva la vita alla sua amica. Così Elena viene messa nella cripta dei Salvatore, aspettando il giorno in cui si risveglierà.

Damon cerca di uccidere la cacciatrice di vampiri Rayna Cruz per salvare Stefan, che a causa sua si è lasciato marchiare dalla cacciatrice Rayna, che ora gli darà la caccia finché non lo ucciderà, ma scopre che se Rayna muore anche Stefan muore. Stanco di creare problemi per i suoi amici, soprattutto Bonnie e Stefan, Damon decide di lasciarsi essiccare in una bara e di risvegliarsi solo quando anche Elena si sarà svegliata, ma dopo soli tre anni Stefan lo risveglia perché ha bisogno del suo aiuto contro Rayna, tornata libera. Rayna si toglie la vita e fa sì che Bonnie prenda il suo posto come cacciatrice diventando violenta e pericolosa nei confronti dei vampiri, Damon entra nella cripta dell'Armory e brucia il corpo dell'ultimo immortale, quindi Bonnie ritorna normale, ma dentro alla cripta Damon a causa di una malvagia e antica forza oscura si trasforma in un assassino crudele.

Stefan cerca di far tornare in sé Damon, il quale è caduto sotto il controllo della sirena Sybil, serva di Arcadius, il diavolo in persona. Nonostante tutto dedica tempo anche alla sua relazione con Caroline, e quando quest'ultima si trasferirà a vivere da lui, le chiederà di sposarlo. Cade decide di fare di Josie e Lizzie le sue serve prendendo il posto di Sybil e sua sorella Seline, ma Damon propone a Stefan un'alternativa: i due fratelli sostituiranno Josie e Lizzie come servi di Cade. Dopo aver accettato Stefan spegne la sua umanità allo scopo di facilitare il suo lavoro di servo, infatti dovrà uccidere le persone malvagie affinché le loro anime vadano all'Inferno, ma il vampiro, tornato a essere malvagio, trova più allettante tentare la brava gente spingendola a prendere cattive scelte che contamineranno le loro anime. Stefan decide di distruggere Mystic Falls facendo suonare a Matt per dodici volte la campana magica dei Maxwell che farà sprofondare la città nell'Inferno, ma Damon, la cui umanità è stata riaccesa da Sybil, impedisce a Matt si suonare la campana per la dodicesima volta. Gli undici rintocchi sono stati però sufficienti ad aprire una breccia tra il mondo dei vivi e l'Inferno, Cade dopo aver attraversato la breccia può camminare tra i vivi e uccide Sybil e Seline.

Cade ordina a Stefan di uccidere Elena, ma Bonnie, che aveva estratto dal corpo di Elena la cura del vampirismo, la inietta a Stefan che torna umano. Stefan, privo della sua malvagità di vampiro, ha una crisi esistenziale, infatti deve fare i conti con il senso di colpa per tutte le atrocità commesse, inoltre decide di lasciare Caroline e Mystic Falls, perché pur amandola sente di non poter stare insieme alla vampira dato che lei non invecchierà mai, mente ora lui è mortale, oltre al fatto che sente il bisogno di lasciare la città per redimersi dai suoi sbagli. Stefan affronta Cade con l'unica arma che può ucciderlo, ovvero il pugnale intriso delle ceneri dello stesso Cade, e con l'aiuto di Alaric, Bonnie e Damon, uccide Cade pugnalandolo con l'arma. Damon lo convince a rimanere a Mystic Falls facendogli capire che non riuscirà mai a redimersi scappando, quindi Stefan capendo che ha ragione, chiede un'altra volta a Caroline di sposarlo, promettendole che passerà quel che resta della sua vita mortale a starle vicino aiutandola a crescere Josie e Lizzie. Alla fine Stefan e Caroline, si sposano, diventando ufficialmente marito e moglie, con Damon come celebrante.

Quando Katherine, tornata in vita come nuova "Regina dell'Inferno" al posto di Arcadius, decide di bruciare l'intera cittadina di Mystic Falls con il fuoco infernale, assieme agli spiriti delle altre streghe Bennett, Bonnie, tornata in possesso della sua magia, lancia un incantesimo per distruggere l'inferno stesso servendosi dell'energia del fuoco infernale. L'unico modo per riuscirci però è che Katherine si trovi all'inferno per quando lo distruggerà, in modo tale che alla morte del suo padrone venga distrutta anche l'intera dimensione infernale. Stefan sa che è venuto il suo momento. Deve essere lui a uccidere la Pierce e sacrificarsi per il fratello. Per questo dice addio a Caroline, in partenza con Ric e le bambine e si prepara al grande gesto. Damon però non è intenzionato a lasciarglielo fare, così decide di asservirlo per farlo andare via dalla cripta. Quello che non sa però è che Stefan, ora umano, ha iniziato a prendere della verbena, in modo da non essere soggiogato dai vampiri. Per questo riesce a illuderlo e a finire quello che aveva intenzione di fare. Dopo avere iniettato da se La Cura in Damon, Stefan si è poi sacrificato ed è morto con Katherine per salvare tutti. Era stato proprio Stefan a far trasformare Damon quando erano giovani e ha deciso così di ridargli ciò che gli aveva tolto, la cosa per cui sono stati in lotta tanti anni: la sua umanità.

Dopo la morte di Stefan, Bonnie riesce a spezzare l'incantesimo che teneva legata Elena alla sua vita, permettendole così di risvegliarsi. Grazie al gesto eroico di Stefan, Damon ed Elena umani e felici, hanno vissuto la loro vita insieme. L’ultima scena della serie mostra un salto nel futuro: al dito Elena ha una fede matrimoniale e ormai morta, rivede i suoi cari nell’aldilà, ricongiungendosi con la sua famiglia, di nuovo tutti insieme. Stessa cosa per Damon che torna alla porta del fratello Stefan dopo aver trascorso la sua vita felice. La serie si conclude come alla fine è iniziata, con un semplice Hello, Brother.

Biografia

Incontro con Katherine

Damon nacque il 28 giugno 1840 da Giuseppe Salvatore e Lily Salvatore nella cittadina di Mystic Falls, Virginia. Suo fratello minore Stefan Salvatore è di sei anni più giovane di lui, e i due erano molto vicini. Un giorno Damon si unì all'esercito confederato, però a un certo punto, tornò quando era in congedo per trascorrere del tempo al Residenza Salvatore. Non si sa quando Damon ebbe il primo incontro con Katherine Pierce, ma ha lasciato la Confederazione ed è tornato a Mystic Falls per passare più tempo con lei. Suo padre disapprovava ciò che considerava scarso senso del dovere di Damon.

Non si sa come o quando Damon scoprì che Katherine era una vampira, ma a differenza di Stefan non ebbe paura di lei ne l'aveva rifiutata e volentieri bevve il suo sangue. Lei una volta gli dimostrò uno dei suoi trucchi per aver difeso le vittime: si trovò in mezzo a una strada per fermare tutti i viaggiatori. Anche se mostrò una esitazione iniziale, Damon la baciò mentre il sangue della vittima ancora macchiava le sue labbra.

Damon decis di rinunciare alla sua vita umana e trascorrere l'eternità con Katherine, e pregò Stefan per mantenere il segreto col padre, che era un membro del Consiglio Comunale e odia i vampiri. Quando Stefan inavvertitamente rivelò che Katherine era un vampiro, è stata portata via dai cittadini. Il loro padre era furioso e rimproverò Damon per aver cercato di nascondere il suo segreto e proteggerla. Damon divenne furioso con Stefan, ma questo accettò di lavorare con lui per salvarla. Nel bel mezzo del loro piano audace, erano entrambi statu uccisi con il colpo del fucile da Giuseppe, che si vergognava dei suoi figli perché simpatizzavano e amavano una vampira. Entrambi sono morti con il sangue di Katherine nel loro sistema, ma Damon svegliati prima assistette all'incendio della chiesa di Fell, dove gli abitanti avevano imprigionato i vampiri, tra cui Katherine. All'inizio Damon voleva lasciarsi morire e non completare la transizione perché non valeva la pena vivere se Katherine non era viva e non potevano stare insieme, ma Stefan per non perderlo gli face bere il sangue di una donna contro la sua volontà.

The Vampire Diaries

Stefan aveva osservato da lontano Elena Gilbert, fino a quando mentre camminava nel bosco non sentì lo schianto di una macchina e il tuffo sordo nel fiume, dal Ponte Wickery. Lo raggiunse in poco tempo e si tuffò per andare in soccorso di Elena che stava affogando, ma aveva intenzione di salvare tutti i membri della sua famiglia, ma Grayson Gilbert gli disse di salvare Elena, quello che Stefan fece, ma non riuscì a salvare Miranda Sommers-Gilbert e Grayson, che morirono annegati. Stefan fu visto come uno studente di scuola nuovo, misterioso, bello a Mystic Falls High School. Nacque e crebbe nella cittadina di Mystic Falls ed era appena tornato in città, dove vive con suo nipote Zach Salvatore nel Villa Salvatore (ha vissuto nella Salvatore Estate). Zach si riferisce a lui come zio Stefan, anche se Stefan sembrava significativamente molto più giovane. Quando Stefan arrivò al liceo, tutte le ragazze sono irresistibilmente attratte da lui e vollero ottenere la sua attenzione.

Fu al liceo che Stefan inevitabilmente e fatalmente incontra Elena Gilbert, che porta una strana somiglianza fisica insolita e sorprendente con il suo amore del 1864, Katherine Pierce. Dopo aver incontrato l'altro, Stefan ed Elena sono immediatamente, innegabilmente attratti l'uno dall'altra e i due immediatamente capiscono. In un periodo graduale di tempo, Stefan ed Elena legame, cadono profondamente, appassionatamente innamorato ed eventualmente sviluppare una relazione romantica. Secondo Caroline Forbes, il colore preferito di Stefan è blu. Stefan indossa un grande anello d'argento fatto da incantata pietra Lapislazzuli (una pietra che è stata incantata da Emily Bennett nel 1864), che gli permette di camminare alla luce del sole senza bruciare. A differenza di Damon, che beve sangue umano e si nutre di persone innocenti, Stefan ha scelto una dieta vegetariana, che vivono su una dieta di sangue animale.

Il suo migliore amico, e si suppone che uno dei suoi pochi amici, era un vampiro di nome Lexi Branson. In 162 Candele, Lexi gli fece vista ogni anno per il suo compleanno, e questo era l'unico giorno in cui gli lasciò fare qualsiasi cose folli o stupidi. Salto nuda nella Fontana di Trevi, si ubriacò in un tour per la Statua della Libertà. Quando Damon l'ha uccisa, Stefan divenne furioso. Stava pensando di uccidere Damon, però, invece lo lasciò andare con un avvertimento, si fosse sarebbe ricapitato l'avrebbe ucciso, ma aveva sbagliato il cuore di proposito.

Quando Elena cercò di indagare sul passato di Stefan, emerse che fu Stefan a trarla in salva dal luogo dell'incidente d'auto che uccise i suoi genitori adottivi, Stefan aveva cercato di salvare anche loro, ma era troppo tardi. Quando Damon ha trasformato Vicki Donovan in un vampiro, Stefan cercò di insegnarle la capacità di autocontrollo, ma lei non poteva gestire la cosa. Lei corse via e andò alla festa di Halloween a scuola, ma quando Vicki minacciò qualcuno venne fermata da Stefan, che mise fine alla sua vita.

Hanno superato alcune delle loro differenze quando hanno cercato di liberare Katherine dalla tomba, ma dopo che l'ebbero aperta scoprirono che non vi era alcuna traccia di Katherine. Quando Damon apprese che Katherine non c'era e che non aveva mai veramente amato si sentì il cuore infranto, lasciando sia Stefan e Elena di fare del loro meglio per consolarlo. In Strane Alleanze dopo che i vampiri sono stati lasciarono la tomba, un vampiro di nome Frederick e alcuni altri vampiri rapirono Stefan e lo torturano cercarono di ucciderlo. Harper ha cercato di proteggerlo, ma lo hanno legato. Fu salvato da Damon ed Elena.

Hanno superato alcune delle loro differenze quando cercarono di liberare Katherine dalla tomba, ma dopo la sua apertura, scoprirono che non vi era alcuna traccia di lei al suo interno. Quando Damon seppe che Katherine non c'era e che non lo aveva mai veramente amato rimase travolto, lasciando sia Stefan e Elena di fare del loro meglio per consolarlo. Dopo che i vampiri sono fuggirono dalla tomba, un vampiro di nome Frederick e alcuni altri vampiri rapirono Stefan e lui torturarono e cercarono di ucciderlo. Tuttavia Harper cercò di proteggerlo, ma Frederick lo fece legare. Fu salvato da Elena, Damon ed Alaric, raggiunsero la casa in cui era tenuto prigioniero Stefan e uccisero molti vampiri al suo interno, riuscendo a trarlo in salvo. Harper chiese a Damon di risparmiarli solo perché cercò di aiutare Stefan. Elena diede il suo sangue a Stefan in modo tale che potesse riprendere le forze per affrontare Fredrick, Stefan riuscì a ucciderlo, grazie alla sua velocità.

La notte prima del Ballo Anni 50, Jeremy invitò un ragazzo della pizza in casa, senza sapere che si trattasse di Noah, che poi attacca Elena, ma Stefan arriva in tempo per inseguirlo. Demon dà ad Elena la possibilità di partecipare al ballo come esca, e lei accetta. Mentre lì, riceve una telefonata da Noah, che minaccia di uccidere Jeremy se lei non lascia il ballo. Elena fugge ed è in grado di respingere lui fuori fino a Stefan e Damon arrivano. Lo interrogano e scoprono che lui è solo seguendo Elena perché era innamorato di Katherine, e li orienta nella direzione del grimorio di Emily prima che lo uccidano. Stefan poi dice a Elena che ha promesso di aiutare Damon utilizzare il grimorio per liberare Katherine da una tomba, ma era una bugia. Elena promette di aiutarlo.

Quando i vampiri catturarono Stefan come vendetta per la sola ragion per cui sono stati rinchiusi, Elena chiede a Damon di salvare Stefan, e convince anche Alaric, che la aiutano a salvarlo. Elena aiuta Stefan a fuggire e lo nutre con il suo sangue poiché è troppo debole. Stefan uccise Frederick dopo aver recuperato le forze. Elena poi consolò Matt, dopo che il corpo di Vicki venne trovato e lui accetta il suo conforto a favore di Caroline. Elena chiese a Stefan di accompagnarla al ballo dei Fondatori, dove venne a conoscenza che Stefan non riesce a tenere a freno la sua sete, poiché lui le confessò che non riesce a tenerla sotto controllo.

Bonnie torna in città a seguito della morte della nonna e confessa a Eleana che attribuisce la sua morte a Stefan e Damon, ma non a Elena. Stefan accetta di scortare Elena al corteo. Tuttavia, Damon dice che Stefan è succube al sangue umano ed è fuori controllo. Elena e Stefan subiscono una lotta, e Stefan scompare. Damon si offre a Elena di farle da accompagnatore per il ballo. Damon, Elena e Bonnie trovano Stefan intendo a uccidere Amber ma Bonnie lo ferma. Più tardi, Elena affronta Stefan ma lui la attacca. Realizzando ciò che è diventato, si rompe in un abbraccio, e lei lo inietta la verbena. Elena e Damon lo bloccano nel seminterrato. Quando Elena insieme a Damon cominciano a legarlo, Elena dice a Stefan che lei ha fiducia in lui, lasciandolo fuori e dargli il suo anello. Quando scopre che ha lasciato la stanza senza il suo anello, pensando di uccidersi, lo scopre dalla cava. Lei lo convince a continuare a lottare per lei e finiscono per baciarsi.

Quando la madre biologica di Elena, una vampiro arriva, chiedendo un incontro con Elena, lei chiede di andare su una serie di omicidi in caso contrario. Lei parla di Elena e rivela che vuole il dispositivo che Damon ha. Elena inizia a piangere e Bonnie la vede, ma si allontana. Il giorno dopo, Bonnie si presenta alla sua porta e si scusa. Bonnie si impegna a disattivare il dispositivo prima di darlo a Isobel ed Elena convince Damon che funzionerà. Elena dà il dispositivo di Isobel, ringraziandola per essere stata una delusione, e Isobel dice ad Elena che Damon è innamorato di lei. Jeremy scopre che Elena ha mentito a lui e cancellato la sua memoria di Vicki, facendolo agire molto freddo verso di lei.

Il giorno dei fondatori, John attiva il dispositivo, intanto Elena e Alaric nascondono Stefan per proteggerlo. Scoprono che Damon è stato catturato e Stefan va in edificio in fiamme per trovarlo. Elena affronta John di essere il padre biologico, e cerca di seguire Stefan, ma Bonnie ferma, oscuramento le fiamme in modo che Stefan può salvare Damon.

Elena torna a casa per scoprire che Damon è già lì. Damon ringrazia Elena per essere stata la ragione per cui l'aveva salvato. Bonnie aveva deciso di salvarlo e finiscono per baciarsi solo per essere catturato da Jenna. Lei rivela a Elena di venire dentro, dove trova John. John le racconta la verità dietro i suoi sentimenti per Isobel e l'odio per i vampiri. Elena poi taglia le dita di John e lo pugnala, rivelandosi, se stessa come Katherine. La vera Elena torna a casa, raccontando a Stefan al telefono che qualcuno ha rubato le sue cose, poi sente Katherine e John.

Elena trovò John sul ​​pavimento della cucina. Lui le disse che il suo aggressore era dietro di lei, ma Katherine usò la sua velocità per fuggire. Elena andò a controllare Jeremy che si svegliò. Lei chiamò Stefan e lui confermò che Jeremy era ancora umano, dopo che il sangue di Anna aveva guarito il danno subito dalle pillole. Elena va all'ospedale e viene a sapere da Bonnie che Caroline è in condizioni critiche a seguito di un incidente d'auto. Damon li trova e si offre di dare Caroline po' del suo sangue per guarirla. Bonnie gli disse di farlo, nonostante le riserve di Elena. Damon disse a Elena che poi dovrebbero parlare di quello che era successo, ma rimase ignara del bacio che ha condiviso con Katherine. Jenna si presenta e, quando Elena rimane ignara di dove Jenna si trovasse (nonostante Jenna sostenesse di aver detto che era con lei), Damon scoprì che è la schiava di Katherine. Lui ed Elena tornano a casa per scoprire che Katherine aveva appena attaccato Stefan.

Stefan scoprì che Damon aveva baciato Katherine, credendo che fosse Elena, e cercò di attaccarlo ma Elena li ferma e disse che non può lasciare a Katherine di vincere. Elena e Stefan visitarono John in ospedale, ma lui si rifiutò di aiutarli, confessando ad Elena che ha ormai scelto Stefan. Elena disse a John che con tale odio otterrà solo la morte. Stefan minacciò John di morte dicendogli di lasciare la città, e poi Elena disse a Stefan che lei è contenta. A seguito della mortedi Richard Lockwood, Damon chiede a Elena perché lei era sorpresa che l'avesse baciata. Ella rivelò che la sorpresa era perché pensava che sarebbe tornata indietro ma lui ammise di essere ferito. Bonnie arrivò e rivelò che Katherine era con Stefan.

Damon ed Elena a trovarono Stefan ferito da Katerine invidiosa da della loro relazione. Elena gelosa che Katherine volesse riavere Stefan. Quella notte, Elena scoprì Damon nella sua stanza, ubriaco e depresso. Lui cercò di convincerla a dirgli che lo ama, come lui sa quello che fa, e con forza la bacia. Tuttavia, quando si rivela che lei amerà sempre Stefan (similmente a Katherine), Damon spezzò il collo di Jeremy. Elena scoprì che John aveva dato Jeremy il suo anello prima di partire, e Stefan arrivò ad aspettare con Elena fino al risveglio di Jeremy. Elena ammise di odiare Damon. Damon disse a Elena che Katherine aveva ucciso Caroline, facendo di lei un vampiro. Damon decide che avevano bisogno di ucciderla per impedirle di morire come Vicki, ma Elena e Stefan si rifiutano. Damon cercò di mettere in gioco Caroline, ma Elena salta tra di loro, e Damon dice che lei dovrà accettare la colpa per tutto ciò che Caroline fa. Quando Bonnie cerca di uccidere Damon per essere stato dietro la morte di Caroline, Elena la ferma, dicendole che non è loro.

Elena, Stefan e Damon ebbero l'idea di passare attraverso la ricerca di Isobel alla Duke. Chiedono aiuto di Alaric. Che viaggiò insieme a Damon ed Elena verso la Duke University dove Vanessa Monroe mostrò loro la ricerca di Isobel. Vanessa scambiò erroneamente Elena per Katherine e le sparò con una balestra, ma Damon si frappose fra lei a le freccia lo colpì. Elena spiegò la sua identità a Vanessa e le diede la verbena per proteggerla da Damon, dopo averlo convinto a non ucciderla. Scoprirono che un un morso un lupo mannaro poteva uccidere un vampiro, Elena chiama Stefan per avvertirlo. Mentre se ne stanno andando, Damon dà un Elena libro sulla famiglia Petrova, cognome originale di Katherine. Lui le chiese se l'aveva perso per sempre, ma lei si limitò a ringraziarlo. Più tardi, Damon confessò ad Elena che lui è stato fortunato che Jeremy è tornato in vita, come non sapeva che l'avrebbe fatto. Elena lo ringraziò, ma disse che lei ha perso per sempre, rivelando che lei utilizzò solo per ottenere informazioni su Katherine.

Katherine disse a Stefan che doveva smettere di vedere Elena, altrimenti lei avrebbe uccisi tutti. Isobel rivelò ad Elena che le vuole bene prima di suicidarsi. Stefan ed Elena ruppero il loro rapporto, ma continuano segretamente a vedersi. Dopo che Damon uccide Mason, Katherine rivela che lei che Jenna irresistibile per spiare Elena. Jenna per volere di Katherine, si pugnala. Elena va a trovare Stefan e rompe con lui, Rendendosi conto che lei era egoista. Damon cerca di consolarla, Elena si limitò a sottolineare che Katherine aveva vinto.

Lucy collegò il corpo di Katherine a quello di Elena prima di andare al ballo in maschera per recuperare la pietra di luna. Sospettoso quando scopre che hanno sia Jeremy e Stefan vanno al ballo senza di lei, si confronta con una persona Alaric lui le consiglio di lasciar perdere. Elena però raggiunse Jeremy e Bonnie, questi utlimi Le dicono circa il loro piano per uccidere Katherine. Elena allora comincia a sanguinare e piangere di dolore e Bonnie scopre che Elena è legata a Katherine. Jeremy convince Stefan e Damon di fermarsi per amore di Elena e restare con lei, mentre Bonnie cerca di trovare Lucy. Elena si rifiuta che Jeremy le desse l'anello di famiglia In seguito, Bonnie cercò di elimanre il dolore. Elena parla a Stefan e Katherine scopre che è bloccato nella tomba. Stefan cercò di baciare Elena, ma lei lo rifiutò, affermando che doveva rimanre da solo per tenere tutti al sicuro. Quando cercò di inseguire Ketherine venne rapida da un uomo con la maschera da clown.

Elena scopre che i suoi rapitori sono due vecchi vampiri chiamati Rose e Trevor. Essi rivelano che essi devono consegnarla a Elijah, descritto come incubo peggiore di Elena. Rose rivela che la maledizione del sole e della luna può essere spezzata solo dalla morte di Elena. Elena trova un biglietto di Bonnie, dicendole che Stefan e Damon sono in viaggio. Elijah arriva e uccide Trevor per averlo tradito, ma risparmia Rose per la sua libertà. Elijah poi riesce a costringere Elena e rivelargli che la pietra di luna è nella tomba con Katherine. Stefan e Damon arrivano e Damon riesce fermare Elijah. Rose fugge e Elena dice a Damon di lasciarla andare. Elena tornò a casa dove si ricongiunge con Jeremy e Bonnie. Scopre Damon nella sua stanza e ritorna la sua collana a lei, poiché Elijah l'aveva presa. Prima che lui gliela diede, le confessa di amarla ma infine la costringe di dimenticare la loro conversazione.

Elena chiese aiuto a Rose in modo che potesse entrare in contatto con Klaus, attraverso Slater, un amico di Rose. Quando giunsero a casa scoprì che Slater è morto, Elena viene a sapere che Alice è la fidanzata di Slater, per cui la convince ad aiutarla a contattare Klaus. Durante l'attesa Elena scorge il riflesso di Elijah alla finestra, ma quando si voltò non lo vide. Damon la raggiunse e tentò di convincere Elena a non offrire se stessa a Klaus, ma i tre sono di fronte a due dei vampiri di Klaus. Essi vengono poi uccisi da Elijah, e Rose sfugge, subito dopo Elija lasciò l'abitazione. Una volta che Elena tornò a casa Jeremy la informa che Stefan è stato imprigionato nella tomba con Katherine e Damon tento di dissuaderla per non andare.

Elijah fu in grado di entrare in casa di Elena, grazzie all'invito di di Jenna. Lui le disse dei suoi piani per utilizzare Elena come esca per attirare Klaus, facendolo uscire allo scoperto in modo che egli potesse ucciderlo, in cambio di mantenere coloro che ama al sicuro. Elena decide di accettare l'accordo, sulle condizioni che Elijah con Elena liberò Stefan dalla tomba. Lo fa, e Stefan raggiunse immediatamente Elena. I due dormirono insieme. Elena e Bonnie supportano Caroline dopo la tortura subita da Brady. Damon fece stare Elena con Rose, una volta che lei venne morsa da Jules. Consola Damon dopo che egli fu costretto a uccidere Rose, consapevole del fatto che gli importava di lei. Stefan cerca di contattare Isobel per aiutare a mantenere Elena al sicuro, ma John si presentò al suo posto. Elena e Damon si confrontarono con John.

Elena e Stefan visitano la casa sul lago in modo da allontanarsi dalle situazioni difficili. Inseme a lui scoprì una porta segreta che contiene diari e le armi di Johnathan Gilbert da usare contro i vampiri. Dopo aver scoperto i diari di Johnathan Gilbert Elena iniziò a leggerli e scoprendo che Stefan era proprio come Damon all'epoca, mentre Damon era il fratello migliore. Lei affrontò Stefan su quello che ha scoperto e lui le racconta la storia di quello che successe nel 1860, e come Lexi era quella che lo rese un vampiro migliore. Più tardi, Elijah si presenta alla casa sul lago e Elena vuole rinegoziare l'accordo, chiedendogli di promettere di non fare del male a nessuno.

Poi Lei disse che se lui rifiuta l'accordo, lei si lascerà morire dissanguata in modo che Klaus non sarà mai in grado di andare avanti con il sacrificio. Egli chiama il suo bluff, non credendo si sarebbe uccisa. Lei si pugnala al petto con un coltello e lui disse che ha la sua parola se lei lo lascia guarirla. Mentre inciampa in avanti, lei lo pugnalò al petto con il pugnale speciale, uccidendolo. Egli cade a terra mentre Stefan la nutrì con il suo sangue per curarla nel momento in cui arrivò Damon.

Elena rimase scioccata e sconvolta dal fatto che Katherine si fosse liberata dalla tomba. Raggiunse Alaric a scuola e discutere di come Jenna sta facendo un sacco di domande su Isobel. Elena dice che dopo si fosse sbarazzati di Klaus, e dirle tutto quanto puoteva essere pericoloso per lei. Più tardi quella sera, Elena, Bonnie, Caroline, e Jenna andare al Grill da trascorrere la notte tra ragazze come Caroline è sconvolta per la sua rottura con Matt, Jenna è sconvolta per la sua situazione con Alaric e Bonnie aveva bisogno di raccontare a Elena del suo rapporto con Jeremy. Tuttavia Jonas Martin attacco il Grill, era alla ricerca di Elena, ma Stefan la fece uscire e lui usò Katherine in modo che impersonasse Elena, salvandola.

Elena si scagliò contro John per il ritorno di Isobel e il fatto che lui la invitò dentro la casa. Più tardi, Elena ascoltò ciò che Isobel aveva da dire. Lei va con Stefan alla Villa Lockwood ad accettare un assegno dalla Historical Society per la fondazione da sua madre. Katherine poi la rapì per Isobel. A Grove Hill Cemetery, Isobel condusse Elena lì per mostrare la sua tomba che i genitori di Isobel facer quando non riuscivano a trovare il corpo di Isobel dopo la sua presunta morte. Isobel disse a Elena che lei è dispiaciuta che lei era una delusione per lei; lei tolse la collana e morì bruciata dal sole sotto lo sguardo di Elena.

Elena prevede di partecipare alla Ballo Anni 60 con i suoi amici e iniziò a ricevere inquietanti messaggi da Klaus. Scoprì che Bonnie potrebbe morire se avesse usata tutta la magia degli spiriti in una volta sola, che è quello che dovrà fare se vuole uccidere Klaus. Elena affrontò Damon quando apprese sapeva che Bonnie doveva morire schiaffeggiandolo. Dopo Damon spiegò cosa fosse successo, alle sue parole Elena gli porse le sue scuse. Elena, credendo che lei potesse salvare Bonnie, si insinuò giù in cantina e tirò via il pugnale dal cuore di Elia, lo rivivere così.

Elena riuscì a stipulare un altro accordo con Elijah. Damon rimase scontento della sua decisione, ma Stefan ammise che questo è ciò che Elena vuole fare e decise di fidarsi del suo giudizio. Elijah disse che aveva uno speciale elisir che avrebbe riportato Elena nel mondo dei vivi dopo il sacrificio come un essere umano, ma non si sa se ​​avrebbe funzionato a causa di quanto è vecchio come era originariamente previsto per Katherine nel 1490. Damon le chiede cosa farà se non funzionasse e conclude che lei sarà solo morta. Decide lui che è l'unico che sa come salvare Elena e così la costringe a bere il suo sangue, così da poter essere sicuro che lei sarebbe tornata in vita, come un vampiro. Elijah mette prende l'elisir in quanto non fu più necessario, e Stefan Damon combatte per l'alimentazione di Elena con il suo sangue.

Stefan portò Elena via per un giorno, e lei disse che non ha mai voluto essere un vampiro. Elena poi dice addio a Stefan e viene portato via volentieri da Klaus per il sacrificio. Elena arrivò sul luogo per scoprire che Klaus aveva fatto alcune modifiche nel sacrificio e che Jenna fu utilizzata come vampiro, essendo trasformata da Klaus stesso. Jules venne condotta avanti e tutti e tre sono posti in anelli di fuoco da Greta Martin, la strega di Klaus, che uccide prima Jules come la prima parte del sacrificio prima di aggiungere il suo sangue sulla pietra di luna che è stata incendiata.

Mentre Klaus sta per uccidere Jenna, Stefan giunse e chiese di prendere il posto di Jenna, ma Klaus rifiutò e pugnala Stefan come lui disse che ha altri piani per lui. Klaus alla fine si diresse verso Jenna, ma come Greta abbassò le fiamme, Jenna corre verso di lei e la morde. Tuttavia, Klaus arriva a lei e la uccide prima che possa uccidere Greta. Mentre egli porta Elena per la parte finale del sacrificio, lui la ringrazia e Elena gli dice di andare all'inferno. Klaus poi beve il suo sangue e Elena muore mentre Stefan rimase inorridito, incapace di muoversi poiché Klaus lo ebbe pugnalato.

Mentre Klaus iniziò a mutare, Bonnie arrivò e comincia ad attaccarlo con la sua stregoneria. Damon uccide Greta e recupera Elena in modo da portare la schiena al luogo di sepoltura delle streghe. Bonnie attaccò Klaus al punto di morte, ma, Elijah interviene e va a finire Klaus ma lui tradisce tutti quando Klaus gli disse che può aiutare a trovare i suoi fratelli che Klaus aveva ucciso e presumibilmente sepolto in mare. Elijah e Klaus fuggono e Bonnie non fu in grado di fermarli.

Presso il luogo di sepoltura, Damon sussurrà ad Elena ancora senza vita che se lei torna come un vampiro, lui stesso l'avrebbe uccisa; disse di non farlo, ma lui perché non poteva sopportare l'idea che lei lo odiasse per sempre per averla costretta. Elena si risveglia come un essere umano, perché Bonnie e John avevano trovato un incantesimo che lei potresse tornare in vita come un essere umano con la forza della vita di John che aveva stretto un legame con lei. Mentre Elena ritorna in vita, John muore. Prima del funerale, Jeremy le dà una lettera di John e il suo anello. Nella lettera, lui le dise che è difficile essere un padre normale a una figlia straordinaria e che lui aveva fallito a causa dei suoi pregiudizi, ma le disse che lui la ama comunque, se lei sta leggendo la lettera come un essere umano o come un vampiro. Lui le spiegò che ha dato la sua vita in modo che potesse rimanere umana e fare le scelte che voleva fare di avere un bambino e tutte le scelte che un essere umano potrebbe fare. Lui rivelò che il motivo che le ha dato l'anello era perché voleva che lo avesse lei per darlo a suo figlio se avesse mai avuto uno e che dovrebbe quindi riuscire dove lui aveva fallito. Elena pianse sia per il padre, la zia e i suoi genitori adottivi mise le rose su ciascuna delle loro tombe.

È stata costretta a confrontarsi con i suoi sentimenti per Damon dopo scopre che sta morendo dal morso di licantropo di Tyler. In un incontro con Damon ha allucinazioni e crede che lei fosse Katherine che le stava offrendo il suo sangue e bevve il sangue di Elena fino a rendersi conto di quello che stava facendo. Più tardi, nella camera da letto di Damon, mentre lui sta morendo, confessa i suoi sentimenti verso di lei e disse ad Elena che vuole lei potrebbe averlo incontrato nel 1864, perché lei lo avrebbe voluto. Confessandole che la ama. Elena rispose che lei lo ama ora solo il modo in cui è, e lo bacia. Lui la ringrazia per averlo perdonato per tutto, compreso l'uccisione di Jeremy e darle da bere il suo sangue prima del sacrificio. Improvvisamente Katherine appare con la cura da Klaus e gli disse che Stefan aveva sacrificato se stesso scambiato averla.

Tre mesi più tardi, dopo che Stefan lasciò la città con Klaus, Elena compì appena diciotto anni e stava ancora disperatamente cercando di trovare Stefan da quando egli lasciò Mystic Falls. Lei ottiene un vantaggio da sceriffo Forbes e lo rivelò a Damon, che va con Alaric nel Tennessee, mentre Elena rimane con Caroline e Tyler che aiutano a pianificare il La sua festa. Più tardi quella notte, Damon diede a Elena la collana che Stefan le diede una volta, che ha perso qualche tempo fa, aiutandola ad indossarla, e dopo Elena scoprì che Damon ha cercato molto di più Stefan più di quanto penssse, lei lo affrontò per averglielo taciuto. Damon disse a Elena che le vittime non erano Klaus, sono in realtà di Stefan. Damon disse a Elena che Stefan ha spento l'interruttore e che è diventato un Ripper.

Elena continuò a negare ciò, ma Damon le disse di smettere di cercare Stefan e di fermarsi in attesa che lui tornasse a casa. Elena venne a sapere da Damon che Stefan è ormai andato e che non sarebbe più tornato. Devastata e schiacciato, Elena tenne su la sua collana, che è un simbolo del loro amore. Alla fine del suo compleanno, lei ricevette una telefonata da Stefan, anche se lui non parlò o disse una sola porla, Elena in qualche modo sapeva che era lui all'altro capo della linea. Elena gli dice che andrà bene, che lei lo ama e che ha bisogno di tenere a questo non l'avrebbe mai lasciato andare.

Elena rimase determinata a trovare Stefan e riportarlo a casa. Dopo aver invano chiesto aiuto a Damon, Elena va e cerca l'aiuto di Alaric. Ha poi scoperto informazioni su lupi mannari e di come alcuni branchi potrebbero essere in giro con Tyler, in particolare i branchi in Tennessee. Alaric e Elena si diressero verso le montagne, dove si impegnrono in battute, Alaric disse che lui non è una causa persa. Damon la sorprende e la getta nel lago. Alaric le spiegò, non voleva portarla da qualche parte senza protezione. Il trio trovare Ray Sutton nel bosco, che attaccò Damon, che lo bombrado con un granata dello strozzalupo, lo legarono successivamente, e Elena gli chiese l'ubicazione di Stefan. Ray cominciò a trasformarsi in un lupo mannaro, mentre il sole è alto. Mentre Damon lo attirò lontano, Elena scappò alla macchina con Alaric. Più tardi, nella sua stanza, Damon disse a Elena che lui l'aiuterà a cercare Stefan e riportarlo a casa, ma lui vuolle che sia lei a ricordare che, in assenza di Stefan, era preoccupata per Damon, e che lei deve ricordare quei sentimenti.

Elena e Damon vanno a Chicago dove trovano Stefan e Klaus. Vanno nel loro appartamento e lei vede una lista di tutte le vittime di Stefan rimanendone scioccata. Più tardi, si nascose nell'armadio quando Stefan e Klaus entrano. Stefan la vede, ma non dice nulla. Si alza Damon per distrarre Klaus così lei può parlare con Stefan e lo droga con la verbena, ma non funzionò. Elena rimase male quando quando Stefan le disse che non vuole vederla di nuovo e non si prende cura di lei.

Damon aiutò Elena a prepararsi per la festa Lockwood. Più tardi, quando Damon vuole uccidere Bill Forbes, Elena e Alaric cercano di fermarlo, ma Damon uccise Alaric. Elena chiese aiuto a Caroline. Dopo la lotta tra Damon e Caroline, che gli urlò chiese a Damon cosa c'è che non andasse in lui. Lui le disse che non è Stefan e che dovrebbe smettere di cercare di trasformarlo in lui.

Elena e gli altri erano intenti a organizzare alcuni scherzi di notte quando si imbatté in Klaus e lui la porta in palestra. Più tardi, lei lo guardò trasformare Tyler in un ibrido. Quando Stefan entrò, dicendo Elena non significa niente per lui, Klaus colpisce Elena e mentre cade, Stefan lo aggredì in difesa di Elena, ma viene costretto ad attaccare Elena, allo scadere del tempo di un'ora, Elena scappò ma mentre Stefan cerca di seguire, Klaus gli ordinò di spegnare le emozioni, e lui morde Elena, cercando di bere il suo sangue. Più tardi, Damon la salva dall'ospedale e le portò alla Villa Salvatore, dove lei rimase arrabbiata per tutto quello che successe.

Elena fu addestrata da Alaric. Al loro primo giorno dell'ultimo anno, Elena è sconvolta perché il suo anniversario insieme a Stefan. Più tardi, incontrò Stefan e lui le disse che è lì solo per salvaguardale solo perché volo vuole Klaus. Dopo questo, Elena, Damon e Alaric si schiudono un piano per catturare Stefan. Elena è ora sulle gradinate, fingendo di essere ubriaca, e quasi cade. Stefan fu lì, dicendole di non essere stupida. Elena cadde dalle gradinate, e lui la afferrò. Alaric spara a Stefan. Elena, Damon e Alaric caricano il corpo di Stefan in macchina. Tuttavia il fantasma di Vicki versò un po' di benzina e gettò una sigaretta sul liquido accendendo il fuoco. Di intrappolarli in macchina e Vicki cercò di mantenere la macchin bloccata in modo che Elena non potesse uscire. Elena si sveglia e Stefan che calcià la porta sul retro aperta, uscendone appena in tempo. Damon fa un po' di pronto soccorso su Elena prima che Alaric si prepara a portarla a casa. Stefan è sorpreso che Elena pensa che la sua umanità possa essere salvata; che chiamò patetico. Elena per ritorsione lo pugnalò.

Elena chiede a Jeremy di contattare Lexi così che lei possa aiutare Stefan come ha fatto la prima volta. Una volta Lexi giunta, lei ed Elena rinchiudono Stefan in una vecchia prigione. Lexi iniziò a drenare ogni centimetro di sangue da Stefan e colpendolo più volte al petto. Stefan poi cominciò a confessare il suo amore per Elena, ma Lexi le disse di non liberarlo. Elena, Alaric e Damon stanno studiando la grotta con le immagini sulla storia della famiglia di origine. Elena decide di andare alla fonte della storia: Rebekah. Con cui ebbe una lunga conversazione su quello che è successo alla sua famiglia e l'inizio dei vampiri. Dopo aver scoperto quello che era successo, Elena torna alla caverna con Alaric e Bonnie. Elena scoprì la verità su Esther e la sua morte. Elena torna con Rebekah, che racconta Klaus uccise sua madre, non Mikael.

Elena neutralizzò Mikael così Stefan e Rebekah potessero attirare Klaus in modo che tornasse a Mystic Falls. Elena e Damon eseguono i preparativi per la distruzione di Klaus. Damon non si fidava di Mikael, o Stefan, così dice a Elena che ha un piano B: utilizzare Katherine per evitare di metterlo sul campo di battaglia. Quando Matt andò a prendere Rebekah, Elena gli disse che se non gli dispiace andare con "qualcuno" altro. Alla fine, Matt e Katherine, che è travestita da Elena, arrivano alla festa, ma scoprono che Klaus sta progettando qualcosa di suo. Quando Mikael giunse alla celebrazione, che usa per Katherine per attirare Klaus, ma lei è ucciso nel processo. Nel mezzo della lotta tra Klaus e Damon, Katherine si rivela e attaccò gli ibridi con le bombe della verbena. Poco dopo, Elena scopre cosa è successo e cerca di consolare un Damon sconvolto per aver perso Stefan per Klaus e non sia riuscito a uccidere Klaus. Elena disse a Damon che lei accetta che Stefan è andato e non tornarà mai e che andrà bene senza di lui.

Elena è fare jogging in città, ma è inseguita da uno di ibrido Klaus, Tony. Poi incontra Bonnie al Grill, quest'ultima le racconta i suoi sogni strani. Elena suggerisce che questi sogni potrebbero rivelare un modo per uccidere Klaus. Bonnie passa ad un altro argomento: Damon. Elena parla con Damon che ubriaco, che sta giocando a freccette. Parlano ma vengono interrotti da Klaus che era lì con Tony. Klaus ordina loro di trovare Stefan in modo che che potesse ottenere le bare della sua famiglia. Preparazione del pranzo con Alaric, Jeremy torna a casa e disse loro che era fuori con Tyler. Poi lo invita a parlare del suo legame di asservimento che ha con Klaus. Elena viene a conoscenza di quanto grave stato quando Tyler disse loro che avrebbe strappato il suo cuore se Klaus. Elena e Alaric voltano le spalle a Jeremy e un attimo dopo era sparito, non indossava il suo anello. Uscirono fuori e lo videro in piedi sulla strada, incapace di muoversi. Una macchina giunse e stava per colpire Jeremy quando Alaric lo spinse via salvandolo. Invece di Jeremy, Alaric muore ma lui indossava il suo anello. Elena chiama Damon e lui le dice che Stefan era in possesso quattro bare. Ricorda il sogno di Bonnie e la chiama per dimostrare la sua ipotesi. Insieme a Damon, lei va a cercare Stefan. Poiché Damon non può andare avanti, lei va a parlare con Stefan. Lei gli disse che Klaus ha cercato di uccidere Jeremy, ma quando lui non mostra alcuna compassione o emozione, lei lo schiaffeggia e gli dise di andare all'inferno.

Elena lascia Damon da solo e torna a casa. Alaric si risveglia ma qualcosa non andava con il suo anello. Egli chiama l'ambulanza, ma Tony, che era in agguato, li costrinse rientrare. Egli diede a Elena la possibilità di lasciarlo entrare, ma fu poi ucciso da Jeremy che gli tagliò la testa. Lei fa un patto con Klaus in modo che non torcesse un capello a Jeremy. Klaus promette che lui può controllare Rebekah e lei gli disse che Rebecca sa che Klaus ha ucciso sua madre. Damon raggiunse Elena che gli disse quello che ha fatto. Lei lo fa per costringere Jeremy a lasciare la città. Elena e Damon si baciano.

Elena è addestrata da Alaric. Poi andò a scuola, informando Bonnie che Jeremy è stato costretto a lasciare la città. Bonnie non è felice di sentirlo. Insieme a Bonnie e Matt, Elena prepara una festa a Forbes 'Casa per Caroline perché è il suo compleanno. Come vedono, lei non è in vena in modo che la gettano un "funerale" al cimitero, invece. Si rivela la torta e poi Bonnie accende le candele se stessa. Tutti e quattro hanno un buon tempo a parlare di risultati di Caroline e Caroline rivela lei è sconvolta perché lei sarà diciassette anni per sempre. Bonnie poi si arrabbia con Elena, sostenendo che controlla la vita di tutti perché ha fatto Jeremy lasciare la città. Bonnie lascia. Cerchi Caroline dopo che lei se ne andò con Tyler, Elena viene afferrato e quindi rapito da Stefan.

Elena è in macchina con Stefan. Stefan chiama Damon per informarlo che ha rapito Elena. successivamento la nutrì con il suo sangue e la minacciò di Klaus che lui la trasformerà in un vampiro guidando verso Ponte Wickery. Klaus accettò che lui farà ciò che vuole Stefan; però Stefan volle gli ibridi di Klaus fuori dalla città, in modo che Stefan fermasse la macchina quando Klaus ha accettato. Elena rimase furente con Stefan e volle sapere le sue ragioni per prendere la sua. Stefan allontanò e Damon portò Elena a casa. Al mattino, lei disse addio a Jeremy, che sta lasciando la città, insieme a Bonnie. Più tardi, incontra Matt al Ponte Wickery, parlando di come sono cambiati.

Elena venne presa al casolare abbandonato da Bonnie, che le mostrò le bare situate sotto la casa. Contro che cosa voleva Stefan, lei l'ha portata lì e poi disse che sua madre potrebbe aiutare ad aprire la bara. Elena aiuta Bonnie nella ricerca, avendo i dati di ogni Abby Bennett Wilson in città. Damon le raggiunse e mostrò loro quello giusto. Bonnie non sa perché Damon ed Elena si comportano in modo diverso. Damon spiegò che si erano baciati. Elena partì alla ricerca con Bonnie verso la Casa di Abby. Vennero accolte da Jamie, il figliastro di Abby, che si presa cura da quando ha lasciato suo padre. Abby tornò a casa e dice a Elena che lei conosceva la sua madre adottiva e che lei era quella che aveva seppellito Mikael negli anni 90 per salvare il doppelgänger.

Elena uscì, guardandosi intorno, e improvvisamente Stefan appare davanti a lei. Parlarono ma vengono interrotti da Jamie, che cercò di proteggere Elena da Stefan. Stefan costrise Jamie a lasciarli, ma non molto tempo dopo tornò con un fucile, sparando a Stefan. Elena venne legata a un palo Jamie. Più tardi, una volta liberatosi Elena lo mise KO e aiutò Stefan a tirare fuori i proiettili di legno. Lei ammise di aver baciato Damon, ma gli disse che non gli sta dicendo, perché lei è colpevole dell'accaduto, ma perché si sente in colpa per non sa sa. Stefan le disse che lei è meglio che sia con loro, ma è chiaramente ferito. Stefan più tardi prese a pugni Damon per averla baciata.

Lo sceriffo Forbes fece visita ad Alaric ed Elena, informandoli che il paletto che è stato utilizzato a uccidere il medico legale è uno degli arsenali Gilbert. Più tardi, lei chiamò Damon e lo informa dell'accaduto, mentre lui sta incontrando Elijah perché sospetta che Stefan abbia ucciso il medico legale. Stefan suggerì che lei dovrebbe chiedere a Damon se ha recentemente ucciso qualcuno. Più tardi incontrò Caroline in ospedale, in visita a suo padre. Dopo Caroline lo chiamò e seguendo lo squillo del suo cellulare lo trovano morto, un pugnale dei Gilbert; è stato, però, nutrito dal sangue di vampiro prima, in modo che si risvegliasse in transizione. Elena torna a casa con Matt, trovando Alaric sanguinare a morente. Volle che lei pugnalasse perché lei è soprannaturale e lui sarebbe tornato in vita. Rebekah minacciò di uccidere Elena.

In relazioni pericolose, Elena e Matt sono in ospedale dove Alaric viene curato. Mentre Elena era intenta a salire nella sua auto, venne attaccata da Rebekah, ma prima che potesse ucciderla Elijah giunse a salvarla. La mattina seguente, Elena riceve un invito da Esther, chiedendole di venire al ballo. Elena vuole scoprire cosa voglia Ester così decide di andare al ballo, ma Damon si rifiutò sostenendo che era troppo pericoloso per lei andarci. Tuttavia ci andò al ballo con Damon dove ballo sia con Damon sia con Stefan. Più tardi chiede a Stefan di aiutarla a distrarre Damon così che lei possa andare da sola a parlare con Esther.

Dopo che Stefan riuscì a distrarre Damon rompendogli temporaneamente il collo e rendendolo incosciente, Elena va raggiungere Ester, ma prima che lei possa incontrarla Elijah le chiede a di dirgli ciò che Ester le avrebbe detto. Elena gli disse che lo cercherà più tardi per riferirglielo e raggiunse la stanza di Esther. Nella sua stanza, Esther spiegò il motivo per cui lei sia tornata dalla morte, e disse anche che vuole il suo aiuto al fine di uccidere tutti i suoi figli. Esther le punge il dito e prende un paio di gocce di sangue. Spiegandole del bisogno di sangue del doppelgänger della Petrova per completare un incantesimo che legherà tutti gli originali come uno, quindi se uno muore, muoiono tutti. Elena scende le scale dove incontrò Elijah che volle sapere le parole di sua madre, ed Elena si trova gli mentì sulle intenzione di Esther. Più tardi, Damon rimase furente con Elena perché è andata da sola a incontrare Esther, ma lei lo respinge.

Elena cercò di chiamare sia Stefan e Damon, ma nessuno dei due volle ascoltarla. Arrabbiata, raggiunse la Villa Slavatore e vide Damon e Rebekah insieme, si arrabbiò sapendo che dormivano insieme. Frustrata, se ne va a casa di Caroline, dove si cerca un po' di privacy con Bonnie.

Più tardi, Elijah va a casa di Elena, dove lui le chiede di unirsi a lui, portandola nella zona zona della Foresta correlazione con la terra dei Lockwood, spiegando il suo mondo prima del cambiamento moderno. Elena cercò di ricomporsi, ma Elijah fa notare che lui sapeva che lei stava mentendo per tutto il tempo. Incapace di mentire, confessò la verità e il suo senso di colpa, esprimendo che avrebbe fatto di tutto per aiutarlo. Elijah, l'afferrò e frantuma il terreno, la spedisce nelle cantine Lockwood. Mentre giù nelle cantine, Elena si rende conto che Rebekah è lì con lei.

In seguito Damon, Stefan, Caroline e Alaric pianificrono con successo a pugnale Kol, Rebekah concesse il tempo a Elena di scappare. Si alzò alla grotta sotto la vecchia proprietà Lockwood, dove i vampiri non possono entrare. Ottenere creativo, Rebekah tornò con un serbatoio di benzina e una scatola di fiammiferi, più che disposta a finire Elena, che però, cercò di prendere tempo nel tentativo di convincere Rebekah ha sempre voluto vederla soffrire. Elena sentì la notizia e il prezzo di salvarla, portandola a cercare Bonnie che sta tenendo d'occhio Abby, in fase di transizione.

Caroline le chiese di uscire, perché anche se Bonnie va bene dato che l'obiettivo era quello di salvare la sua amica sembra che Bonnie era colei che sempre si faceva male. Elena decise di tirarsi indietro, ma chiede a Caroline di raccontare Bonnie riguardo la sua gratitudine e amore. Elijah lasciò a Elena una lettera di scuse dicendo che le sue azioni erano a preservare l'unica cosa che conta di più per lui, la sua famiglia. Egli disse ad Elena che la sua compassione è un dono e che egli si rammaricava veramente di quello che aveva fatto.

Nel 1912, Elena e Matt corsero. Lei rimase sconvolta. Accenna che aveva parlato con Bonnie. Abby aveva deciso di completare la trasformazione e diventare un vampiro. Caroline tentò di aiutarla aiutarla ad attraversarla. Damon ebbe trasformato la madre di Bonnie in un vampiro per salvare la vita di Elena. Si sente responsabile. Elena ricevette una chiamata da Elizabeth Forbes e va al palazzo di giustizia. Damon disse a Elena che progettava di stare fuori dalla situazione. Elena andò incontro a Meredith in ospedale, ma Meredith non vuole ascoltarla. Matt aiutò Elena con Meredith.

Elena controllò l'armadio e trova un vano segreto. dove ci furono varie fiale e armi, usati per uccidere, Brian Walters, Bill, e Alaric. Nella casella di Meredith, trovano un vecchio diario dei Gilbert. Rapporto del coroner del paese contraddice il tempo del ME di morte. Sentono passi e si nascondono nell'armadio. Meredith giunse a casa. Aspettarono fino a quando non fu tranquillo ed uscirono, venendo sorpresi da Meredith. Dopo essere stati liberati da sceriffo, Matt e Elena vanno dietro l'angolo della griglia e vedere Stefan avendo appena bevuto il sangue. Elena rimase atterrita. Elena lesse il vecchio diario Gilbert. Alaric le dice che non vuole che lei finisse nei guai per lui. Lei suggerì di prendersi cura gli uni degli altri. Pensando che fosse il diario di Johnathan Gilbert, ma in realtà era di sua nipote, Samantha Gilbert, che impazzi allo stesso modo di Alarci. Elena lesse il diario, in cui Samantha descrisse di non essere più la stessa persona. Elena e Meredith si rendono conto che l'anello di Alaric gli fa commettere omicidi.

Elena insieme a Meredith discussero delle condizioni di Alaric e come possa essere curata. Elena chiese a Meredith quando aveva scoperto che Alaric era l'assassino e perché lei non lo disse a nessuno. Meredith le spiegò che Alaric le aveva parlato dell'anello. Damon si presentò in ospedale a venire ad aiutare Alaric e Elena promise che avrebbe fatto in modo che Alaric non avesse ucciso nessuno.

Elena rimase arrabbiata del perché Damon lasciò Stefan si nutrisse di una ragazza innocente. Damon le disse che lo sta aiutando insegnandogli a controllare la sua sete di sangue. Elena gli disse che lui era l'ultima persona che dovrebbe insegnare a Stefan l'autocontrollo. Elena arrivò alla Villa Salvatore ed è sorpreso quando vede Stefan. Stefan le raccontò la storia di Samantha. Elena chiamò Bonnie e chiese se poteva aiutare Alaric.

Elena lasciò la casa di Alaric e Damon chiese se può vederlo, ma lui si rifiuta e se ne va. Più tardi, nel bosco, Elena disse a Caroline che fu Alaric a uccidere suo padre. Matt, Damon e Stefan sopraggiungo. Damon e Stefan dissero che hanno trovato un modo di uccidere un originale e che tutti ne avranno uno. Finn e Sage arrivano nel centro della città, dove Caroline e Matt chiesero a Elena di chiamare Stefan e dirgli degli originali della zona. Stefan arrivò al Grill, dove Finn e Sage stanno prendendo da bere.

Pi tardi su suggerimento di Stefan, Elena e Damon raggiungono Denver per vedere Jeremy. Elena sembra ancora lottare con i suoi sentimenti per Damon. Essi condividono un bacio appassionato nel motel, ma vennero interrotti da Jeremy e finiscono per combattere più tardi.

Elena seguì il consiglio di Caroline e chiese a Stefan di accompagnarla al ballo. Lei incontrò Esther al ballo, e disse a Jeremy di avvertire Stefan e Damon. Esther dice a Elena non significa nulla di male, ma lei deve lasciare il ballo seguirla e seguirla, volenti o nolenti. Elena decise di seguire Ester al luogo in cui sono stati creati gli originali. Lei è sorpresa di vedere Alaric lì, ma si rese conto che egli è posseduto dall'Oscurità dell'anello dei Gilbert. Esther informò Elena che ha intenzione ancora di uccidere i suoi figli, e per garantire che il suo piano abbia successo questa volta, lei sarà sfruttare la magia nera che usò per trasformare la sua famiglia in vampiri, trasformando Alaric in un originale, avrà la forza e la velocità che supera i suoi figli, facendo di lui il "ultimo cacciatore di vampiri". Esther disse a Elena che il suo sangue sarebbe necessario per l'incantesimo, come il sangue di Tatia fu utilizzato nel rituale mille anni prima.

Elena dise che lei non avrebbe donato il suo sangue, ma Esther usò un incantesimo che richiamò il sangue dal cuore di Elena e la fece sanguinare le dita. Il sangue di Elena venne aggiunto alla miscela, della bevanda di Alaric. Esther pugnalò Alaric nel cuore con il Paletto di Quercia Banca. Esther disse che quando Alaric si svegliarà, egli sarà se stesso per qualche tempo. Elena, inorridita, disse a Esther suoi metodi sono spregevoli, dal momento che non è solo sbarazzarsi di vampiri cattivi, ma vampiri buoni. Esther criticò Elena, affermando che lei desidera un mondo in cui l'umanità non sarà più vittima di vampiri, e utilizzò Jenna come un esempio. Elena rimproverò Esther, dicendole di non nominare Jenna come una scusa per le sue azioni. Esther cercò di consolare Elena, informandola che Jenna non è intrappolato dall'altra parte.

Spiegò che anche se Jenna venne trasformata in un vampiro, lei rimase pura, e conosce la pace, che è ciò che ognuno spera. Esther sente i suoni provenienti dall'esterno, dove trova Matt e Jeremy fucili rivolti verso di lei. Proprio come Esther sta per ucciderli, Alaric si sveglia e la pugnala alla schiena, uccidendola. Alaric informò Elena e Jeremy, che non vuole portare a termine la transizione ed Elena e Jeremy devono dire loro addio.

Elena e Jeremy ridipinsero la camera da letto di Alaric. Stefan venne a controllare, e Jeremy criticò Stefan per non dare loro una tregua dai vampiri per un giorno. Jeremy poi lasciò la stanza di Alaric. Elena disse a Stefan che Jeremy non voleva dirlo, ma Stefan non fu d'accordo. Più tardi, Elena ricevette una chiamata dal cellulare di Alaric, venne giudicano come uno scherzo. Lei si spaventò quando sente Alaric che lei pensava fosse morto. Alaric disse di venire a scuola e non informare chiunque della sua sorte, altrimenti avrebbe ucciso Caroline. Elena fu conforme alle sue richieste, e trovò Caroline tenuta prigioniero nella sua aula. Elena disse ad Alaric di lasciare andare Caroline, premettendo a Elena di liberarla. Tuttavia, Alaric va contro la sua parola, rimproverando Elena per la fiducia verso i vampiri. Egli va per la tangente su come i genitori di Elena unirono il consiglio del Fondatore per proteggere la città dai vampiri e che Miranda e Grayson sarebbero delusi di lei per proteggere i vampiri.

In seguito porse a Elena un paletto di quercia bianca e le disse di uccidere Caroline altrimenti l'avrebbe fatto lui, garantendole una morte dolorosa. Elena finse di assecondare Alaric per uccidere Caroline, ma attaccò invece Alaric. Vede una tazza riempita con una soluzione di verbena sulla sua scrivania e spruzzò tutto contro il volto di Alaric, dandole il tempo di liberare Caroline. Caroline riesce a fuggire, ma Alaric dopo essersi ripreso, bloccò la porta della classe. Tenendo Elena contro gli armadietti, informandola che avrebbe dovuto ucciderla come aveva ucciso Brian e Bill. Stefan e Damon sopraggiungo, cercando di tenere Alaric a bada, ma lui li sopraffece mttendoli fuori gioco. Klaus appare dal nulla, colpendo Alarci in pieno petto e di effettuare una connessione con il suo sangue.

Ciò induce Bonnie per iniziare il suo incantesimo di essiccazione. Tuttavia, Alaric vinse su Klaus, e la connessione si interrompe. Proprio come Alaric sta per uccidere Klaus con il paletto di Quercia Bianca, Elena gli dice di fermarsi, brandendo un coltello e minacciando di uccidersi. Alaric disse a Elena di mettere a terra, ma le domande perché, chiedendo se è solo perché ha bisogno ancora viva. Elena capisce che quando Esther trasformò Alaric in un originale, non voleva che lui sia veramente immortale. Per evitare questo, aveva legato la sua vita a quella di Elena. In questo modo, egli ha una sola vita per uccidere gli altri originali. Alaric non confermò le sue parole, ma panico quando Elena inizia a perforare il collo con il coltello. Questo dà Klaus la possibilità di fuggire, prendendo anche Elena.

Elena si sveglia legata ad una sedia e collegato con le sacche di sangue da Klaus, intento a uccidere Elena per dissanguamento. In questo modo, Alaric sarebbe morto e la sua più grande minaccia sarebbe stata annientata. Elena disse a Klaus che uccidendo lei, egli non avrà abbastanza sangue per creare un esercito di ibridi. Klaus disse qualunque quantità di sangue che riceve da lei sarebbe bastata, e che in realtà non gli importa perché ha la sua famiglia. Elena gli chiese che se egli ritiene che, allora perché deve prendere il sangue da lei a tutti. Lei spiega che Klaus vuole una famiglia, dal momento che conosce i suoi fratelli non si fideranno mai di lui di nuovo.

Klaus cambiò argomento di Stefan. Damon gli disse che egli sa che una volta che Elena scegliera un Salvatore, lei romperà il loro legame. Egli spiegò che uccidendo lei, lei non dovrà scegliere e né il fratello si faccia male. Poi le chiese quale fratello avrebbe scelto, ed Elena risponde dicendogli di andare all'inferno. Tyler sopraggiunge, scioccata lo stato della condizione di Elena. Egli cerca di salvarla, ma viene catturato da Klaus che in precedenza gli chiese di andarsene. Klaus chiede a Tyler come ha rotto il legame di asservimento e proprio mentre sta per uccidere Tyler, Stefan e Damon lo salvarono. Stefan immerge il suo pugno nel petto Klaus e Bonnie compie il suo incantesimo di essiccazione. Poi Damon aiutò Elena. Dopo che Klaus fu essiccato, Elena tornò a casa per trovare gli altri che celebravano libero dalla minaccia di Klaus. Dopo la festa, Elena sviene misteriosamente, e lei comincia a sanguinare.

Elijah promise di non svegliare Klaus per il resto della sua vita o vite dei figli di Elena, che accettò l'accordo, con grande sgomento di Damon. Matt e Jeremy si rensero conto che Elena è in pericolo a causa di Alaric così essi decisero di condurre Elena in salvo fuori città. Matt segretamente farmaci nel tè di Elena, che si svegliò ritrovandosi con la macchina di Matt, entrambi allontanarsi da Mystic Falls. Alla fine, i due scoprire che Klaus è stato ucciso da Alaric e che Tyler era morto. Matt offre Elena un ultimatum: si può scegliere di andare al magazzino per stare con Damon o lei può tornare a casa per i suoi amici, e Stefan.

Elena scelse di tornare in città, e chiama Damon, che lo informò che lei sceglie Stefan. Lei gli dice che Stefan entrò nella sua vita nel momento in cui aveva davvero bisogno di qualcuno, e anche se ha sviluppato sentimenti per lui, i suoi sentimenti per Stefan rimarranno sempre. Elena disse che le cose potrebbero essere diverse se lei lo aveva incontrato prima di Stefan. Pur di tornare a Mystic Falls, Elena e Matt Prendono la strada per Ponte Wickery quando Rebekah si trova al centro del ponte. Elena rammentò di quando i suoi genitori erano sott'acqua e sono morti nel primo incidente. Mentre Stefan andò in acqua, cercando di salvare prima Elena, che si rifiutò inducendolo a salvare prima Matt. Durante una lotta tra Damon e Alaric, Alaric cade improvvisamente a terra senza sapere ciò che stia accadendo a lui.

Damon non fu in grado di credere che stia morendo, sapendo che se Alaric possa morire, Elena doveva perdere la vita, giunse alla conclusione che Elena non era più tra i vivi. Damon si mise a piangere, ripetendo, "Tu non sei morto." Più tardi, Stefan è visto al fianco di Elena, in lutto per la sua morte. Damon si precipita in ospedale, chiedendo di sapere dove sia Elena. Meredith lo fermò, informandoli che aveva dato Elena vampiro di sangue in precedenza quel giorno a causa di una emorragia cerebrale, sarebbe morta altrimenti. Dopo di che, Elena si risveglia come un vampiro in transizione.

Elena si sveglia la mattina dopo l'incidente, di cui non ricorda quasi nulla. Stefan e Damon le spiegano che la notte precedente è morta con il sangue di Damon in circolo e che quindi è in fase di transizione per diventare vampira. Intanto, il pastore Young e il resto dei membri del Consiglio catturano ed imprigionano Rebekah, Stefan ed Elena nella fattoria del pastore. Stefan allora, grazie all'aiuto di Rebekah, uccide una guardia permettendo a Elena di berne il sangue e di completare, così, la trasformazione. Poco dopo, Damon e Matt arrivano alla fattoria e salvano tutti i vampiri. Mentre Stefan dona un anello per il giorno ad Elena creato da Bonnie, il pastore Young decide di farsi saltare in aria con gli altri membri del Consiglio dei Fondatori, ignari delle sue intenzioni. Elena, aiutata da Stefan, cerca di nutrirsi di sangue animale, ma ogni volta lo rigetta. Damon, allora, le fa bere il suo sangue e le consegna una sacca di sangue umano, anche se Stefan è contrario, ma anche questo tentativo fallisce e la ragazza vomita nuovamente il sangue. Elena, infatti, ha bisogno di nutrirsi direttamente da una vena, ma il pensiero di uccidere qualcuno le impedisce di nutrirsi direttamente da un essere umano.

Elena si nutre da Matt cercando di non oltrepassare il limite, per paura di non riuscire a fermarsi in tempo e ucciderlo. In città, vista la recente sparatoria in chiesa, scatta il coprifuoco per tutti i giovani, ma Rebekah organizza una festa di ribellione nella sua nuova casa. Elena e Stefan si recano alla festa, nonostante tra le due ragazze non scorra buon sangue. Elena e Rebekah scoprono di essere state avvelenate con il siero di Tyler dal cacciatore e Klaus va in loro soccorso dopo le sue ultime scoperte su Connor. Damon offre ad Elena il suo aiuto per controllare la sete, mentre si scopre che Klaus ha salvato il cacciatore dall'esplosione. Elena uccide Jeremy in seguito ad un'allucinazione che le fa credere che il fratello sia Connor. Stefan cerca di chiarire la situazione con la ragazza che, avendo scoperto di come il ragazzo abbia soggiogato il fratello per motivi a lei oscuri, non ripone più in lui alcuna fiducia. Stefan, intanto, riceve una telefonata da Klaus, che lo raggiunge e lo informa di essere a conoscenza delle allucinazioni di Elena: la giovane vampira è vittima della maledizione del cacciatore ed è destinata a togliersi la vita pur di fermarle. Il vampiro Originale riesce a prendere la ragazza e a rinchiuderla in una stanza dove le è impossibile farsi del male.

Elena si reca sul Wickery Bridge, luogo che l'ha vista combattere la morte per ben due volte; qui ha un'allucinazione in cui sua madre le dice di farla finita. La vampira getta il suo anello nel fiume e si prepara ad attendere l'alba, ma Damon arriva in tempo per salvarla. Klaus, intanto, torna a casa dove rimprovera l'ibrido che l'aveva tradito e lo esorta ad andarsene, ma questo viene ucciso da Jeremy. Elena si sveglia nel suo letto con Damon a vegliare su di lei e viene informata dell'esistenza di una cura che può farla tornare umana. Elena e Stefan chiariscono le loro divergenze e comprendono che il loro rapporto è finito. Elena, Stefan, Damon, Jeremy, Bonnie e Rebekah, guidati dal professor Shane, giungono sull'isola dove dovrebbe trovarsi la cura: qui, mentre Jeremy e Bonnie decifrano la mappa del cacciatore, sorgono rivalità tra Elena e Rebekah. Sull'isola, Stefan rivela a Rebekah che, come lei, ha intenzione di usare la cura su se stesso. Shane, messo alle strette da Damon, che sospetta che l'uomo stia facendo il doppio gioco, gli racconta che un anno prima aveva scoperto l'esistenza di un pozzo stregato dove aveva rivisto sua moglie e in quell'occasione lei gli aveva rivelato l'esistenza di un modo per riportare in vita lei e il loro figlio, ovvero liberare lo stregone Silas, sotterrato in una grotta sotto il pozzo. Per liberarlo è necessario un incantesimo molto potente e la moglie gli aveva spiegato come incanalare abbastanza energia per eseguirlo: massacrare per tre volte dodici persone. Shane, però, ha portato a termine solo due massacri, e quindi il suo lavoro non è ancora finito. La mattina dopo, tutti si accorgono che Jeremy è scomparso e si dividono: Elena, Stefan e Rebekah vanno a cercarlo, mentre Bonnie decide di restare all'accampamento per fare un incantesimo di localizzazione e Shane resta con lei per assicurarsi che non perda il controllo. Damon, invece, decide di lasciar perdere la ricerca e confessa ad Elena che non vuole che lei torni umana perché smetterebbe di amarlo. Al ritorno, quella sera, Elena, Stefan e Rebekah scoprono che anche Shane, Bonnie e la pietra tombale di Qetsia sono spariti. Allora decidono di mettere da parte i loro dissapori per trovarli e arrivare alla cura.

Elena, Stefan e Rebekah cercano un modo per rintracciare Bonnie e Jeremy, che sono stati presi da Shane, che sin dall'inizio aveva programmato di liberarsi degli altri e di raggiungere da solo il luogo di sepoltura di Silas. Elena telefona a Caroline e le chiede di recuperare la spada dei Cinque Cacciatori in modo da decifrare il tatuaggio e poter arrivare anche loro alla tomba. Tyler, una volta trovata la spada dei Cinque in possesso di Klaus, la porta a Caroline per decifrarne l'iscrizione sull'elsa, che è in effetti un cryptex, ma scoprono che è in aramaico, lingua che nessuno parla più ormai da molti secoli. Klaus, però, la conosce e decide quindi di aiutare i due con la decodifica, scoprendo che la cura è composta da una dose sola e quindi ne può usufruire solo una persona. Rebekah, dopo averlo saputo, parla con Stefan e, compreso che questi la darebbe a Elena, gli spezza il collo.

Anche Damon e Vaughn si dirigono alla caverna e, durante la loro discussione, Damon scopre che non è stato Vaughn a salvare Jeremy dall'attacco dell'indigeno del giorno prima e così capisce che c'è qualcun altro sull'isola, cosa poi confermata dalla scoperta del cadavere di Massak. I due trovano la cripta e, prima che Vaughn uccida Damon, arrivano in suo soccorso Rebekah e, successivamente, Stefan ed Elena. Vaughn riesce a battere sia Damon che Rebekah e scappa. Stefan convince Elena a proseguire mentre lui si occupa del fratello. Poco dopo Elena, mentre cerca Jeremy e Bonnie, viene attaccata da un individuo misterioso. Nel mentre, Jeremy e Bonnie trovano la tomba e cercano di appropriarsi della cura, ma essendo fossilizzata insieme al corpo pietrificato di Silas capiscono che solo grazie al suo risveglio si può entrarne in possesso. I due ragazzi vengono raggiunti da Vaughn, che colpisce Bonnie con un pugnale ferendola gravemente e inizia poi a combattere brutalmente con Jeremy, ma viene fermato e neutralizzato da Elena. Nel frattempo, anche Stefan scende nella cripta e trova Elena ferita e sanguinante: quella che ha salvato Jeremy è in realtà Katherine. Katherine viene scoperta da Jeremy e, dopo averlo ferito, lo morde e offre il suo sangue a Silas per permettere a questi di risvegliarsi. Katherine scappa con la cura, mentre Silas comincia a nutrirsi e, una volta ristabilito, spezza il collo a Jeremy, uccidendolo.

Tornati dall'isola, Elena e Stefan ripongono il corpo di Jeremy nella sua stanza perché Elena ritiene che, pur essendo un cacciatore e quindi un essere sovrannaturale, il fratello possa comunque svegliarsi poiché indossava l'anello di famiglia. A casa Gilbert, Damon informa il fratello che Bonnie ha perso la ragione: la strega, infatti, riunisce tutti e li informa di dover completare "il triangolo dell'Espressione", ovvero sacrificare dodici persone, per avere accesso al potere necessario per rompere il velo che separa il purgatorio che intrappola tutte le creature sovrannaturali (l'Altra Parte) e il loro mondo, e riportare così tra i vivi Jeremy, Vicki, sua nonna e tutti gli altri. La situazione degenera e, mentre si discute del rituale di Bonnie, Elena realizza di aver perso il fratello e di non essere disposta a far tornare in vita tutte le creature sovrannaturali pur di rivederlo, così, vinta dalla disperazione, decide di inscenare un incendio in casa sua per creare una copertura che giustifichi la morte del fratello. Damon decide di aiutarla a superare il dolore e le dice di spegnere la sua umanità in modo da non soffrire, cosa che la ragazza fa, piegata dal legame di asservimento. Elena, distaccata e senza umanità, decide freddamente di bruciare lo stesso la sua abitazione con all'interno il corpo del fratello, perché certa che non vorrà più tornare a casa anche quando tutto sarà passato.

Cercando indizi che riconducano a Katherine, cliente del vampiro Will che forniva false identità, Damon ed Elena girano per New York, per poi rifugiarsi in un locale cui era solito frequentare Damon nel 1977, il "Billy's". A New York, Elena scopre che Damon sta ancora cercando la cura, che lei, però, non vuole più prendere, e, seducendolo, cerca di rubargli gli indirizzi di Katherine, ma lui non ci casca e le racconta di come nel 1977 finse di essere innamorato di Lexi, mentre aveva usato la scusa della ritrovata umanità solamente per liberarsi di lei. Le racconta, inoltre, che Lexi gli ricordava un periodo che voleva dimenticare, perciò rivedendola a Mystic Falls la uccise. Vedendo fallire Elena nel suo piano, Rebekah interviene rompendo il collo di Damon ed impossessandosi del foglio con le informazioni utili per ritrovare Katherine. Elena e Rebekah sono alla ricerca di Katherine, e dopo aver girato tutte le città segnate sulla lista di Damon non sono più molto convinte di trovarla, fino a quando giungono in una cittadina soggiogata dalla vampira.

In Pennsylvania, Elena e Rebekah trovano finalmente Katherine e cercano di scoprire dove nasconda la cura, ma questa non ha intenzione di parlare. Dopo averle preso il telefono, scoprono che Katherine deve incontrarsi con un certo "em", che potrebbe sapere qualcosa. Stefan e Damon giungono alla tavola calda, mentre Elena prende il posto di Katherine all'incontro con il misterioso "em", che si scopre essere Elijah. Elena non riesce ad ingannare Elijah per molto, visto che a causa dell'anello solare viene scoperta: Katherine, infatti, non lo indossa, ma porta al suo posto un braccialetto. Katherine confessa di avere una relazione con Elijah e tutti sono molto sorpresi di sapere che anche l'originale si trova in Pennsylvania. Elena ed Elijah hanno una conversazione durante la quale l'Originale apprende della morte di Jeremy, di cui Katherine non gli aveva parlato, mentre Rebekah e Damon seguono Katherine a casa sua a prendere la cura. La vampira, però, mette k.o. Damon e, per fuggire da Rebekah, getta la cura per terra. La vampira Originale, comunque, riesce a recuperarla prima che si rompa, e Stefan raggiunge i due nel momento stesso in cui Rebekah prende la cura.

Rebekah si risveglia, ma scopre di essere ancora un vampiro: la cura era un falso. Katherine incontra Elijah che, saputo ciò che lei ha fatto a Jeremy, non riesce a fidarsi e la accusa di volerlo usare per liberarsi di Klaus. Katherine, però, decide di dimostrargli che i suoi sentimenti per lui sono sinceri e gli affida la cura senza volere nulla in cambio, chiedendogli di decidere che cosa fare del loro futuro. Rebekah ed Elijah informano Klaus del loro ritorno a Mystic Falls con la cura, dopo che la vampira ha confessato al fratello di voler tornare umana. Caroline dice a Klaus che se vuole essere suo amico deve smetterla di dare la caccia a Tyler, ma l'ibrido le ricorda che lui non lo sta affatto cercando. Intanto, Elena chiede ai fratelli Salvatore di rinunciare a farla tornare come prima in quanto lei non vuole prendere la cura: per rendere ancora più chiare le sue volontà, spezza il collo a una cameriera dicendo che, se non rinunceranno, ucciderà altra gente.

I fratelli Salvatore cercano di riaccendere l'umanità di Elena manipolandole la mente e mostrandole le gioie del diploma, ma il piano non funziona. Caroline, in disaccordo con i metodi usati da Damon e Stefan, dà del sangue ad Elena e cerca di farla ragionare, ottenendo solamente degli insulti, i quali la fanno ricredere sul metodo utilizzato dai fratelli. Stefan e Damon sottraggono a Elena l'anello solare e la espongono alla luce del sole per far risvegliare in lei la paura. Elena non dà segno di essere spaventata, in quanto sa che nessuno dei due la lascerebbe morire, e si getta di fronte alla finestra prendendo fuoco, ma viene salvata dai fratelli, trovando così conferma alla sua tesi. Stefan e Damon chiedono aiuto a Katherine per torturare Elena, ma la vampira lascia volontariamente fuggire la ragazza dopo essere stata insultata da lei. I ragazzi, Matt e Rebekah escono a cercarla. Mentre vaga affamata per il bosco, Elena viene soccorsa da Matt, il quale, però, finisce col diventare il suo pasto. Stefan interviene per impedirle di fare del male a Matt, e Damon, esasperato dal comportamento di Elena, le dice che, se non possono fare del male a lei per riaccendere le sue emozioni, allora lo faranno a quelli che le sono intorno. Quindi rompe il collo di Matt sotto gli occhi di Elena e Stefan. La morte dell'amico fa scattare qualcosa nella ragazza, che riaccende i suoi sentimenti, mentre Damon le mostra che Matt porta al dito l'anello dei Gilbert con cui potrà resuscitare. Il vampiro, infatti, aveva organizzato tutto. I sentimenti di Elena prendono il sopravvento su di lei e Stefan le dice di concentrarsi su una sola cosa e di non lasciarsi sopraffare, riuscendo a calmarla.

A casa Salvatore, Elena dice a Stefan e Damon di aver trovato il suo obiettivo: uccidere Katherine, colei che ha causato dolore a lei e alle persone a cui tiene. Bonnie, nello stesso momento, incontra Katherine e le due stringono un patto: in cambio della pietra tombale, Bonnie è disposta a rendere la vampira immortale come Silas. Elena riceve una telefonata di Connor che la minaccia di uccidere tutti coloro che si trovano al Grill, se non gli verranno consegnati Silas e la cura. Katherine minaccia Bonnie di uccidere Elena se non riceverà l'immortalità che le era stata promessa. A casa Salvatore, Damon consegna ad Elena la cura dicendole di prenderla ma lei si rifiuta, rivelando così che non è più asservita al vampiro. Mentre discutono, Elena capisce che Damon è stato colpito da un proiettile intriso di veleno di licantropo e Jeremy gli propone di prendere la cura. Damon, però, è contrario: da allora la cura a Vaughn, ritornato nuovamente in vita a causa del fatto che il velo non è stato ancora rialzato, e lo porta alla cava, nelle cui acque profonde ha gettato Silas, ma il cacciatore non gli crede. A scuola, Elena e Katherine si scontrano, e la prima fa ingoiare la cura a Katherine, ritrasformandola in umana. Stefan va a gettare la cassaforte che contiene Silas nelle acque della cava, ma aprendola scopre che l'immortale non c'è più. Silas si presenta davanti a lui con l'aspetto di Elena, rivelandogli di aver creato lui l'incantesimo dell'immortalità e che la natura ha ristabilito l'equilibrio creando un suo doppelgänger che potesse morire, ovvero lo stesso Stefan. Silas riprende il suo vero aspetto, identico a quello di Stefan, e rinchiude quest'ultimo nella cassaforte, per poi gettarla nel lago della cava.

Elena, dopo aver passato l'estate a letto con Damon in casa Salvatore, si appresta ad affrontare la sua nuova esperienza al college insieme a Caroline. Katherine intanto, ritornata umana, chiede asilo a Damon in casa sua perché, nel suo nuovo stato, non è più in grado di difendersi come quando era una vampira. Nessuno sembra essersi accorto della sospetta lontananza di Stefan: solo Elena ha degli strani sogni su di lui, ma si rifiuta di confidarsi con Damon. Silas torna in città con le sembianze di Stefan, confidando allo sceriffo che Stefan era il suo doppelganger. Elena, arrivata al college, scopre suo malgrado che, oltre a Caroline, deve condividere il dormitorio con un'altra ragazza, Megan. Caroline è molto sospettosa nei confronti della ragazza dopo aver scoperto che questa ha una bottiglietta d'acqua contenente verbena. La sera le tre ragazze vanno ad una festa di una confraternita, ma Elena e Caroline non possono entrare non essendo state invitate dal padrone di casa. Quando, rammaricate, sono in procinto di tornare a casa, Elena riceve una richiesta di aiuto da parte di Megan: mentre le due vampire tentano di capire cosa sta succedendo, la ragazza cade dal secondo piano morendo di fronte ai loro occhi. Ma la cosa che sconcerta le due amiche è che c'è un morso di vampiro sul collo. Caroline sottrae il telefono di Megan per scoprire qualcosa di più sul mistero che avvolge questa morte e, mentre sono in procinto di andare via, l'addetta alla vigilanza del campus rivela a lei ed Elena che la morte della loro coinquilina è stata archiviata come suicidio: Megan avrebbe lasciato nel dormitorio un biglietto d'addio. Tornando a casa e rovistando nella galleria fotografica del cellulare di Megan, Elena scopre che era in qualche modo collegata a suo padre.

Elena è decisa a scoprire chi ha ucciso Megan, mentre Caroline è incerta; le due amiche decidono quindi di frequentare il corso di microbiologia per saperne di più sul professore, visto che è stato lui a scrivere il certificato di morte tralasciando i morsi di vampiro sul collo. Silas, fingendosi Stefan, fa visita al college ad Elena e scopre dove Jeremy ha intenzione di portare Katherine. Durante una festa del campus Jesse informa Elena che il professor Maxfield fa parte di un'organizzazione segreta di cui si sa poco; inoltre il ragazzo e Caroline iniziano a fare amicizia, lui cerca di baciarla ma lei lo respinge per via di Tyler. Dopo aver saputo che Silas si era avvicinato a Elena, Damon va da lei ma la ragazza lo aggredisce perché Silas ha plagiato la sua mente. Mentre Elena cerca di combattere contro la soggezione di Silas, Damon confessa alla ragazza che lo stregone è tornato e che Stefan è scomparso; Damon, inoltre, rivela di aver saputo da Caroline che Elena ha avuto sogni riguardanti Stefan per tutta l'estate. Grazie ai suoi pensieri su Stefan, Elena si libera dal controllo di Silas.

Damon aiuta Elena a portare via la sua roba dal campus, visto che la ragazza ha deciso di prendersi una piccola pausa dallo studio finché non risolverà il suo problema con Silas. Il professor Maxfield le si avvicina, dicendole che ammirava molto suo padre e che ha fatto molte ricerche sui suoi studi; Elena gli rivela di sapere che il certificato di morte di Megan da lui fatto è falso. Liz trova il forziere dove Stefan è nascosto, ma quando Damon lo apre trova un cadavere, a dimostrazione che Stefan era già libero e che quello è il corpo di una persona che ha ucciso per nutrirsi di sangue, visto che era in astinenza forzata; Damon è preoccupato perché sa che il fratello è a piede libero ancora affamato, e pertanto pericoloso.

Katherine è sempre più coinvolta nel suo invecchiamento precoce, nascondendo a Stefan i capelli bianchi. Damon, riuscendo ad uscire dalla sua cella usando un proiettile nella serratura e facendolo esplodere con un sasso, rompendo la serratura e potendo aprire la cella, chiede aiuto a suo fratello per trovare Elena. Così si dirigono da Aaron, minacciandolo di farlo fuori se non collabora con loro. Elena risvegliandosi, si rende conto di trovarsi nel seminterrato della clinica di Grayson; inoltre Wes le rivela che anche suo padre compiva esperimenti folli sui vampiri, proprio nel seminterrato. La figlia della Petrova propone alla madre l'unico rimedio per sopravvivere: portare la sua anima in un altro corpo. Ciò potrebbe essere fattibile, visto le origini da Viaggiatrice di Katherine, ma lei si rifiuta di farlo. Damon, Stefan ed Aaron arrivano in aula e ad accorglierli c'è Enzo: quest'ultimo racconta che si è salvato grazie ad uno degli scienziati. Elena viene a sapere da Wes che il motivo per cui Megan aveva una foto del padre sul cellulare era perché Grayson ha salvato la ragazza da una patologia che le dava pochi mesi di vita, usando sangue di vampiro, e che è stata uccisa da Enzo. Damon dice al suo ex compagno di cella che non poteva salvarlo, ma lui continua a farlo sentire in colpa, così lo attacca.

Elena (tramite flashback) ricorda delle esperienze che visse da bambina nel seminterrato. Maxfield sembrerebbe pronto ad iniettarle il composto che farà diventare Elena un vampiro che bramerà soltanto il sangue dei suoi simili. Ma con un colpo Elena riesce a mettere ko Wes, grazie anche all'intervento di Stefan che ha reso vulnerabile Maxfield. Nadia consegna il coltello dei Viaggiatori a Matt, dicendogli che in caso Katherine cambiasse idea, dovrà tenere fino a quel momento l'arma. Damon chiede ad Elena di non difenderlo per tutte le cose orribili che ha fatto, decidendo appunto di lasciarla per evitare situazioni del genere, perché sostiene di non poter cambiare ciò che è, rifiutandosi di cambiare anche lei. Katherine chiede a Stefan di perdonarla per tutto ciò che ha fatto, perché sta per morire. Lui sostiene che una notte non basta per perdonare tutto, ma che si dispiace per il fatto che stia morendo. Aaron dice a Wes di non volerlo più vedere per averlo usato come merce di scambio e, andando via, prende la siringa con il composto che era destinato ad Elena. Katherine alla fine sceglie il percorso consigliato dalla figlia: trovare un Viaggiatore ed imparare l'incantesimo per trasferire la sua anima in un altro corpo. Ma, mentre sta parlando al telefono con Nadia, un attacco di cuore la fa cadere al suolo morente.

Katherine è prossima alla morte, intanto Elena e Damon soffrono ancora per la loro rottura, ma decidono di ubriacarsi con i loro amici per festeggiare la morte di Katherine ripensando alle cose orribili che ha fatto a tutti loro. Nadia porta Stefan e Elena in una vecchia abitazione e un gruppo di Viaggiatori preleva il loro sangue di doppelgänger, a cui loro sono interessati. Elena rimane vicina a Katherine nei suoi ultimi momenti di vita decidendo di perdonarla per tutte le cose brutte che le ha fatto. Inoltre le dice che in fondo la capisce e che lei non è nata malvagia, ma che è diventata così a causa delle brutte esperienze che ha dovuto affrontare, ma Katherine come sempre dà prova della sua natura malvagia e manipolatrice pronunciando l'incantesimo che Nadia aveva messo in piedi per salvarla, entrando nel corpo di Elena; Nadia e la viaggiatrice Mia telefonano a Elena, lei risponde e Mia evoca lo spirito di Katherine, che prende il controllo del corpo di Elena.

