FANDOM


Aurora de Martel è la sorella minore di Tristan de Martel e la figlia del Conte del Martel del sud della Francia. Aurora è una ragazza molto bella, tanto che anche Klaus e Lucien sono stati ammaliati dal suo fascino. Sua madre morì dandola alla luce e questo la segnò profondamente, facendola sentire in colpa per aver messo fine alla vita della donna che la partorì, inoltre il comportamento restrittivo tenuto dal padre e da Tristan nei suoi confronti sembra averle provocato una specie di malattia mentale, probabile bipolarismo come la stessa Aurora ha affermato, che si manifesta a sprazzi in quelli che Tristan e Lucien definiscono "attacchi". Aurora si innamorò di Niklaus Mikaelson, ricambiata, i due erano amanti, anche dopo aver scoperto la sua natura vampirica comprenderà di amarlo ugualmente. Aurora diventa un vampiro dopo aver tentato il suicidio tagliandosi le vene, dopo che Tristan le aveva proibito di vedere Klaus, così Rebekah le diede il suo sangue per salvarla e in seguito si buttò dalla finestra del castello, suicidandosi ed entrando in transizione. Aurora è stata il primo essere umano che Rebekah Mikaelson ha trasformato in vampiro.

Quando gli Originali devono fuggire poiché Mikael dà loro la caccia, Aurora raccontò ad Elijah Mikaelson che li avrebbe seguiti per stare con Klaus ma, sotto il soggiogamento di Elijah, finisce per rivelargli la verità sulla morte della madre, infatti Klaus le confidò di avere ucciso lui Esther dando la colpa a Mikael e mentendo ai suoi fratelli. Elijah furioso col fratello, la soggioga per disprezzare Klaus e tutto ciò che è, così quando Klaus le chiede di andare via con lui, ella gli spezza il cuore dicendogli che non avrebbe mai potuto amare un mostro simile. Tale confronto, come afferma Klaus, lo segnò nel profondo e lo fece diventare definitivamente crudele e spietato, senza alcun riguardo per l'amore. Inoltre, per decenni Aurora, Tristan e Lucien, tutti e tre trasformati da uno dei fratelli Mikaelson, sono costretti a fuggire e nascondersi perchè perseguiti da Mikael, che egli crede essere i suoi stessi figli.

Per più di un centinaio di anni venne rinchiusa in una sorta di monastero dal fratello Tristan per darle assistenza visti i suoi problemi di instabilità emotiva, mentre lui va a New Orleans. Aurora però, stanca di rimanere lì, uccide i monaci e raggiunge il fratello a New Orleans, dove pianifica assieme al fratello di catturare gli Originali e rinchiuderli per sempre. Inizialmente non sembrava covare propositi bellici contro gli Originali, specialmente perché è ancora innamorata di Klaus e infatti i due riallacciano la loro relazione amorosa. Tuttavia la vampira cercherà di nascondere il corpo di Rebekah gettandolo nell'oceano, e sequestra Camille O'Connell, vedendola come un ostacolo dato il legame che c'è tra lei e Klaus, fallendo però in entrambi gli obiettivi dato che Klaus riesce a fermarla. L'Ibrido Originale arriva quindi al punto di detestarla.

Per vendicarsi Camille costringe Camille a suicidarsi e la trasforma in un vampiro, e questo gesto scatenerà l'ira di Klaus, il quale fa imprigionare Tristan in un container nelle profondità nelle acque con l'oggetto magico chiamato Serratura, con il quale i due fratelli pianificavano di imprigionare per sempre gli Originali. Aurora cerca allora di vendicare il fratello uccidendo gli Originali, entrando in possesso del cavaliere di legno di Hope Mikaelson, intagliato un millennio prima dal legno di quercia bianca, dal quale ricaverà dei proiettili. Lucien usa uno di quei proiettili per creare il siero della Bestia (un Vampiro Originale Potenziato) e, essendo da sempre innamorato di lei, le dà la seconda dose del siero che la trasformerà nella seconda Bestia. Aurora accetta l'offerta e beve il siero, ma prima di uccidersi per completare la trasformazione viene resa impotente da Freya Mikaelson, che con un incantesimo la mantiene in uno stato dormiente. In seguito Vincent Griffith estrae dal suo cuore il siero che doveva trasformarla.