Stefan, Caroline e Matt insieme a Bonnie, Jeremy e Tyler, cercano un modo per salvare Elena: per uccidere Katherine hanno bisogno del pugnale dei Viaggiatori già in loro possesso, perciò con una scusa cercano di farla venire da loro. Ma Katherine si insospettisce, chiama Damon e capisce che ormai è stata scoperta. Su consiglio di Damon, ancora incatenato, Stefan e Caroline decidono allora di trovarla tramite un incantesimo di localizzazione. Morta Nadia, Katherine cerca di scappare ma ormai è in trappola: arriva infatti anche Damon che si unisce a Stefan, Caroline e gli altri. Katherine ha una parola per ciascuno di loro, e al momento dell'addio a Stefan gli dice di averlo sempre amato e mentre gli dà il suo bacio di addio lui prende il pugnale e la trafigge. A questo punto Damon e Stefan aspettano che Elena si risvegli: nel mentre Damon comunica al fratello che non scapperà come Katherine e dirà ciò che ha fatto ad Elena, prendendosi le sue responsabilità e accettandone le conseguenze.

È arrivato il momento della morte di Katherine che deve passare attraverso Bonnie, ma prima Katherine le svela un segreto: con la morte di Nadia lei ha perso tutto e ha deciso di vendicarsi con Elena. Quando è andata a cercare Wes ha trovato un virus da lui creato, un virus ancora più potente di quello già usato in precedenza perché creato con l'aggiunta del veleno di licantropo: conscia che sarebbe morta e che non aveva più nessuna ragione per vivere, si è iniettata il virus. In questo modo Elena si risveglierà infettata. Infatti in quel momento Elena rinsavisce davanti agli occhi di Damon e Stefan, trovando la siringa usata da Katherine. Ora quest'ultima è davvero pronta a morire ma qualcosa non va: toccando Bonnie non accade nulla, ma all'improvviso si alza un forte vento e Katherine viene trascinata via da forze ignote e risucchiata dall'inferno. Elena si risveglia, dopo aver perso conoscenza, nel dormitorio del College, in cui non trova nessuno poiché sono iniziate le vacanze primaverili. Stefan la informa subito di ciò che è accaduto: da quando Katherine ha preso possesso del suo corpo sono passate tre settimane e prima di morire le ha iniettato il virus creato da Wes. Per questo la nuova strega Liv con un incantesimo l'ha rinchiusa in modo da non mettere a rischio la vita degli altri. Elena chiama allora Damon, anche lui rinchiuso a casa Salvatore, che la informa degli ultimi avvenimenti.

Le condizioni di Elena però peggiorano: a causa del virus inizia ad avere delle allucinazioni, tra cui quella di Aaron e inizia a pensare di averlo ucciso lei. Quando si riprende incontra Luke, uno studente che dice di conoscerla, ma in realtà lui ha conosciuto Katherine: Elena è affamata ma vede sul collo il segno del morso di vampiro, perciò si trattiene dal trasformarlo e lo manda a cercare Bonnie e Liv. Elena non capisce cosa le stia succedendo e chiama Damon: quest'ultimo si rende conto che le sue condizioni sono critiche e costringe Jeremy a liberarlo. Quando arrivano Bonnie e Liv, infatti, trovano Elena in preda alla follia: attacca Liv e minaccia di farla morire se non annullano l'incantesimo. Elena e Damon arrivano a casa Salvatore e iniziano a discutere animatamente: lei si dimostra dispiaciuta perché pensava che almeno lui avrebbe capito che Katherine aveva preso possesso del suo corpo e lui ammette che è solo colpa sua se ha ucciso Aaron, e questo dimostra il grande controllo che Elena ha su di lui. Questo controllo lo ha anche lui su di lei, poiché Elena confessa che per lui va contro la propria morale e nonostante tutto non riesce a smettere di amarlo. Arrivano alla conclusione che la loro relazione è malsana e decidono di lasciarsi. Ma guardandosi negli occhi non resistono: Damon la bacia appassionatamente e fanno l'amore.

Damon ed Elena scoprono che Stefan è morto. Inizialmente credono che Bonnie abbia una soluzione, ma quando vengono a sapere che aveva mentito Damon, furioso, sfoga la sua rabbia, quando arriva Enzo che rivela di aver trovato un Viaggiatore che conosce l'incantesimo che può aiutarli. Liv e Luke si allontano da Mystic Falls in auto, ma Elena e Caroline li fermano: hanno bisogno del loro aiuto per riportare indietro Stefan, ma i fratelli si rifiutano di aiutarli. Allora Caroline uccide Luke, costringendo Liv a collaborare. Liz, intanto, cerca di riunire al Grill i Viaggiatori, compreso Markos, per attuare il piano di Damon che prevede l'esplosione del locale. In questo modo, con la morte dei Viaggiatori, Stefan e gli altri potranno tornare in vita. Matt e Jeremy, infatti, aprono tutte le tubature sotterranee del gas. Liz purtroppo viene trattenuta nel bar da Markos, ma avvisa Damon che può procedere. Sarà Damon infatti a sacrificarsi per innescare l'esplosione, contando poi di tornare in vita attraverso Bonnie. Elena è contraria, ma Damon le chiede di rispettare la sua decisione e le promette che tornerà da lei. Ma quando sta per partire in auto, arriva Elena che si siede accanto a lui, decisa a non lasciarlo. Attraversano allora la città in auto e si schiantano al Grill, generando l'esplosione. Damon ed Elena muoiono e anche i Viaggiatori, tra cui Markos che promette a Bonnie che tornerà di nuovo in vita. Elena incontra Alaric dall'Altra Parte, che le dice di raggiungere Bonnie e che penserà lui a trovare Damon.

Quest'ultimo si risveglia accanto a Liz, rimasta intrappolata nelle maceria del Grill, ma con l'aiuto di Alaric riesce a salvarla. Intanto Luke attraversa Bonnie e torna in vita, per poi correre dalla sorella che sta facendo l'incantesimo. Dopo di lui è il turno di Enzo e Tyler, tornato in sé ma non più ibrido, infatti è risorto come una persona normale in quanto, tornato a nuova vita, il gene della licantropia è nuovamente inattivo. Anche Elena torna in vita, ma contro la sua volontà perché decisa ad aspettare Damon, confessando di non poter vivere senza di lui, e non voleva risorgere senza di lui, quindi Bonnie l'ha fatta passare contro la sua volontà. Dopodiché anche Stefan passa, seppur non volontariamente. Bonnie vuole far passare anche Lexi ma lei si rifiuta, poiché capisce che a ogni persona che la attraversa lei si indebolisce sempre di più. Damon e Alaric raggiungono Bonnie e Alaric passa per primo. Ma Luke non è disposto ad aspettare un altro secondo visto che l'incantesimo sta prosciugando l'energia di Liv, così blocca l'incantesimo. Damon infatti tenta di tornare ma ormai è troppo tardi. Elena venuta a saperlo inizia a piangere, disperata. Stafan, sopraffatto dal dolore per la definitiva scomparsa di Damon e Lexi, pensa al fatto che le due persone che conosce da più tempo ormai non ci sono più, ma Caroline rimane al suo fianco per sostenerlo. Damon, accanto a Elena, la sfiora ancora una volta e le dichiara nuovamente tutto il suo amore dicendole di essere felice della vita che ha vissuto grazie a lei, nonostante quest'ultima non possa sentirlo; infine Alaric raggiunge la ragazza e la abbraccia.

Passati quattro mesi dalla morte di Damon e Bonnie, l'incantesimo che i Viaggiatori hanno fatto su Mystic Falls grava ancora sulla città. Stefan, Elena, Caroline e Alaric non possono più mettervi piede perché la magia del vampirismo svanirebbe e loro morirebbero; alcuni ragazzi, mentre facevano campeggio, vengono aggrediti da un misterioso vampiro. Elena è al secondo anno di università e frequenta la facoltà di medicina, Alaric cerca di adattarsi alla sua vita da Vampiro Originale, inoltre insegna storia dell'occulto al Whitmore College, Jeremy vive ancora con Matt e Tyler, cercando di ignorare la morte di Bonnie tra alcolici, videogiochi e ragazze, Stefan lavora in un'officina a Savannah, Tyler ha ripreso a studiare, mentre Caroline ha abbandonato il college per cercare un modo di annullare la magia dei Viaggiatori. Alaric rimane vicino a Elena confidandole che odia essere un vampiro, Elena confessa all'Originale che pure lei odia la sua natura di vampiro perché passerà tutta la sua vita a soffrire per la morte di Damon, inoltre chiede ad Alaric un favore: se un giorno lei vorrà vivere nuovamente la sua vita, trovando il coraggio di andare avanti, Alaric dovrà usare su di lei i suoi poteri di Originale per farle dimenticare Damon.

Stefan mostra ad Elena la sua nuova vita, dimostrandole quanto sia semplice ricominciare senza il peso del passato: le fa una falsa proposta di matrimonio in un bar, tra le congratulazioni dei presenti. Dato che Stefan sembra poter essere di nuovo felice, Elena se ne va, ma ritorna di corsa nel locale trovando Stefan coinvolto in una rissa. Ovviamente la ragazza gli chiede spiegazioni, e lui risponde che ognuno ha un suo modo di andare avanti, e di dimenticare. Lei stessa, anche se non lo ricorda, si è fatta soggiogare per dimenticarsi della sua relazione con Damon. Elena non crede alle parole di Stefan, come potrebbe avere amato un mostro? Ancora sconvolta torna a casa e domanda ad Alaric se le parole dell'amico siano vere: l'uomo quindi le consegna un diario, appartenuto ad Elena stessa, in cui sono custoditi tutti i bei ricordi passati con Damon e anche una lettera con scritto il motivo della sua scelta. Nonostante abbia la possibilità di tornare indietro, Elena sceglie di non farlo, per poter continuare ad essere felice. Nel frattempo Matt viene a scoprire che Tripp sa tutto sui vampiri. Quest'ultimo decide di fidarsi del giovane e lo conduce in un edificio abbandonato, in cui è tenuto prigioniero Enzo. Il vampiro non ha ancora parlato, ma Tripp ha intenzione di sottoporlo a numerose torture perché gli riveli i nomi dei suoi amici vampiri.

Kai promette a Tyler la salvezza di Liv e Luke se in cambio Lockwood collabora per far avvenire l'unificazione di Kai con Jo. Quest'ultima è stata rapita dal gemello durante un'operazione all'ospedale e portata alla tomba di famiglia dei Salvatore. Tyler parla con Luke e Liv: il primo non sembra tanto convinto, ma alla fine entrambi i fratelli accettano di allearsi con Kai. Intanto lo sceriffo Forbes chiede aiuto a Stefan per i preparativi di Natale, cercando di riavvicinare il vampiro a sua figlia Caroline. Mentre sono nel dormitorio del college, Liz ha un malore e perde i sensi. Elena e Damon cercano invano un oggetto che possa prendere il posto dell'ascendente. Bonnie, intrappolata nel 1994, addobba un albero nel cortile della scuola di Mystic Falls. Alaric parla con Damon e Elena, dicendo loro che Kai ha rapito la gemella, Damon non è preoccupato perché Kai, per fare l'unione ha bisogno che Jo sia in possesso dei suoi poteri, che però ha sigillato nel coltello, che è in possesso di Damon, ma quest'ultimo si accorge che è sparito, infatti Tyler è riuscito a rubarlo al vampiro, consegnandolo a Kai. Elena si reca all'ospedale dov'è ricoverata Liz. Soggioga un'infermiera che le fa sapere del tumore contratto dallo sceriffo. Il tumore non è operabile, e alla donna rimane poco da vivere, Stefan sente che è un suo dovere dire a Caroline la verità. Elena bussa alla porta di casa Salvatore, Damon apre ma non c'è nessuno e pensa sia uno scherzo. La verità è che Elena è stata colpita da Kai con un incantesimo di invisibilità, lo stregone, poi, la rapisce dopo averla tramortita.

Più potente che mai, Kai tiene prigioniera Elena mentre impara a controllare la sua appena acquisita magia, facendo esperimenti su di lei, dato che un vampiro non può morire. Elena, sotto le torture di Kai, gli chiede se si è sentito almeno un po' in colpa per l'omicidio dei suoi fratelli, ma lui risponde che ucciderli gli è piaciuto e che nonostante sia consapevole che è una persona cattiva, ciò non gli crea problemi. Damon e Jo si apprestano a salvare Elena, e nel mentre Jo capisce che Damon non l'ha presa in simpatia perché lui e Alaric sono come due fratelli, e Jo, essendosi messa in mezzo tra loro, è sempre posta su un piedistallo agli occhi del fidanzato, diversamente da Damon. Jo e Damon cercano di portare Elena in salvo, purtroppo Kai sconfigge Damon facilmente, ma alla fine arrivano Alaric e Jeremy, quest'ultimo ferisce Kai con una freccia, mentre Alaric lo narcotizza, facendogli perdere i sensi. Il salvataggio eroico di Damon suscita in Elena una ragione in più per tornare ad amarlo. Per evitare che Kai faccia ancora del male, Damon aveva contattato Joshua, il padre di Liv e Luke, e lo aveva convinto a far fondere i suoi figli più giovani. Con l'inganno Joshua comincia la cerimonia, ma viene fermato d Tyler che si getta con violenza su di lui prendendolo a pugni, facendogli perdere i sensi. Kai intanto porta Jo con sé e cominciano il rito della fusione. Luke di corsa propone per il bene della sorella di fondersi con Kai, perché anche se non sono gemelli, sono pur sempre fratelli, e in loro scorre lo stesso sangue, inoltre hanno la stessa età dato che Kai non è invecchiato stando per tutto quel tempo nel limbo temporale. Alla fine Kai accetta la proposta e l'unione ha così inizio. Liz dopo l'intervento dei medici si riprende. Elena sconvolta si rende conto di quanto la vita sia preziosa e quanto poco basti per perderla per sempre e decide di baciare Damon, per non sprecare i bei momenti che le restano. La fusione termina e sia Kai che Luke perdono entrambi i sensi, Damon trova Jo che tiene tra le braccia il corpo morente di Luke, infatti è morto e lei rimprovera Damon perché è stato lui a risvegliare Kai, quest'ultimo infine recupera i sensi più forte di prima.

Dopo aver detto a Damon che Jo è incinta, Elena ammette di sentire la mancanza della sua vita umana perché lei non potrà mai avere figli, ma accetta anche il fatto che le cose non cambieranno, quindi Damon decide di tenerla all'oscuro sulla cura. Damon e Elena, su richiesta di Jo, la raggiungono in ospedale: la donna dice loro che devono distruggere l'ascendente che ora è in possesso di Lily, perché lei non deve liberare i sei vampiri che viaggiarono con lei nella nave diretta a New York poiché loro sono degli Eretici, ossia vampiri che possono usare la magia. Jo, dopo aver ricevuto alcune informazioni da suo padre, spiega che gli Eretici, prima di diventare vampiri, erano come Kai, stregoni della congrega Gemini che potevano usare la magia solo se assorbita da altri stregoni o fonti magiche. Lily li trasformò in vampiri e, anche dopo la trasformazione, riuscivano a usare la magia dato che il vampirismo è una forma di magia, e dunque assorbivano potere da loro stessi. La congrega li considerava un abominio, pertanto sigillarono sia loro che Lily nel mondo prigione, soprattutto perché volevano dichiarare guerra alla congrega; inoltre Jo precisa che tutti loro sono più potenti e pericolosi di Kai.

Caroline inizia a provocare Damon e Elena, perché aveva sentito la loro conversazione sulla vita che avrebbero potuto avere da umani, e li deride perché Elena non potrà mai avere quella vita e Damon non riuscirà mai darle ciò che veramente lei vuole. Damon ammette che Caroline ha ragione dato che l'Elena umana avrebbe scelto Stefan, ma lei gli dice che pur provando sempre un po' di tristezza per la vita umana che non riavrà più, è felice della vita che conduce ora con Damon. Lily chiama Damon e lo informa che Bonnie ha rubato l'ascendente e che lui dovrà riprenderlo, altrimenti distruggerà la cura che lui voleva dare a Elena.

Damon cerca di fermarla dicendole che se lei distruggerà l'ascendente, Lily non gli ridarà mai la cura per Elena. Per la strega questo non ha importanza perché se Lily liberasse con l'ascendente gli Eretici, loro metterebbero in pericolo tutti, e questa volta Bonnie non ha intenzione di sacrificarsi per Elena e Damon. Quest'ultimo cerca di aggredire la strega, ma lei lo mette facilmente alle strette con la sua magia, accusando poi il vampiro di essere un ipocrita perché non vuole veramente dare la cura a Elena, perché se fosse così ora Elena l'avrebbe già assunta, e la loro relazione a quel punto sarebbe finita dato che passerebbero insieme al massimo qualche decennio. Bonnie lo mette alla prova offrendogli l'ascendente, così potrà darlo a Lily e riavere la cura per Elena, ma Damon comprende che Bonnie ha ragione, lui non vuole che Elena ritorni umana, quindi decide di lasciare l'ascendente a Bonnie. Intanto Stefan visualizza, nella mente di Caroline, un ricordo di lui insieme a Liz, poco prima che morisse, dove lei confessava al ragazzo che spera in un futuro dove lui e Caroline diventino più che amici, poi Caroline inizia a disperarsi per via della lettera che sua madre le diede, ma che ha bruciato, dato che ora non saprà mai cosa c'era scritto. La ragazza poi piange, e riaccende la sua umanità. Nella tenuta dei Salvatore, Damon informa Lily che non riavrà l'ascendente, e che non gli importa niente della cura, ma Lily gioca un colpo basso al figlio: lei infatti ha fatto sì che Elena trovasse la cura. La ragazza, stupefatta, non capisce come sia possibile e poi Lily le dice che Damon sapeva della cura, ma non voleva dargliela. Caroline, sentendosi in colpa per tutte le cose orribili che ha fatto dopo aver spento la sua umanità, decide di allontanarsi da Stefan almeno per un po'. Enzo, mentre guida l'auto, vede Lily per strada; la donna, non riuscendo a placare la sua sete di sangue, ha decapitato un uomo che passava per strada con la sua auto. Lily piange disperata, mentre Enzo l'abbraccia. Damon parla con Elena scusandosi ancora una volta per il suo egoismo. Elena gli dice che se per lui è così importante che lei non prenda la cura,allora la darà a un vampiro che ne avrà più bisogno, perché nemmeno lei vuole una vita senza di lui, cosa che non sarebbe possibile se tornasse umana, ma Damon propone un'inaspettata alternativa: prendere la cura tutti e due insieme.

Enzo scopre, per bocca di Alaric, che Damon ha intenzione di ritornare umano, i due vampiri discutono e Enzo gli dice che è una pessima idea perché Damon è per natura una persona egoista, e nemmeno Elena può aiutarlo a cambiare. Intanto Stefan decide di mettere Lily fuori combattimento con una siringa di verbena, dato che non riesce a controllare la sua sete di sangue, ma Lily se ne accorge e scappa via dal bar, non prima di aver ucciso la cameriera. Mentre Elena è ancora al ristorante, Damon si mette in contatto con lei con il cellulare e le chiede di uscire. Elena esce dal ristorante e incontra Damon, i due iniziano a passeggiare e Damon manipola la mente di Elena per farle vedere la sua casa, prima che lei la bruciasse; poi le dice che è pronto a prendere la cura con lei, perché anche se lui ama essere un vampiro ama lei molto di più, quindi Elena prende la cura e ritorna umana, con la conseguenza che tutti i suoi ricordi relativi a Damon, che Alaric aveva cancellato, riaffiorano. Dopo aver spezzato il collo a Damon, Lily cerca di aggredire Elena, la quale la ferisce all'occhio con una spilla. Stefan raggiunge Damon, che ha ripreso conoscenza, e lo rimprovera per il suo egoismo, visto che non lo aveva informato della sua decisione di ritornare umano, dato che lo ha saputo da Enzo. Damon inietta a sua madre della verbena e le fa perdere i sensi.

Damon è pronto a prendere la cura nutrendosi di Elena, ma lei non vuole perché ha recuperato tutti i suoi ricordi, compresa la conversazione che ebbero sull'isola in Nuova Scozia: anche allora discussero sul tornare insieme umani ma Damon disse che non voleva e ora Elena trova strano che Damon abbia cambiato idea. Lui dice di essere una persona diversa, ma Elena è dell'opinione che lui stia prendendo la scelta con troppa impulsività, e che prima dovrebbe rifletterci. Lily è rinchiusa nella cella della tenuta dei Salvatore e, arrabbiata, minaccia Stefan dicendogli che prima o poi troverà il modo di liberare gli Eretici, e che quando ciò avverrà Stefan capirà il vero significato della parola devastazione.

Damon poi arriva alla cerimonia e dice a Elena che è pronto a diventare un umano insieme a lei, perché nonostante abbia capito che la loro vita non sarà mai perfetta, lui preferisce vivere un'esistenza mortale con lei pur sapendo che tra loro potrebbe non funzionare, piuttosto che essere immortale senza averci mai provato, poi i due fanno l'amore. La cerimonia nuziale ha finalmente inizio, con Damon e Elena nelle vesti di testimone e damigella degli sposi. Damon informa Alaric che ha deciso di ritornare umano, e Alaric gli dice che è orgoglioso di lui; poi Joshua accompagna Jo all'altare. Enzo e Lily vanno in un deposito di magazzini, dove la misteriosa persona che ha liberato Lily le ha detto che troverà gli Eretici, ma loro non sembrano essere lì. Enzo chiede a Lily chi è questa persona misteriosa, la quale poi si rivela essere Kai, che si presenta al matrimonio di sua sorella, accoltellandola al ventre sull'altare, proprio mentre lei e Alaric si scambiavano le promesse nuziali; poi lo stregone inizia a seminare il panico con la sua magia. Elena stranamente ha perso i sensi, quindi Damon la porta in ospedale. Jo è morta, insieme ai bambini che aspettava, a causa della ferita da accoltellamento che Kai le ha inflitto, e Alaric piange disperato abbracciando il corpo senza vita della sua amata.

Damon porta Elena in ospedale, ma stranamente lei non si risveglia. Bonnie e Matt trovano una videocamera che Kai ha lasciato per Bonnie dove le spiega che è scappato dal mondo prigione con l'ascendente; per attivarlo serviva il sangue di una Bennett: infatti lui ha usato il sangue calcificato di Qetsiyah, un'antenata delle Bennet, che si trovava nella versione analoga della tomba di Silas in quella dimensione. Sempre nella registrazione Kai spiega a Bonnie di aver legato lei e Elena con un incantesimo: la giovane Gilbert dormirà senza risvegliarsi, non invecchiando, finché Bonnie vivrà. Solo quando Bonnie esalerà l'ultimo respiro Elena si risveglierà, e se cercheranno di sciogliere l'incantesimo le due amiche morirebbero all'istante. Kai va all'ospedale dove trova Damon, dicendogli le stesse cose che ha riferito a Bonnie nel video; infatti lui ha fatto tutto ciò solo per il gusto di mettere Damon nella condizione di dover scegliere: lasciare dormire Elena finché Bonnie non morirà, cosa che forse accadrà tra anni, o uccidere Bonnie e far risvegliare Elena ora. Matt consiglia a Bonnie di abbandonare Mystic Falls, perché Damon la ucciderà sicuramente se questo è necessario per far risvegliare Elena. Dopo aver lasciato l'ospedale, Kai va nel capanno dove si è tenuto il matrimonio di Jo e Alaric; lì incontra Bonnie la quale gli intima di sciogliere l'incantesimo che lega lei e Elena, ma Kai non può più farlo perché quando Kai si è suicidato per diventare un eretico, ha fatto sì che l'incantesimo diventasse permanente, inoltre il veleno di licantropo su di lui non ha alcun effetto perché anche la licantropia è una forma di magia, e lui può assorbire la magia dal veleno rendendolo inefficace. Kai usa la magia per scaraventare Bonnie con violenza contro una parete; il polmone di Bonnie rischia di collassare. Arriva in seguito Damon che decide di lasciarla morire, così Elena si risveglierà.

Dato che Elena non si risveglierà per molto tempo, almeno finché Bonnie non morirà, la giovane Bennett sigillerà il suo corpo all'interno della cripta dei Salvatore con un incantesimo, per proteggerla dato che se i vampiri sapessero che nel suo sangue circola la cura per l'immortalità, lei sarebbe un bersaglio facile. Tutti quanti le dicono addio usando la manipolazione mentale: Elena dice a Caroline di prendersi cura di tutti, e dice a Bonnie che è felice dato che per una volta è lei a sacrificarsi per la giovane strega. Poi arriva il turno di Matt, a cui esprime il suo orgoglio per la sua scelta di diventare un poliziotto e proteggere gli indifesi; poi saluta Alaric, consigliandogli di non combattere il dolore, ma di lasciarsi immergere in esso: solo dopo potrà affrontarlo. Jeremy arriva in città e saluta pure lui Elena. Il ragazzo preferisce non raccontarle che è un cacciatore, ma le dice che finalmente è felice perché ora sta facendo quello per cui sente di essere nato. Elena saluta anche Tyler dicendogli di abbandonare Mystic Falls e di trovare la sua strada, ma soprattutto di smetterla di odiare la sua natura di lupo, perché fa parte di lui. Anche Stefan la saluta: Elena gli esprime il profondo affetto che nutre per lui. Infine è il turno di Damon, che proietta la strada nello scenario notturno in cui si conobbero. Damon le dice che la aspetterà ma Elena non vuole questo: lei sostiene che sarebbe sbagliato, quindi gli fa promettere di vivere in pieno la sua vita in sua assenza. Poi i due iniziano a ballare e infine Damon si separa da lei. Stefan dice a Caroline di amarla, ma comprende che ora lei ha bisogno dei suo spazi, ma le dice pure che lui sarà sempre lì ad aspettarla.

Avviene un salto nel futuro. È passato diverso tempo da quando il corpo di Elena è stato sigillato nella cripta: Matt ora è un poliziotto e con la sua auto si aggira tra le strade di una Mystic Falls che stranamente è vittima del caos mentre Damon, sulla torre dell'orologio, guarda tutto dall'alto.



Aspetto Fisico

TVD 407x06

Damon Salvatore è un uomo bellissimo, seducente, lussurioso, affascinante, sexy. Un amante perfetto, profondo, passionale ed egoista. Per via della sua natura di vampiro avrà per sempre l'aspetto di un giovane ragazzo sui vent'anni ed una carnagione pallida. Ha i capelli neri, color dell'onice, gli ricadono sulla fronte e gli occhi, dello stesso colore dei capelli, sono spesso descritti come una notte priva di stelle. Damon ha un aspetto dominante, forte e imponente per via delle spalle larghe, magro e agile. I lineamenti del suo viso sono ben definiti. Non è molto alto, ma è nettamente visibile la somiglianza tra lui e il fratello Stefan, per via del loro legame familiare. Indossa spesso e volentieri abiti scuri, camicia, pantaloni e giacche nere, che conferiscono a garantire il suo alone di mistero. Come il fratello minore Stefan, Damon è legato ad un anello di lapislazzuli che gli permette di esporsi alla luce del giorno senza bruciare.

Personalità

Damon-salvatore-750x522-1441136214

Nel corso dell'intera serie si possono conoscere diversi aspetti del carattere di Damon. Generalmente è descritto come fatalmente pericoloso e spietato, freddo e scortese, crudele e sadico, indifferente e impulsivo, vanitoso e orgoglioso, oscuro e arrogante. Damon utilizza qualsiasi mezzo, sia esso buono o cattivo, per raggiungere i suoi scopi, senza minimamente preoccuparsi delle conseguenze delle sue azioni. Spesso fa uso della manipolazione della mente, di minacce o della forza per assicurarsi di avvicinarsi al suo obbiettivo. Inoltre Damon è famoso per le sue battutine, il sarcasmo nero e i suoi giochetti di parole quando è di fronte ad un problema, ma soprattutto ed in particolar modo quando in ballo ci sono i suo veri e reali sentimenti. Anche se Damon non ammette mai apertamente ciò che prova, quando si tratta del gentil sesso lui è certificato come “Casanova o Don Giovanni”.

DS-1-e1454676442448-750x394

Di natura calma e malinconica, Damon preferisce la vendetta a manifesti attacchi di ira. È carismatico e soggioga facilmente le persone, che considera una semplice fonte di nutrimento e alle quali ama fare del male. A causa del suo carattere narcisista fa fatica a farsi degli amici. Con il passare del tempo, grazie ad Elena e all'amore che prova per lei, da immaturo e arrogante diventa più vulnerabile, capace di amare e di compiere, talvolta, gesti altruisti. Damon è solito affrontare il senso di colpa eliminando tutto ciò che potrebbe ricordargli ciò che ha commesso. Se una cosa va fatta, non si tira indietro nonostante le conseguenze, e pensa che il fine giustifichi i mezzi.

Relazioni

Poteri e Abilità

Attualmente

La Cura

Dopo che Stefan gli somministrò La Cura da se stesso per permettergli di vivere una vita felice accanto ad Elena, Damon ne divenne letteralmente il contenitore. Il suo sangue, se completamente bevuto da una persona affetta dall'incantesimo dell'immortalità di Qetsiyah o dal vampirismo (creato da Esther) permettere a tale individuo di diventare la cura a sua volta e tornare ad essere un comune mortale.

Precedentemente

Vampiro

Come un normale vampiro non Originale, Damon possiede tutti i punti di forza e di debolezza comuni a questa specie.

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.