Biografia

1002'

A Marsiglia nel 1002, i Mikaelson, con l'aiuto di Lucien, si erano ormai perfettamente integrati presso la corte del conte de Martel, ma Lucien iniziò a esprimere la sua preoccupazione a Klaus riguardo ai comportamenti violenti di Kol, che stavano attirando troppo l'attenzione. Lucien chiese a Klaus di dare una lettera ad Aurora, infatti Lucien, da sempre innamorato di lei, voleva chiedere a Klaus, con il quale ormai aveva legato un buon rapporto di amicizia, di aiutarlo a conquistarla, specialmente perché Tristan è sempre stato un ostacolo per lui dato che è molto geloso della sorella. Però una sera Lucien sorprese Klaus ad amoreggiare con Aurora, infatti i due erano amanti già da un po'. Poi arrivarono le guardie del castello, Klaus scappò, mentre Lucien, distrutto emotivamente per essere stato tradito dal suo amico, non trovò la forza per scappare, poi arrivò Tristan, che vedendolo con la sorella, lo fece arrestare. Dopo averlo sorpreso con la sorella, Tristan torturò Lucien, poi arrivò Klaus che tentò di far calmare il figlio del conte, ma Tristan non si fece intimidire, in realtà Tristan sapeva che i Mikaelson erano dei vampiri dato che una donna, l'unica sopravvissuta di una lunga scia di morti che Kol si stava lasciando dietro, aveva affermato che erano dei mostri, deducendo anche che sicuramente stavano scappando da qualcuno (Mikael) e che se gli avrebbero fatto del male i suoi cavalieri avrebbero sparso la voce che sono dei mostri, infine Tristan inflisse una ferita a Lucien sulle estremità della bocca. Klaus lo fece liberare, ma Lucien, spinto dalla rabbia, lo accoltellò, poi Klaus cercò di farlo calmare, ma Lucien si ferì con lo stasso coltello con cui aveva ferito Klaus, la cui lama era bagnata con il sangue dell'Ibrido Originale, che si mischiò con il suo, guarendolo, fu così che si apprese che il sangue di un vampiro può guarire le ferite di un umano; poi Lucien cercò di aggredire Tristan, ma venne ucciso da una guardia del castello.

Durante l'anno 1002, si ebbe il progredire della dolce storia amorosa tra Klaus e Aurora, ma quando lei vide che Lucien era stato trasformato in un vampiro da Klaus scoprì che lui e i suoi fratelli non erano umani, nonostante l'iniziale paura che provava nei suoi riguardi, Klaus le scrisse una bellissima lettera d'amore, dopo averla letta Aurora capì di amarlo ugualmente. Klaus regala ad Aurora dei fiori per il suo compleanno, ma lei piange perché la celebrazione della sua nascita rappresenta solo brutti ricordi dato che sua madre morì per darla alla luce, Klaus le rivelò un segreto che non disse mai a nessuno: è stato lui a uccidere sua madre dando la colpa a Mikael, obbligando così i suoi fratelli a scappare con lui, facendole promettere di non farne parola; Aurora propone ancora a Klaus di trasformarla in un vampiro così loro due potranno portare insieme sulle spalle il fardello delle loro vergogne. Aurora cercò di togliersi la vita quando Tristan le impose di non rivedere più Klaus, tagliandosi le vene, Rebekah la guarì con il suo sangue, ma poi lei si gettò dalla finestra della sua camera da letto e morì, risorgendo come vampiro dato che nel suo corpo circolava il sangue di Rebekah, dunque lei è il primo essere umano che Rebekah trasformò in un vampiro. Klaus è in collera con Aurora perché quando le chiese di scappare con lui, la ragazza gli disse che l'Originale era solo un mostro che nessuno avrebbe mai amato per davvero, ma Aurora gli confessa il segreto di Elijah, lui inconsapevolmente usò per la prima volta compulsione su di lei costringendola a rivelargli la verità sulla morte di Esther, fu così che si apprese che gli Originali potevano manipolare le menti altrui, quindi Elijah con la compulsione spinse Aurora a non amare Klaus per punirlo.

The Originals

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale